L’accordo sulle infrastrutture degli Stati Uniti include documenti per vendere $ 6 miliardi dalle riserve petrolifere-Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: il 9 giugno 2016, il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti ha visitato un serbatoio di stoccaggio del petrolio e un’attrezzatura per oleodotti grezzi presso la Strategic Petroleum Reserve a Freeport, Texas, USA.REUTERS/Richard Carson/File Photo

Di Timothy Gardner

WASHINGTON (Reuters)-Secondo un documento distribuito dai legislatori repubblicani, l’accordo infrastrutturale raggiunto dai senatori e dal presidente Joe Biden di entrambe le parti giovedì includeva la vendita di parte dei 6 miliardi di dollari della riserva petrolifera di emergenza degli Stati Uniti.

Sulla base del prezzo di giovedì di 73 dollari al barile per il petrolio greggio West Texas Intermediate, le vendite di questa scala equivalgono a una riduzione di circa 82 milioni di barili di greggio. Ciò equivale a circa il 13% dei quasi 624 milioni di barili di petrolio attualmente detenuti dalla riserva, ma se il prezzo aumenta, la quantità di petrolio diminuirà.

Questo accordo è un passo avanti nel pacchetto bipartisan da 1,2 trilioni di dollari del Senato, ma la battaglia non è ancora finita. I colleghi democratici di Biden stanno anche lavorando a un disegno di legge di sostegno per aumentare i finanziamenti per il cambiamento climatico, ma può essere approvato solo con voto partigiano in un processo chiamato riconciliazione.

Gli sforzi per approvare queste leggi potrebbero continuare fino a settembre e oltre.

Un documento emesso dalla Casa Bianca ha inoltre confermato che l’operazione richiedeva un finanziamento parziale attraverso la vendita della Strategic Petroleum Reserve (SPR), ma non ha specificato quanti fondi sarebbero stati raccolti. I documenti repubblicani non specificavano il periodo di tempo per la vendita.

La Casa Bianca ha affermato che l’accordo include 73 miliardi di dollari per miglioramenti della rete, compresa la costruzione di migliaia di miglia di linee di trasmissione per trasmettere elettricità da progetti di energia rinnovabile e una nuova amministrazione della rete. Questi investimenti aiutano a promuovere l’uso di veicoli elettrici, ridurre la necessità di combustibili raffinati e controllare le emissioni di carbonio.

La transazione include anche 21 miliardi di dollari per il risanamento ambientale, la maggior parte dei quali potrebbe essere utilizzata per ripulire le miniere abbandonate di carbone e roccia dura e i pozzi di petrolio e gas, fornendo opportunità di lavoro alle comunità che da tempo dipendono dalla produzione di combustibili fossili.

Gli SPR tenuti in diverse grotte di sale sulla costa del Texas e della Louisiana sono stati precedentemente utilizzati per finanziare il governo federale, la ricerca medica e modernizzare la struttura in conformità con le leggi approvate nel 2015 e nel 2016. Nel 2015 il governo ha accettato di venderne 58 che raggiungeranno 1 milione di barili tra il 2018 e il 2025.

Poiché i suoi tubi e le sue valvole sono spesso esposti all’aria salmastra e occasionalmente colpiti da forti tempeste (compresi gli uragani), l’impianto vende del petrolio per modernizzare l’SPR.

SPR detiene molto più petrolio di quanto gli Stati Uniti richiedono ai sensi del Global Energy Security Agreement e investe anche in infrastrutture per fornire petrolio al mercato.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *