L’accusatore di Cuomo parla di molestie, umiliazioni, shock e paura Reuters

[ad_1]


Gabriella Bot

(Reuters)-Un agente di polizia dello Stato di New York ha detto che il governatore Andrew Cuomo ha allungato la mano dall’addome all’anca quando ha aperto una porta per lui. Un assistente amministrativo ha descritto il governatore che si allungava da sotto la sua maglietta e le afferrava il seno. Un altro assistente ha detto di essersi lamentato con lei durante la pandemia di essere solo e di “volere essere spostato”.

Martedì, l’ufficio del procuratore generale di New York ha rivelato pubblicamente 11 donne, descrivendo in dettaglio le loro interazioni con Cuomo, al fine di condurre un’indagine civile sulle azioni del governatore. Hanno disegnato un’immagine del governatore, che ha fatto commenti espliciti e pornografici per intimidire le donne e non aveva paura della vendetta.

La loro testimonianza rappresenta l’ultimo capitolo del movimento sociale #MeToo che ha scosso Hollywood, la politica, gli affari e il posto di lavoro, esponendo l’ambiente tossico che le donne subiscono nelle mani di uomini che sono stati a lungo protetti da potere, denaro e segreti.

Il rapporto di 168 pagine del Procuratore Generale dello Stato Letitia James ha concluso che Como aveva molestato sessualmente dipendenti statali e il pubblico, e che il Consiglio Esecutivo ha creato un “clima di paura” che ha scoraggiato molte donne dal volersi avanti e permettere che la scioccante presa in giro continuasse .

Cuomo ha difeso le sue azioni davanti agli investigatori e al pubblico. In un discorso televisivo martedì, ha negato le accuse di molestie sessuali e ha affermato che la sua interazione fisica con l’accusatore faceva parte della sua lunga tradizione di buona volontà di esprimere calore attraverso il tatto. Il suo ufficio ha anche pubblicato una presa di posizione sulle accuse contro di lui che il suo avvocato ha detto online.

Tuttavia, il rapporto del James Office affermava che la smentita del governatore era “in netto contrasto con l’intensità, la specificità e la conferma del richiamo dell’accusatore”.

Nelle interviste con gli investigatori, diverse donne hanno descritto un luogo di lavoro in cui gli sguardi delle donne sono stati criticati e le prese in giro e i tocchi giocosi sono stati perdonati. Hanno ricordato che quando il comportamento di Cummer si è evoluto da esplicite osservazioni sessuali a tocchi sgraditi, sono diventati sempre più disturbati.

Molte persone esprimono imbarazzo e temono di parlare e non vogliono infangare la loro professione o reputazione. Hanno parlato del dolore emotivo di essere stati aggrediti fisicamente da uno dei politici più importanti del paese.

Un ex assistente di Cuomo ha affermato che sebbene sapesse che il comportamento del governatore era strano e scomodo, sentiva che le regole che disciplinano il comportamento appropriato non si applicavano al suo ufficio.

“Questo è Twilight”, ha detto agli investigatori.

Un’altra ex assistente di Cuomo, Charlotte Bennett, ha detto agli investigatori che il governatore ha fatto diversi commenti inappropriati su di lei nel 2020. Quando Bennett ha detto a Cuomo che la sua esperienza di violenza sessuale durante il college era parte della sua motivazione per il lavoro politico, l’ha spinta a fornire informazioni dettagliate sull’attacco e ha detto: “La situazione di alcune persone è peggiore. .”

In altre conversazioni, le ha chiesto se fosse con un uomo più anziano e ha detto che si sentiva solo durante la pandemia e “vuole essere commosso”.

Bennett ha detto che in una conversazione nel giugno 2020, il governatore le ha detto che avrebbe dovuto avere un tatuaggio sul fianco invece che sulla spalla e le ha chiesto di fornire informazioni dettagliate sulla sua vita sentimentale. In un messaggio di testo a un’amica più tardi, ha detto che la conversazione l’ha fatta sentire a disagio, confusa e tremante.

Ha riferito l’incidente al capo dello staff del governatore e al consigliere speciale, e si è dimessa poche settimane dopo.

Martedì, l’avvocato di Cuomo ha rilasciato una lunga dichiarazione in cui affermava che Bennett aveva frainteso ciò che il governatore credeva fosse un “rapporto paternalistico e di tutoraggio” con lei.

Una poliziotta statale assegnata ai dettagli di sicurezza di Cuomo era una delle tante donne che hanno accusato il governatore di toccarsi in modo improprio. Ha detto che una volta ha fatto scorrere le dita lungo la sua spina dorsale dalla parte posteriore del suo collo in ascensore e ha detto: “Ehi, tu.” Ha detto che un’altra volta, ha tenuto la sua mano durante un evento di sicurezza a Long Island nel 2019. Metti sul suo basso ventre, quando gli ha aperto una porta.

Il soldato ha detto agli investigatori che era spaventata ma si sentiva impotente.

“Mi sento completamente violata”, ha detto.

Secondo i rapporti, un assistente amministrativo ha ricordato che Cuomo ha chiesto di fare un selfie con lei nell’ufficio dell’edificio amministrativo a Capodanno 2019, e poi ha detto che le ha afferrato le natiche e le ha massaggiate per “almeno cinque secondi”.

L’assistente ha detto che Cuomo le ha ordinato di non condividere le foto con nessuno e ha detto a un collega che aveva paura di denunciare l’incidente e che avrebbe potuto perdere il lavoro.

Quasi un anno dopo, nel novembre 2020, lo stesso assistente amministrativo è stato chiamato nella residenza del governatore. Secondo il rapporto, Cuomo l’ha portata in una stanza, ha chiuso la porta, ha raggiunto sotto la sua maglietta e le ha messo il seno sul reggiseno.

“Sono molto scioccato in questo momento”, ha testimoniato l’assistente amministrativo. Secondo i rapporti, si è allontanata dal governatore e gli ha detto: “Sei pazzo”.

Cuomo ha negato l’accusa, dicendo nella sua testimonianza: “Devo perdere la testa per fare una cosa del genere”.

Il procuratore distrettuale della contea di Albany ha dichiarato che, nell’ambito di un’indagine penale in corso, saranno esaminati i risultati dell’indagine sulla condotta di Como.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *