Le scorte di puro stoccaggio aumentano a causa dei rendimenti più elevati

[ad_1]

dimensione del font

Pure Storage è un fornitore di prodotti di storage aziendale basati su flash e i suoi guadagni trimestrali hanno superato le aspettative.

Per gentile concessione di Pure Storage

Conservazione allo stato puro

Dopo un annuncio da parte di un fornitore di prodotti di archiviazione aziendale basati su flash, giovedì i prezzi delle azioni sono aumentati drasticamente Risultato migliore del previsto Il secondo trimestre fiscale si è concluso il 1 agosto.

In questo trimestre, Pure (codice azionario: PSTG) ha registrato un fatturato di 496,8 milioni di dollari, un aumento del 23% su base annua, molto più avanti di entrambi La previsione della società è di $ 470 milioni Il consenso con Wall Street è di 469,5 milioni di dollari. L’utile non-GAAP della società per il trimestre è stato di 14 centesimi per azione, superiore alle aspettative del mercato di 5 centesimi. Secondo i principi contabili generalmente accettati, la società ha perso 16 centesimi per azione.

Il fatturato degli abbonamenti è stato di 171,9 milioni di dollari, con un aumento del 31% su base annua. Il flusso di cassa operativo è passato da 95,7 milioni di dollari USA un anno fa a 123,4 milioni di dollari USA. I restanti obblighi di prestazione sono aumentati del 25% a 1,2 miliardi di dollari.

“È chiaro che la nostra strategia a lungo termine di fornire servizi dati moderni ai nostri clienti sta funzionando”, ha dichiarato il CEO di Pure Charles Giancarlo in una nota. “Il nostro portafoglio di prodotti è nel bel mezzo di un grande ciclo di innovazione e il nostro slancio di vendita e l’esecuzione non sono mai stati così forti”.

Per il terzo trimestre fiscale, Pure prevede un fatturato di 530 milioni di dollari USA, molto più alto del vecchio consenso di 495 milioni di dollari USA, e un utile operativo non-GAAP di 40 milioni di dollari USA. Per l’anno fiscale di gennaio 2022, la società prevede un fatturato di 2,04 miliardi di dollari, superiore alle aspettative di mercato di 1,97 miliardi di dollari, e un reddito operativo non GAAP di 150 milioni di dollari.

Nell’intervista di Barron, Giancarlo ha affermato che questo è stato “un trimestre incredibile, uno dei migliori trimestri nella storia dell’azienda”. Giancarlo ha affermato che l’azienda ha beneficiato dell’espansione della spesa aziendale per l’IoT.

“I clienti si stanno sempre più abituando a operare in un ambiente Covid”, ha affermato. Sebbene abbia sottolineato che la variante Delta potrebbe rallentare leggermente a breve termine, si aspetta che questo effetto sia temporaneo.

Giancarlo ha affermato che la società non è stata gravemente colpita dalla carenza di parti, ma ha convenuto che “la catena di approvvigionamento è ora più difficile da gestire”.

Sulle notizie

Western Digital

(WDC) sta negoziando per acquisire Kioxia, una società giapponese che gestisce un’attività di produzione di memorie flash su larga scala in una joint venture con Western.Giancarlo ha affermato di non essere preoccupato per la contrazione del mercato.Ha sottolineato che Pure è “Kioxia è un partner molto stretto e Kioxia è il nostro importante fornitore.” Ma crede che se l’azienda viene acquisita, la situazione non cambierà.

Western Digital.

Nel commercio successivo,

Conservazione allo stato puro

È aumentato del 9,6% a 22,97 dollari.

Scrivi a Eric J. Savitz eric.savitz@barrons.com

Per saperne di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *