Le basi del TFR che devi conoscere

[ad_1]

Che cos’è l’indennità di fine rapporto?

Alcune persone in cerca di lavoro potrebbero sapere come negoziare lo stipendio e beneficio Quando vengono assunti, potrebbero non rendersi conto che possono negoziare queste funzioni quando lasciano l’organizzazione. La maggior parte dei datori di lavoro fornisce un accordo di licenziamento che delinea i termini finanziari per il dipendente per lasciare l’azienda. Negoziare un accordo adeguato include considerare come essere se stessi durante le discussioni con il datore di lavoro, il denaro ei benefici necessari per sopravvivere e se assumere un aiuto legale.

La negoziazione di questo accordo può facilitare il passaggio a un nuovo lavoro, alleviare lo stress e può fornire un buon cuscino finanziario. Tuttavia, gli accordi valutari non sono l’unico argomento da discutere in queste discussioni; dovresti anche considerare di continuare a godere di benefici assicurativi, aiutare a trovare un altro lavoro e altre indennità. La tua forza in questa trattativa deriva dal fatto che l’azienda non vuole che tu parli male di loro o li citi in giudizio. Potrebbero non volere che tu lavori per i loro concorrenti o che condivida segreti con loro.

Punti chiave

  • La maggior parte dei datori di lavoro fornisce un accordo di indennità di licenziamento, che definisce i termini finanziari per il dipendente per lasciare l’azienda al termine del rapporto di lavoro.
  • La legge non richiede accordi di licenziamento, ma i datori di lavoro tendono a offrirli come gesti di buona volontà o competitività nel loro settore.
  • Come parte dell’accordo di fine rapporto, puoi anche negoziare benefici assicurativi continuativi, aiutare a trovare un altro lavoro e altre indennità.
  • Un tipico pacchetto di fine rapporto prevede da una a due settimane di salario pagato per ogni anno di lavoro.
  • Di solito hai 21 giorni per accettare il TFR, una volta firmato hai 7 giorni per cambiare idea.

Pianifica in anticipo il tuo TFR

Se le voci Licenziamenti Sta circolando nel tuo ufficio che la scelta di dimettersi prima che cada la mannaia potrebbe tentarti, ma restare potrebbe darti la possibilità di presentare un reclamo Assicurazione contro la disoccupazione E ha ricevuto un TfrPreparati in anticipo, che tu voglia essere licenziato o meno. Esamina le tue risorse e le spese chiave per determinare le tue esigenze finanziarie. Elenca i migliori interessi che vuoi negoziare. Controlla la politica del TFR dell’azienda e cerca di capire cosa ha ricevuto l’ex collega.

Passi da fare

Se vieni licenziato, prendi appunti durante il periodo terminazione Quando ti incontri, non sentirti sotto pressione per firmare immediatamente un accordo di fine rapporto. Fermati a rivedere la documentazione e pensa attentamente. In genere, hai 21 giorni per accettare l’accordo e, una volta firmato, hai 7 giorni per cambiare idea.

Dopo una revisione preliminare dell’accordo, puoi decidere Assumi un avvocato del lavoro, Soprattutto se hai prove di discriminazione, se la lingua nel pacchetto è troppo complessa o troppo ampia, o se l’accordo è lungo più pagine. Chiedi agli avvocati quali leggi statali regolano gli accordi di fine rapporto e se ci sono determinate regole in merito ai tempi e agli importi dei pagamenti. Inoltre, parla con le agenzie locali di collocamento e reclutamento per determinare quanto tempo potresti impiegare per ottenere un nuovo lavoro dello stesso livello e stipendio.

Cosa negoziare

Diamo un’occhiata ad alcuni termini che dovrebbero essere negoziati dopo aver compreso l’accordo.

Tfr

Questo Tfr L’orario di lavoro all’anno è solitamente di una o due settimane, ma può essere maggiore. Se la disoccupazione causa difficoltà finanziarie, parlane con il tuo (ex) datore di lavoro. L’approccio generale è cercare di ottenere quattro settimane di indennità di licenziamento per ogni anno di lavoro. I quadri intermedi e gli alti dirigenti di solito ricevono importi più elevati. Ad esempio, lo stipendio di alcuni dirigenti può superare un anno.

Se il tuo pagamento di fine rapporto una tantum è considerevole, potrebbe spingerti a una fascia fiscale più elevata. In tal caso, puoi richiedere che il pagamento venga dilazionato su due anni per ridurre le tasse.

Copertura assicurativa

Cerca di espandere la tua copertura assicurativa sanitaria, sulla vita e sull’invalidità.Questo Metodo completo di aggiustamento del budget completo (COBRA) consente a te e al tuo datore di lavoro di estendere la polizza assicurativa sanitaria per 18 mesi (o anche di più in alcuni mesi). Questa polizza assicurativa è solitamente costosa perché ora devi pagare parte dei premi del tuo datore di lavoro e di te stesso.Tuttavia, come Legge sul piano di salvataggio degli Stati Uniti del 2021Dal 1° aprile al 30 settembre, il governo ha esentato tutti i premi assicurativi per coloro che erano disoccupati o avevano ridotto l’orario di lavoro.

Scopri se il tuo datore di lavoro può pagare la tua assicurazione medica prima di trovare un nuovo lavoro.Puoi anche chiedere se la compagnia può sottoscrivere un’assicurazione sulla vita e Assicurazione sul reddito di invalidità Durante quel periodo, o almeno un mese, prima di offrire la possibilità di continuare.

Previdenza/piani pensionistici e scorte

Cosa accadrà al tuo piano pensionistico, Piano pensionisticoE i piani azionari variano in base allo stato e al datore di lavoro. Richiedi una copia della polizza e rivedila con il tuo avvocato.

Riassunzione

Molti datori di lavoro forniscono Riassunzione servizio. Chiedi di utilizzare il servizio fino a quando non trovi un nuovo lavoro e prova a scegliere tu stesso il servizio. Spiega di cosa hai bisogno dalla nuova società di inserimento lavorativo, come servizi di consulenza individuale, riqualificazione, telefono, ufficio o supporto di segreteria.

Annuncio di partenza

Prova a costruire un avviso di dimissioni concordato e una lettera di raccomandazione. Chiedi di redigere tu stesso i documenti e assicurati di includere i tuoi principali risultati. Allega la lettera all’accordo.

Vantaggi aziendali

Infine, determina se puoi tenere qualsiasi attrezzatura aziendale, come un laptop, e chiedi al datore di lavoro di confermarlo per iscritto. Alcuni altri vantaggi da considerare (se ne hai uno) includono l’uso esteso di auto aziendali o l’iscrizione a fitness club sponsorizzati dall’azienda.

Assicurazione contro la disoccupazione

Questo Programma federale di compensazione della disoccupazione Fornire assistenza finanziaria temporanea ai lavoratori disoccupati. Tuttavia, non devi perdere il lavoro per colpa tua, che è determinata dalla legge statale. I benefici imponibili di solito durano circa 26 settimane, ma quando la disoccupazione è alta, il governo statale può estendere i benefici. Assicurati che il tuo datore di lavoro non contesti la tua richiesta di risarcimento.

Questo Legge sugli aiuti, gli aiuti e la sicurezza economica per il coronavirus (CARES), Firmato in legge nel marzo 2020, rendendo Fornire un’assicurazione contro la disoccupazione (UI) Per gli americani colpiti dalla nuova pandemia di coronavirus, ad esempio, sono stati messi in quarantena o il loro orario di lavoro è stato ridotto. La normativa prevede anche l’indennità di disoccupazione per i lavoratori part-time e autonomi.

Il piano di salvataggio degli Stati Uniti è stato firmato in legge l’11 marzo 2021, estendendo le indennità di disoccupazione previste dalla legge CARES. Questo piano di stimolo da $ 1,9 trilioni fornisce agli americani un’indennità di disoccupazione supplementare di $ 300 a settimana, oltre alle normali indennità di disoccupazione, prima del 6 settembre 2021.

Inoltre, attraverso Assistenza alla disoccupazione pandemica Il piano (PUA) copre i lavoratori autonomi, i lavoratori part-time, i lavoratori part-time e altri che normalmente non hanno diritto all’indennità di disoccupazione regolare.Il piano sarà efficace fino al 6 settembre 2021.

Si noti, tuttavia, che un totale di 25 stati ha scelto di terminare anticipatamente la sovvenzione federale di $ 300. Il modo migliore per confermare il tuo stato di indennità di disoccupazione è verificare con l’ufficio di disoccupazione nel tuo stato.Il Dipartimento del Lavoro elenca le informazioni di contatto per tutti i cinquanta uffici del lavoro statali Sul suo sito web.

Sebbene la maggior parte delle aziende offra accordi di TFR, non sono sempre tenuti a farlo; la legge può variare da stato a stato.

Stai al passo

Uno dei momenti migliori per alleviare la frustrazione della disoccupazione è prima di iniziare a lavorare. Quando si considera l’offerta, si prega di discutere se l’azienda fornirà il TFR e come. Aiuta il processo di negoziazione registrando le tue prestazioni e i tuoi risultati e preparati alla risoluzione in qualsiasi momento. Inoltre, tieniti informato su eventuali aggiornamenti alle politiche sul posto di lavoro del tuo datore di lavoro, in particolare sui contratti di licenziamento.

Infine, i dipendenti che rientrano nella categoria dei licenziamenti collettivi possono avere o meno maggiori opportunità Termini negoziati All’interno dell’accordo. In caso di licenziamenti su larga scala, può essere fornito un piano standardizzato ed è improbabile che il datore di lavoro si discosti da questo contratto. Tuttavia, i numeri sono ancora importanti e i dipendenti possono unire le forze per richiedere modifiche ai termini.

Domande frequenti sul pagamento della liquidazione

Che cos’è una liquidazione adeguata?

Non esiste una definizione univoca di indennità di licenziamento appropriate perché variano a seconda del settore e dell’azienda.Tuttavia, le indennità di licenziamento di solito includono gli stipendi durante la data di scadenza e le eventuali ferie maturate e non vengono rimborsate Spese aziendali, E un pagamento forfettario aggiuntivo, di solito da una a due settimane di lavoro all’anno. Gli ex dipendenti possono ricevere benefici aggiuntivi, come il trasferimento o il rimborso delle spese di ricerca del lavoro. Secondo la legge, i datori di lavoro di una certa dimensione devono fornire opportunità per continuare a fornire servizi sanitari nell’ambito del piano aziendale e le spese sono a carico degli ex dipendenti.

Perché l’azienda eroga il TFR?

Sebbene non vi sia alcun obbligo per legge, le aziende di solito forniscono il TFR per dimostrare l’avviamento e il riconoscimento dei servizi dei dipendenti. Il TFR riduce il dolore del licenziamento. Un’azienda può anche fornirne uno per rimanere competitiva nel suo settore. Infine, il TFR è previsto per prevenire contenziosi, perché i dipendenti spesso firmano una liberatoria, accettando di non chiedere ulteriori compensi o intraprendere azioni legali come parte dell’accordo di separazione.

Come si calcola il TFR?

In genere, il TFR viene calcolato in base al tempo in cui il dipendente ha lavorato per l’azienda. I datori di lavoro utilizzano le ore di servizio per formulare le proprie formule, ad esempio l’indennità di licenziamento per due settimane per anno di lavoro. Il calcolo può anche essere basato sul grado o sulla posizione del dipendente.

Devo accettare il TFR?

L’accettazione del TFR dipende interamente dal singolo dipendente. Di solito, questo è l’unico modo per ottenere denaro dal datore di lavoro in eccesso rispetto al salario dovuto, alle ferie e alle spese.

I pagamenti di fine rapporto di solito richiedono la firma di un disclaimer, rinunciando a qualsiasi diritto di citare in giudizio la società o avanzare ulteriori pretese contro di essa. Pertanto, se ritieni di essere stato ingiustamente licenziato o discriminato, potresti non voler accettare il TFR e potresti voler intraprendere un’azione legale in futuro. Se trovi i termini troppo onerosi, puoi anche rifiutare il TFR: ad esempio contiene una clausola di non concorrenza che ti impedisce di lavorare per un’altra azienda nel tuo campo.

Non accettare mai indennità di licenziamento senza aver controllato attentamente, porre domande e assicurarti di essere pienamente soddisfatto di tutti i termini e le condizioni.

Potete negoziare il TFR?

Puoi provare in qualsiasi momento Negoziare la liquidazioneDi solito hai 21 giorni per firmare l’accordo, quindi prenditi un momento per rivedere tutti i termini e comprendere gli standard generali del tuo settore, in particolare gli standard dell’azienda e gli standard del tuo management o dei tuoi colleghi. Molti anni di esperienza.

Elementi del trattamento di fine rapporto che potrebbero dover essere negoziati:

  • Importo indennità di licenziamento
  • Come pagare il TFR (rata o una tantum)
  • Copertura delle spese del piano sanitario
  • Data di scadenza esatta
  • Attribuibile a piani pensionistici o stock option
  • Servizi di reimpiego o formazione professionale job

Linea di fondo

Se vieni licenziato, negoziare al momento delle dimissioni è importante quanto negoziare al momento dell’ingresso. Poiché l’ex datore di lavoro potrebbe essere interessato a rendere il processo il più civile possibile e mantenere la sua reputazione di buon posto di lavoro, di solito avrai spazio per la contrattazione.

Fai qualche ricerca per scoprire quali pagamenti di fine rapporto puoi ragionevolmente aspettarti dall’azienda, quindi fai del tuo meglio per massimizzarli. (È inoltre necessario considerare come utilizzare il pagamento di fine rapporto una tantum nel modo più efficace, Evita grandi tasse.) Se consulti un avvocato specializzato in diritto del lavoro, può aiutarti a capire gli standard tra il tuo campo o professione o datori di lavoro di queste dimensioni.

Non esitate a fare domande o altro. Ricorda, non hai nulla da perdere e, a meno che tu non lo chieda, non sai mai cosa potresti ottenere.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *