La vittoria della Dubai Bank nel tribunale di Abu Dhabi rimane un problema legale per NMC Da Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Una vista panoramica dell’NMC Specialty Hospital di Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti, l’11 febbraio 2020. REUTERS/Satish Kumar/File Photo

David Papucia

Dubai (Reuters)-Un giudice di Abu Dhabi ha deferito ad arbitrato la controversia tra NMC e Dubai Islamic Bank e ha condannato la società al pagamento della maggior parte delle spese legali sostenute dal prestatore.Il caso ha riguardato la ristrutturazione multimiliardaria di NMC Recovery of creditori in Cina.

NMC, il più grande operatore sanitario privato negli Emirati Arabi Uniti (EAU), è stato nei guai lo scorso anno dopo aver rivelato oltre $ 4 miliardi di debiti nascosti.

Le sue operazioni negli Emirati Arabi Uniti sono state consegnate ai tribunali di ADGM, Abu Dhabi International Financial Center. La proprietà sarà presto trasferita ai creditori.

Tuttavia, i risultati dei procedimenti legali avviati dagli amministratori Alvarez e Marsal nel tribunale dell’ADGM contro uno dei creditori di NMC, Dubai Islamic Bank (DIB), hanno messo in difficoltà l’azienda sanitaria e hanno gettato le basi per ulteriori azioni legali.

“Secondo me, il vincitore assoluto di questa fase della causa è la Dubai Islamic Bank”, ha detto il giudice Andrew Smith in un’udienza questa settimana, secondo una trascrizione vista da Reuters.

“Secondo me, l’ordine equo è che il ricorrente sopporti le proprie spese e il 75% delle spese DIB”, ha affermato.

I registri mostrano che le spese legali di DIB ammontavano a $ 1,2 milioni.

Il giudice ha disposto che la controversia di NMC sulla validità e sulla natura delle garanzie ricevute da DIB dalla società fosse sottoposta ad arbitrato a Londra, annullando di fatto la principale pretesa di NMC nella causa di Abu Dhabi.

“Siamo soddisfatti che le questioni chiave della Dubai Islamic Bank siano state sottoposte al caso di arbitrato e l’amministratore congiunto continuerà a cercare di risolvere la posizione del DIB”, ha detto a Reuters l’amministratore congiunto Richard Fleming.

“Il nostro obiettivo principale è il prossimo contratto di accordo aziendale. Ciò fornirà il meccanismo più appropriato per garantire un’assistenza ai pazienti di prima classe e risultati benefici per tutti i creditori”.

La DIB non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento e ha preso in prestito circa 400 milioni di dollari da NMC utilizzando una garanzia chiamata conti assicurativi, che è relativa alle spese mediche pagate dalle compagnie assicurative.

Cerca i diritti su questi titoli in un caso presentato dalla vicina Dubai e Alvarez & Marsal spera di includerli nelle procedure amministrative dell’NMC supervisionate da ADGM.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati facendo affidamento su dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *