Le banche australiane devono pianificare di affrontare i tassi di interesse negativi entro il 2022

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: il dollaro australiano è mostrato nella foto illustrata l’8 febbraio 2018. REUTERS/Daniel Munoz

Pauline Duran

Sydney (Reuters)-Il regolatore prudenziale australiano ha detto lunedì alle banche che devono sviluppare un piano per affrontare la possibilità di tassi di interesse zero o negativi entro aprile 2022. Una precedente consultazione ha mostrato che tali tassi di interesse sono Le circostanze potrebbero rappresentare una “sfida operativa”. .”

Sebbene la Reserve Bank of Australia abbia ripetutamente affermato che è improbabile che il tasso di interesse in contanti del paese sia negativo, l’Australian Prudential Regulation Authority (APRA) ha affermato che “altri tassi di interesse determinati dal mercato finanziario possono scendere a zero o al di sotto dello zero in qualsiasi momento .”

Pertanto, l’APRA richiede alle banche di adottare “misure ragionevoli” per prepararsi a questa situazione e “almeno sviluppare una soluzione tattica per implementare tassi di interesse di mercato e tassi di cassa zero e negativi entro il 30 aprile 2022”.

L’ufficiale della banca APRA Therese McCarthy Hockey ha dichiarato in una lettera alla banca: “La soluzione tattica è solitamente una riparazione a breve termine, che comporta soluzioni alternative alla periferia del sistema esistente e la copertura del sistema a valle”.

“APRA ritiene che il rischio di (banche) mancanza di preparazione per tassi di interesse zero e negativi sia significativo perché può avere un impatto significativo sulla (sua) gestione del rischio, copertura, procedure operative, contratti, informativa sui prodotti, sistemi informatici e contabili. campo.”

Sebbene le banche abbiano affermato durante la consultazione di essere in grado di gestire tassi di interesse di mercato pari a zero e negativi sui prodotti finanziari normalmente gestiti dal loro sistema del Dipartimento del Tesoro, altre banche hanno affermato che, ad esempio, tali tassi di interesse sui prestiti al dettaglio o sui prodotti di deposito costituirebbero un “sfida operativa”.

McCarthy Hockey ha aggiunto: “Pertanto, una preparazione insufficiente per la possibilità di tassi di interesse zero e negativi può avere un effetto negativo su (la banca), i suoi clienti e i mercati in cui operano.

Da novembre 2020, il tasso di interesse in contanti in Australia è rimasto al minimo storico dello 0,10%. Il rendimento dei titoli di Stato a breve termine è diventato negativo per la prima volta il mese scorso.

Il periodo di consultazione di APRA inizia a dicembre e durerà fino al 20 agosto, quindi il regolatore finalizzerà le sue aspettative entro il 31 ottobre.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *