Le 5 più grandi dotazioni universitarie

[ad_1]

Le cinque più grandi università Dotazione Affiliato all’Università di Harvard, all’Università del Texas System, all’Università di Yale, all’Università di Stanford e all’Università di Princeton. Tutti hanno più di 25 miliardi di dollari di asset.

Questi asset stanno crescendo, anche se a un ritmo più lento rispetto agli anni precedenti. Complessivamente, nell’anno fiscale terminato il 30 giugno 2020, i fondi di dotazione dei college e delle università statunitensi sono aumentati dell’1,8%, in calo rispetto al 5,3% dell’anno fiscale precedente.

Questi dati provengono dalla National Association of University Business Officials and Asset Management Company TIAA, che ha raccolto dati da 705 università e dalle loro fondazioni affiliate. Il patrimonio totale di queste scuole è di 637,7 miliardi di dollari. Tuttavia, sebbene i fondi di dotazione più importanti abbiano miliardi di dollari in attività, un tipico fondo di dotazione contiene solo 164,6 milioni di dollari.

Lavoro di donazione all’università Ottieni un ritorno sui beni, che può quindi essere utilizzato per priorità come ricerca, salari o assistenza finanziaria.Le dotazioni tipiche sono Percentuale di ritracciamento Nel 2020 era del 4,59%, leggermente superiore al 4,36% dell’asset allocation donata nell’anno precedente.

Qui, presentiamo più in dettaglio le cinque più grandi dotazioni universitarie.

Punti chiave

  • Le cinque più grandi dotazioni universitarie appartengono all’Università di Harvard, all’Università del Texas System, alla Yale University, alla Stanford University e alla Princeton University.
  • Nel 2020 il patrimonio delle dotazioni universitarie è aumentato dell’1,8%, rispetto al rendimento dell’anno precedente del 5,3%.
  • Sebbene le migliori scuole dispongano di miliardi di dollari, un tipico fondo di dotazione contiene solo 164,6 milioni di dollari in attività.
  • Nel 2020, il Fondo di dotazione ha stanziato il 4,59% dei fondi per finanziare la ricerca, gli stipendi e le priorità di finanziamento degli studenti.

Università di Harvard: 41,9 miliardi di dollari

L’Università di Harvard possiede il più grande fondo di dotazione al mondo, con un patrimonio di 41,9 miliardi di dollari USA a fine 2020, con un incremento del 7,3% rispetto all’anno precedente. Il fondo di dotazione di Harvard è costituito da oltre 13.000 donazioni indipendenti accumulate negli ultimi 350 anni.

Il fondo ha stanziato 2 miliardi di dollari per l’università nel 2020, pari al 37% delle sue entrate quell’anno. Dal 1974, la Harvard Management Company è responsabile della supervisione del fondo di dotazione di questa università.Circa il 36,4% del patrimonio è destinato a Hedge Fund, Contribuito al 7,9% del rendimento.Le azioni pubbliche hanno rappresentato il 18,9% e hanno contribuito al 12,2% del rendimento, mentre Proprietà privata Rappresentato per il 23%, con un tasso di rendimento dell’11,6%.

Università del Texas: 31,9 miliardi di dollari

Alla fine dell’anno fiscale 2020, il sistema dell’Università del Texas ha circa 31,9 miliardi di dollari in beni donati, che è quasi invariato rispetto all’anno precedente. La University of Texas/Texas A&M Investment Company è responsabile della supervisione dei quattro principali fondi di dotazione del sistema, ovvero:

  • Fondo di Ateneo Permanente
  • Fondo Sanitario Permanente
  • Fondo a lungo termine
  • Fondo di investimento separato

Il Fondo permanente per l’università sostiene l’Università del Texas, la Texas A&M University e le loro scuole più piccole. Donazione al Fondo Sanitario Permanente reddito Alla ricerca medica, all’educazione sanitaria, alla sanità pubblica, all’assistenza infermieristica e alla pianificazione del trattamento.

Università di Yale: 31,2 miliardi di dollari

Il fondo di dotazione della Yale University nell’anno fiscale 2020 è aumentato del 6,8% e il suo patrimonio ha raggiunto i 31,2 miliardi di dollari USA. Il fondo di dotazione ha stanziato 1,5 miliardi di dollari USA all’università, pari a circa il 34% delle sue entrate. La performance della fondazione nel 2020 è in ritardo rispetto al suo record di performance di 10 anni, con un rendimento annuo del 10,9%.L’obiettivo del fondo di dotazione è quello di destinare almeno il 30% dei fondi ad attività a basso rischio come contanti, obbligazioni e Ritorno assoluto fondi.Circa il 23,5% del patrimonio è destinato a Capitale di rischio e 17,5% LBO.

$ 10 miliardi

Delle 705 dotazioni scolastiche intervistate, 13 conterranno almeno così tante risorse nel 2020.

Università di Stanford: 28,9 miliardi di dollari

Alla fine del 2020, le risorse donate dalla Stanford University erano di 28,9 miliardi di dollari USA, con un aumento del 4,5% rispetto al periodo precedente. Il fondo di dotazione ha stanziato all’università 1,4 miliardi di dollari nel 2020, con un tasso di prelievo del 4,9% del patrimonio. Tale importo rappresenta il 22,3% della spesa totale dell’università. La maggior parte delle sovvenzioni viene utilizzata per borse di studio, borse di studio, cattedre e altri supporti accademici.

Il fondo di dotazione è supervisionato dalla Stanford Management Company, che gestisce altri beni per l’università. Circa il 30,3% del patrimonio complessivo dell’università è destinato al private equity. I fondi a rendimento assoluto hanno rappresentato il 21%, le azioni internazionali il 19% e gli immobili l’8%.

Princeton University: 26,6 miliardi di dollari

Alla fine del 2020, il Princeton University Endowment Fund deteneva un patrimonio di 26,6 miliardi di dollari, con un incremento di 440 milioni di dollari. La Princeton University Investment Corporation gestisce la maggior parte dei fondi di dotazione. I manager hanno ricevuto un rendimento del 5,6% dai 26,1 miliardi di dollari che hanno supervisionato. Nel 2020, il fondo di dotazione ha assegnato all’università 1,4 miliardi di dollari, ovvero il 5,5% dell’inizio dell’anno fiscale in corso.

Circa il 24,5% delle spese di donazione viene utilizzato per sostenere gli studenti. Ciò consente all’università di pagare il 100% di tasse scolastiche, tasse e vitto e alloggio per gli studenti il ​​cui reddito familiare annuo è inferiore a $ 65.000.Circa il 24,5% degli studenti universitari ha ottenuto Pergrante, Che viene concesso in base alle esigenze finanziarie. Rispetto alla classe di laurea del 2007, questo è del 300% più alto. Oltre il 61% degli studenti universitari riceve aiuti finanziari e l’83% degli studenti è in grado di perdonare il debito scolastico.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *