Le scorte di auto elettriche potrebbero non riprendersi presto. Se vuoi davvero rischiare, ecco cosa cercare.

[ad_1]

dimensione del font

Il rally EV-SPAC è diventato un rally e la situazione potrebbe non migliorare presto. La scorsa settimana è stata terribile per i titoli di auto elettriche quotate attraverso veicoli di acquisizione per scopi speciali (SPAC). Dopo che l’ex CEO Trevor Milton (Trevor Milton) è stato accusato di frode sui titoli, le azioni di NKLA (NKLA) sono scese del 15,2%.

Faraday Future Smart Electric

(FFIE) è sceso del 18,5%.

Lordstown Motor Company

(RIDE) è sceso del 16,5%, mentre Arrival (ARVL) è sceso del 6,8%.

Ci sono ragioni specifiche dell’azienda per il calo del prezzo delle azioni, ma il quadro più ampio è chiaro: gli investitori hanno seri dubbi su alcune start-up di veicoli elettrici.

Ovviamente. Tutte le EV-SPAC sono sostanzialmente start-up e non sono ancora state vendute. Questo rende il denaro o la mancanza di denaro un problema. Ad esempio, Lordstown Motors è scesa del 53% dall’inizio di giugno, quando i revisori dei conti della società hanno avvertito gli investitori che Lordstown aveva bisogno di più denaro per commercializzare il suo pickup elettrico Endurance. Al 31 marzo, le attività di bilancio della società erano di circa 590 milioni di dollari.

I titoli di auto elettriche con i migliori bilanci hanno ottenuto risultati migliori rispetto ad altri titoli. Le società EV-SPAC con un bilancio inferiore a $ 1 miliardo sono in calo di circa il 75% rispetto al loro massimo di 52 settimane. Le società EV-SPAC con un patrimonio di circa 1 miliardo di dollari o più sono diminuite “solo” del 50%. Tuttavia, la raccolta di scorte danneggiate è difficile, persino pericolosa. Prima dell’ultimo calo di Nikolai di giovedì, il prezzo delle azioni era sceso di circa l’85% rispetto al suo massimo storico, ma è aumentato di quasi il 20% negli ultimi tre mesi. Si scopre che un rimbalzo non è un segnale da acquistare.

Per gli investitori, potrebbe essere una buona idea evitare ogni avvio di auto elettriche senza almeno 1 miliardo di dollari in contanti in bilancio. Delle circa una dozzina di start-up di veicoli elettrici elencate tramite SPAC, solo tre hanno raggiunto questa soglia: Fisker (FSR), Lucid (LCID) e Faraday Future. Si stima che entro il 2024 le vendite annuali di queste tre società raggiungeranno i 26 miliardi di dollari. Tesla (TSLA) ha fatturato 42 miliardi di dollari negli ultimi 12 mesi.

Il prezzo della transazione di Lucid è nove volte il suo saldo in contanti. Fisker e Faraday sono scambiati rispettivamente a cinque e quattro volte il loro saldo di cassa, il che potrebbe essere un buon punto di partenza. Entrambi hanno circa 1 miliardo di dollari in contanti.

Faraday ha appena concluso la fusione con Spac e ha messo i soldi in tasca. Fisker ha un finanziamento di poco inferiore a $ 1 miliardo, ma prevede di esternalizzare la produzione invece di costruire una propria fabbrica. Per gli investitori che hanno solo bisogno di possedere azioni di auto elettriche ad alto rischio, possono essere una via d’uscita, anche se vale la pena ricordare che il denaro è solo un punto di partenza. La liquidità sufficiente non è l’unico requisito per le startup.

Forse è per questo che Tesla si è comportata così bene questa settimana, salendo del 6,8%, il livello più alto dalla fine di giugno.Milton una volta imitò Elon Musk e scelse il nome di Nikola Tesla per la sua azienda.Dopo che Tesla lanciò Cybertruck, lanciò i pickup.

Twitter.

Ma è così. C’è solo una Tesla.

Gli investitori dovrebbero smettere di cercare il prossimo.

Scrivere a Ergen in allen.root@dowjones.com

leggi di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *