L’alleato di Trump Barak si dichiara non colpevole nel caso di lobbying degli Emirati Arabi Uniti Reuters

[ad_1]

2/2

© Reuters. L’amico miliardario di Donald Trump, Thomas Barack, arriva alla Corte Federale di Brooklyn a Brooklyn, New York, il 26 luglio 2021. REUTERS/Andrew Hofstetter

2/2

NEW YORK (Reuters)-Thomas Barak, alleato miliardario dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, si è dichiarato non colpevole delle accuse di lobbying illegale negli Emirati Arabi Uniti lunedì e il caso è attualmente in fase di processo.

La richiesta è stata presentata alla Corte Federale di Brooklyn, New York City.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *