Le azioni di AMC e GameStop sono scese alla metà del loro picco di giugno Reuters

[ad_1]

2/2

© Reuters. Foto del file: Il negozio GameStop è apparso vicino a Jackson Heights a New York City, New York, USA il 27 gennaio 2021. La foto è stata scattata il 27 gennaio 2021. REUTERS/Nick Zieminski/File Photo

2/2

Sinide Karoo

(Reuters) – Azioni dell’operatore cinematografico AMC Entertainment (NYSE:) e rivenditore di videogiochi Compagnia di arresto del gioco (New York Stock Exchange ticker:) è sceso bruscamente mercoledì, tutto inferiore alla metà del recente picco di prezzo, mettendo alla prova la perseveranza degli azionisti al dettaglio di azioni.

AMC ha perso denaro per il quarto giorno consecutivo, chiudendo in ribasso del 15% a $ 33,43, ovvero quasi il 54% in meno rispetto al massimo storico di $ 72,62 all’inizio di giugno. Il titolo era a partire da $ 33,25 prima, il suo punto più basso dal 1 giugno.

GameStop è sceso del 6,9% a $ 167,62 dopo aver toccato un minimo intraday di $ 165,07, rispetto al suo massimo dell’8 giugno di $ 344,66. GameStop ha raggiunto il massimo storico di 483 dollari alla fine di gennaio ed è sceso anche per il quarto giorno consecutivo.

Queste società sono state al centro dell’epica ascesa dei cosiddetti titoli meme, che hanno attratto Wall Street, danneggiato gli hedge fund ribassisti e aumentato il profilo degli investitori al dettaglio. Entrambi sono ancora seduti su enormi guadagni da inizio anno. A partire dal 2021, AMC è aumentato finora dell’1,476%, mentre GameStop è aumentato del 789% da inizio anno.

Il loro recente declino potrebbe mettere alla prova i singoli investitori che hanno acquistato le loro azioni negli ultimi mesi, che spesso vendono i loro acquisti su siti come il popolare WallStreetBets di Reddit.

Jake Dollarhide, CEO di Longbow Asset Management a Tulsa, ha dichiarato: “Quando le cose migliorano, è facile partecipare”. “Potrebbe diminuire in modo significativo perché le persone sono meno interessate al trading. Le persone odiano perdere denaro più di quanto gli piaccia fare soldi. .”

Anche dopo la forte performance al botteghino nel fine settimana, il prezzo delle azioni di AMC è ancora sceso Disney (New York Stock Exchange:) Il film d’avventura di supereroi di Co e Marvel “Black Widow” ha vinto 80 milioni di dollari al botteghino nel più grande weekend della prima del film dalla pandemia.

Dollarhide ha sottolineato che la Disney ha anche generato $ 60 milioni in tutto il mondo vendendo il film sul suo servizio di streaming diretto al consumatore, che compete con i cinema.

La pandemia di COVID-19 ha chiuso per mesi teatri e altre attività. L’analista di MKM Partners, Eric Handler, ha affermato che le preoccupazioni per l’aumento dell’ultima variante di COVID-19 potrebbero esacerbare il calo dei cosiddetti titoli di riapertura come AMC.

“Questo è un titolo con un prezzo delle azioni molto alto perché è una transazione di slancio, e quando lo slancio si indebolisce, cadrà”, ha detto Handler.

Per l’intero anno 2021, AMC prevede una perdita rettificata di 3,16 dollari per azione e un fatturato di 2,41 miliardi di dollari. Nell’anno fiscale conclusosi a gennaio 2022, GameStop dovrebbe registrare una perdita di 0,56 dollari per azione e un fatturato di 5,57 miliardi di dollari. Le valutazioni di entrambe le società sono raccolte da Refinitiv. Secondo le ultime stime di S3 Partners, alla chiusura di martedì, circa 78 milioni di azioni AMC sono state vendute allo scoperto, pari a circa il 16% della sua liquidità. Al 30 giugno, invece, sono state vendute allo scoperto 75 milioni di azioni.

Secondo i dati S3, alla chiusura di martedì, erano state vendute allo scoperto circa 8,68 milioni di azioni di GameStop, pari al 14,9% della sua circolazione, rispetto agli 8,22 milioni di azioni del 30 giugno.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *