L’attività industriale cinese è leggermente rallentata a luglio: sondaggio Reuters Da Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Dopo lo scoppio della malattia di Coronavirus (COVID-19) a Pechino, Cina, il 13 maggio 2020, il governo ha organizzato un tour della fabbrica durante il quale i dipendenti che indossavano maschere lavoravano nella fabbrica del produttore di parti SMC. REUTERS/Thomas Peter

PECHINO (Reuters)-Un sondaggio Reuters condotto venerdì ha rivelato che l’espansione dell’attività industriale cinese a luglio potrebbe aver rallentato leggermente a causa dell’impressionante ripresa del settore industriale a causa degli alti prezzi delle materie prime, delle politiche governative, delle piogge stagionali e dell’aumento delle I casi di COVID hanno rallentato.

Secondo la previsione mediana di 25 economisti intervistati da Reuters, l’indice ufficiale dei responsabili degli acquisti nel settore manifatturiero (PMI) potrebbe scendere leggermente da 50,9 di giugno a 50,8 di luglio. Una lettura superiore a 50 indica un’espansione rispetto al mese precedente.

Gli economisti di Nomura prevedono che i principali indicatori dell’attività economica siano generalmente rallentati a luglio: le ragioni includono forti piogge e inondazioni nell’Henan e nel delta del fiume Yangtze, lo scoppio della variante del delta del Coronavirus nello Jiangsu e in alcune altre province, gli sforzi dei governi locali per frenare il greggio. produzione di acciaio e gli sforzi di Pechino per frenare la produzione di acciaio grezzo Le ultime misure per raffreddare il mercato immobiliare.

Nomura Securities ha dichiarato giovedì in un rapporto: “Crediamo ancora che ci sarà un rallentamento più significativo della crescita nella seconda metà dell’anno (soprattutto nel quarto trimestre). Le attuali misure di allentamento della politica di Pechino, compresi i tagli all’RRR, non lo faranno. essere in grado di invertire il calo della crescita. Trend.”.

Tuttavia, l’analista viene da Morgan Stanley (NYSE:) ha affermato che poiché la domanda globale rimane forte e l’impatto della carenza di energia svanisce, la produzione midstream e downstream potrebbe migliorare, quindi gli attuali venti contrari economici potrebbero essere parzialmente compensati.

Al fine di rilanciare l’economia in rallentamento, la People’s Bank of China (PBOC) ha inaspettatamente abbassato il coefficiente di riserva obbligatoria (RRR) delle banche a metà luglio, rilasciando circa 1 trilione di RMB (154,19 miliardi di dollari) in flussi sessuali a lungo termine.

La People’s Bank of China ha dichiarato che la Cina determinerà il ritmo e l’intensità della sua politica monetaria sulla base delle tendenze dell’economia interna e dell’inflazione nella seconda metà dell’anno.

L’aumento dei prezzi delle materie prime, in particolare di metalli e semiconduttori, ha indebolito la redditività delle aziende industriali e ha impedito ad alcuni esportatori cinesi di accettare ordini.

Le autorità si sono premurate di impedire che i prezzi elevati delle porte di fabbrica vengano trasferiti ai consumatori, poiché la domanda potenziale è ancora debole, il che aggraverà solo gli attuali problemi economici.

Sabato saranno pubblicati l’indice ufficiale dei responsabili degli acquisti, che si concentra sulle grandi imprese di proprietà statale, e il suo sondaggio gemello sul settore dei servizi.

L’indice privato dei responsabili degli acquisti di Caixin Manufacturing sarà annunciato lunedì. Gli analisti prevedono che la lettura del titolo scenda a 51,1 da 51,3 di giugno.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *