La svedese Veoneer dice che avvierà le trattative con Qualcomm su un’offerta Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Al Consumer Electronics Show (CES) tenutosi a Las Vegas, negli Stati Uniti, il 5 gennaio 2020, il nuovo sistema informatico di guida autonoma Snapdragon Ride può essere visto nel bagagliaio dell’auto dimostrativa. REUTERS/Jane Lanhee Lee/File Photo

(Reuters)- Vinier (NYSE:) Inc ha dichiarato domenica che avvierà le trattative con il produttore di chip Qualcomm (NASDAQ:) Inc. L’offerta della società al produttore svedese di componenti per auto la scorsa settimana ha superato Magna International (Borsa di New York:) Società

Il consiglio di amministrazione ha dichiarato in una nota che la proposta di Qualcomm “ci si può ragionevolmente aspettare che produca una ‘proposta avanzata’, come definito dai termini dell’accordo di fusione tra Veoneer e Magna”.

“Secondo la decisione del consiglio di amministrazione, Veoneer potrebbe discutere con Qualcomm sulla base della proposta di Qualcomm in conformità con i termini dell’accordo di fusione, e Veoneer intende farlo”.

Qualcomm ha dichiarato il 5 agosto di aver offerto 4,6 miliardi di dollari per acquisire Veoneer, il 18,4% in più rispetto all’offerta canadese di Magna a luglio, che era stata accettata dal consiglio di amministrazione di Veoneer.

L’offerta di Magna è di circa 3,8 miliardi di dollari.

Non è stato possibile raggiungere immediatamente Magna per un commento.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *