Lagarde avverte che la Banca centrale europea è pronta a divergere nell’attuazione della nuova strategia

[ad_1]

Il presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde ha avvertito che quando i politici si incontreranno già la prossima settimana per discutere le modifiche alle linee guida per l’aumento dei tassi di interesse, l’unificazione del suo nuovo obiettivo di inflazione potrebbe essere divisa.

I responsabili della determinazione dei tassi di interesse della banca si incontreranno giovedì prossimo per la prima discussione dall’inizio degli adeguamenti dei tassi di interesse la scorsa settimana. All’unanimità d’accordo nuovo strategiaQuesto ha cambiato il modo in cui le banche fanno la politica monetaria per la prima volta dal 2003.

Lagarde ha annunciato un accordo di consenso, che include un nuovo obiettivo di inflazione del 2% e una maggiore tolleranza per fluttuazioni temporanee al di sopra di tale livello.

Tuttavia, in un discorso di domenica, ha dichiarato al Financial Times: “Non credo ogni sei settimane [at monetary policy meetings] Otterremo un accordo unanime e un’accettazione generale perché ci saranno alcuni cambiamenti e alcuni posizionamenti saranno leggermente diversi. Questo è buono. “

Decidere quando iniziare a ridurre il piano di stimolo alla pandemia della Banca centrale europea sarà un test importante della nuova strategia della banca nei prossimi mesi. Molti analisti si aspettano un annuncio già a settembre.

Dall’inizio della pandemia, la Banca centrale europea ha lanciato un programma di acquisto di obbligazioni di emergenza da 185 milioni di euro e ha fornito alle banche trilioni di euro di prestiti a tassi di interesse molto bassi.

Alcuni membri del consiglio hanno chiamata Dopo aver raggiunto il nuovo obiettivo del 2% fissato dalla Banca centrale europea all’inizio di quest’anno, l’inflazione ha iniziato a ridurre gradualmente questo stimolo, sebbene da allora la crescita dei prezzi sia leggermente rallentata.

Il presidente della Banca centrale europea ha affermato di aspettarsi battaglie in futuro. “Non ho né aspettative né illusioni che saremo coerenti in tutte le decisioni che prendiamo”, ha detto, aggiungendo che si aspetta di “lavorare continuamente” ogni volta che la Banca centrale europea si riunisce per formulare la politica.

“Quello che dobbiamo fare ora è ridefinire la nostra guida lungimirante per allinearla con la revisione strategica”, ha affermato Lagarde, sottolineando l’inclusione di nuovi requisiti per una politica monetaria “particolarmente forte o durevole” quando i tassi di interesse sono vicini. il loro limite inferiore, come lo è ora.

Ma Lagarde ha lasciato intendere che potrebbe resistere all’inasprimento prematuro delle politiche attuali, che gli economisti ritengono sia la misura di stimolo più aggressiva nella storia della banca centrale. Ha detto che “potere” e “perseveranza” sono le “parole chiave” che i politici non dovrebbero “indebolire o sottovalutare”.

Non è riuscito ad aumentare il tasso di inflazione fino all’obiettivo della BCE di “prossimo ma inferiore al 2%” per la maggior parte dell’ultimo decennio Sostituito Lagarde lo ha definito un obiettivo più “semplice, affidabile e simmetrico”. La banca centrale ha anche affermato che la sua nuova strategia potrebbe significare un “periodo di transizione in cui l’inflazione è moderatamente superiore all’obiettivo” prima che reagisca.

“Affrontare gli svantaggi [economic] Scioccato, sei così fantastico [policy] La reazione è perché non vuoi essere intrappolato”, ha detto Lagarde. Ha aggiunto che quando i tassi di interesse sono vicini al minimo, “è necessario rimanere in gioco per un periodo di tempo più lungo, motivo per cui dici” Continua’.”

L’ultima volta che la Banca centrale europea ha alzato i tassi di interesse è stato nel 2011, quando stava scoppiando la crisi del debito sovrano dell’Eurozona, e ora la gente generalmente pensa che questo sia stato un errore.La maggior parte degli analisti non si aspetta che aumenti il ​​tasso di riferimento dal minimo storico di meno 0,5% prima del 2024, almeno un anno dopo la Fed essere previsto Inizia ad aumentare il suo tasso.

Lagarde ha descritto la strategia come un “documento fondamentale”, affermando che non renderebbe la Banca centrale europea più accomodante. Invece, ha affermato, ciò fornisce ai responsabili politici una flessibilità aggiuntiva per tollerare l’inflazione temporaneamente al di sopra o al di sotto del loro obiettivo.

Lagarde ha affermato che la rivista ha studiato potenziali nuovi strumenti come la distribuzione diretta”Soldi in elicottero“Ai cittadini, e ampliare la portata dei loro acquisti di asset, comprese azioni o obbligazioni bancarie, senza dover decidere quanto sia probabile che la Banca centrale europea li utilizzi.

Lagarde ha detto: “Abbiamo studiato tutto quello che ti viene in mente” “Questo faceva parte dell’esercizio intellettuale che guardava all’intero campo delle possibilità. Ma non è andato oltre”.

Dopo una serie di attività per sollecitare l’opinione pubblica sulle sue politiche, Lagarde ha affermato che le due principali preoccupazioni che ha sentito essere “forte e chiara” sono il cambiamento climatico e i costi delle abitazioni. La revisione ha risolto entrambi i problemi contemporaneamente.

La Banca centrale europea prevede di adeguare i suoi modelli, la supervisione bancaria, gli acquisti di attività aziendali e le politiche di garanzia per tenere conto dei rischi climatici. Lagarde ha affermato che queste misure possono non solo risolvere i rischi finanziari del riscaldamento globale, ma anche fungere da “catalizzatore” per aiutare a raggiungere gli obiettivi della politica verde dell’UE.

Prenderà inoltre in considerazione l’inclusione del costo dell’acquisto e della proprietà di una casa come misura alternativa dell’inflazione e chiede alle statistiche dell’UE di apportare modifiche simili all’indice unificato ufficiale dei prezzi al consumo.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *