Le azioni Didi sono crollate quando i regolatori cinesi hanno avviato indagini sui dati

[ad_1]

I regolatori cinesi della sicurezza informatica hanno avviato un’indagine su Didi, che ha causato un brusco calo del prezzo delle azioni del gruppo la terza mattina di negoziazione a New York.

Il China Cyberspace Affairs Office ha improvvisamente annunciato la notizia venerdì sera, ora di Pechino, due giorni prima Didi aveva raccolto dalla società almeno 4 miliardi di dollari. La più grande IPO dell’anno.

Nonostante la raccolta fondi record, Didi ha mantenuto un profilo basso, non ha festeggiato sui social media nazionali Weibo, non ha organizzato una conferenza stampa e non ha partecipato alla cerimonia del suono della campana a New York.

L’amministrazione del cyberspazio ha dichiarato che l’indagine mira a “mantenere la sicurezza dei dati nazionali e proteggere la sicurezza nazionale” e Didi deve interrompere la registrazione di nuovi utenti durante il periodo di indagine per “cooperare con le indagini sulla sicurezza informatica per prevenire la diffusione dei rischi. “.

Didi ha dichiarato al Financial Times che avrebbe “collaborato attivamente” con le indagini e “sotto la guida e la supervisione delle autorità per esaminare in modo completo i nostri rischi per la sicurezza informatica”. Il suo prezzo delle azioni è sceso dell’11% all’apertura di New York venerdì, quindi si è stabilizzato e ha chiuso in ribasso del 5,3% a $ 15,52. Il titolo ha un prezzo di $ 14 nell’offerta pubblica iniziale.

“Questo è un segnale per le grandi aziende tecnologiche per avvertirle dell’importanza della sicurezza dei dati e della protezione dei dati personali”, ha affermato Wang Congwei, partner dello studio legale Beijing Jingshi.

La revisione della sicurezza informatica in Cina è una nuova misura introdotta lo scorso anno per proteggere quella che considera “infrastruttura di informazioni critiche”, che è un’ampia categoria che include fornitori di trasporti e grandi sistemi di database. Uno dei suoi scopi è prevenire la fuga di dati di informazioni critiche.

Secondo le normative cinesi, le indagini ordinarie possono richiedere fino a 30 giorni lavorativi e i casi complessi possono essere estesi di ulteriori 15 giorni lavorativi.

Didi ha più di 377 milioni di utenti e 13 milioni di conducenti in Cina ogni anno, il che significa che memorizza una grande quantità di dati degli utenti, il che potrebbe portarla a essere considerata un’infrastruttura informativa critica dai regolatori cinesi.

La piattaforma non raccoglie solo dati sull’itinerario e sulla posizione dell’utente, ma anche dopo lo scandalo della sicurezza dei passeggeri nel 2018, Registra audio Durante ogni corsa.

La società non ha ancora affrontato una grave violazione dei dati pubblici. Dopo l’omicidio di un passeggero nel 2018, Didi è stato condannato dalla polizia e dai regolatori del traffico per non aver condiviso più dati.Questo crollo ha evidenziato la necessità di una maggiore condivisione e sicurezza dei dati all’interno del governo cinese.

Come altri coetanei, Didi è conosciuto come Maggio supervisione del mercato E gli è stato detto di risolvere il problema dei costi elevati del conducente e delle variazioni arbitrarie dei prezzi.

Rapporto aggiuntivo di Liu Nian

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *