La spesa degli Stati Uniti aumenta con l’inflazione

[ad_1]

nucleo Indice dei prezzi della spesa per consumi personali (PCE) Secondo le statistiche, è aumentato dello 0,4% il mese scorso Ufficio di analisi economica (BEA), O 3,5% da giugno dello scorso anno, il più alto aumento annuo degli ultimi 30 anni.Indicatori chiave dell’inflazione Riserva federale degli Stati Uniti Al fine di formulare la politica monetaria, il forte aumento di questo indicatore riflette la rapidità con cui sono aumentati i prezzi al consumo negli Stati Uniti.

Tuttavia, l’indice non è così alto come previsto dagli economisti, il che indica che le pressioni inflazionistiche potrebbero allentarsi. Questa settimana, la Fed ha ribadito la sua posizione secondo cui l’aumento dell’inflazione è temporaneo: mentre l’economia si riprende dalla recessione del COVID-19, la Fed si aspetta che l’inflazione torni a livelli normali.

“Riteniamo che l’inflazione dovrebbe diminuire nel tempo”, ha dichiarato mercoledì il presidente della Federal Reserve Jerome Powell in una conferenza stampa, sebbene Powell abbia ammesso di non essere sicuro di quando l’inflazione inizierà a scendere, indicando che i consumatori potrebbero essere a breve termine. Aspettati di più dentro.

Aumento dei prezzi tra le categorie

I beni ei servizi energetici hanno trainato l’aumento dei prezzi, in aumento del 24,2%. I prezzi dei beni durevoli sono aumentati del 7,2%. Escludendo i prezzi volatili dei generi alimentari e dell’energia, il tasso di interesse di base è salito del 3,5%, riflettendo l’aumento generale del prezzo delle azioni di beni e servizi.

Aumento delle entrate e delle spese

Il rapporto ha anche rilevato che, poiché la spesa dei consumatori americani in beni e servizi è aumentata di 29,3 miliardi di dollari e 126,1 miliardi di dollari a giugno, la spesa personale è aumentata dell’1%. La spesa per medicinali, gas naturale e altri prodotti energetici ha realizzato alcuni dei maggiori guadagni. Le automobili e le parti sono state la ragione principale del calo della spesa, poiché i consumatori americani hanno ridotto i loro acquisti di auto e le vendite sono scese da 17 milioni a maggio a 15,4 milioni a giugno.


Allo stesso tempo, le entrate sono leggermente aumentate dello 0,1%. Il rapporto ha rilevato che la maggior parte dell’aumento è dovuto all’aumento degli stipendi dei dipendenti, poiché i benefici sociali del governo sono diminuiti di 109,6 miliardi di dollari a giugno. Anche l’assicurazione contro la disoccupazione è diminuita a causa della riduzione dei pagamenti effettuati nel programma di indennità di disoccupazione pandemica.


Segnalazione aggiuntiva di Bill McCall.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *