Le startup di sensori a ultrasuoni hanno più di 3.000 clienti aziendali

[ad_1]

Beijing-Shenzhen Daoxiang Electronic Technology Co., Ltd. è stata fondata nel 2016 ed è una filiale che produce sensori a ultrasuoni per robot. L’azienda cinese offre attualmente più di 20 prodotti per la visione, principalmente per la robotica e le apparecchiature industriali e mediche. Le sue vendite totali hanno superato le 500.000 unità.

Shenzhen Daoxi Vision Technology sviluppa sensori che utilizzano onde ultrasoniche per misurare la distanza. I sensori possono determinare se ci sono ostacoli nel percorso del robot per evitare collisioni. Rispetto ai sensori di rilevamento e distanza della luce (lidar) che utilizzano i laser, i sensori a ultrasuoni sono economici e facili da usare. Possono persino individuare oggetti trasparenti.

Sebbene i sensori lidar presentino vantaggi nella misurazione accurata delle distanze e nella determinazione della direzione degli oggetti, i sensori a ultrasuoni stanno diventando sempre più popolari sui robot mobili grazie ai loro vantaggi in termini di costi. I prodotti principali di Shenzhen Daoxi Vision sono KS104 e KS114.

Poiché le fotocamere, i sensori lidar, i radar a onde millimetriche e gli infrarossi sono difficili da rilevare con precisione oggetti entro 30 cm o meno, il KS104 e il KS114 svolgono un ruolo complementare nella misurazione accurata.

Secondo Xiao Qing, Chief Technology Officer di Shenzhen Daoxi Vision, i produttori di robot come Gauss Robotics e CSJBOT utilizzano i prodotti dell’azienda.

In termini di misurazione della distanza industriale, i sensori a ultrasuoni dell’azienda sono utilizzati in applicazioni come la misurazione della distanza di precisione e la misurazione del livello di liquidi.

Il modulo a ultrasuoni dell’azienda può essere utilizzato anche in ambito sanitario, ad esempio per misurare l’altezza di una persona.

Il vantaggio di Shenzhen Daoxi Vision risiede nella sua tecnologia a frequenza casuale sviluppata internamente. La prima sfida dell’azienda durante l’installazione di sensori su più robot è garantire che possano lavorare insieme senza problemi.

Ogni robot è dotato di 12 sensori ed effettua misurazioni a intervalli di 25 millisecondi. Se 100 robot sono in funzione contemporaneamente, significa che 1.200 sensori effettuano una misurazione ogni 25 millisecondi. Molte onde ultrasoniche che si propagano nell’aria contemporaneamente causano interferenze e possono persino causare il malfunzionamento del robot. Ma la tecnologia a frequenza casuale riduce notevolmente la possibilità di tali interferenze.

I prodotti di Shenzhen Daoxi Vision hanno le caratteristiche di lunga durata e basso tasso di difettosità. La società ha affermato che i sensori dell’azienda per i robot hanno una durata di servizio di 50.000 ore e il tasso di difettosità è inferiore a due per milione di prodotti.

Il prezzo dei sensori a ultrasuoni di fascia alta è solitamente di migliaia di yuan (centinaia di dollari). Al contrario, il prezzo dei prodotti di Shenzhen Daoxi Vision varia da poche centinaia di yuan a poche migliaia di yuan.

Nel 2020, le vendite annuali dell’azienda raggiungeranno decine di milioni di yuan e si prevede che supereranno i 100 milioni di yuan nei prossimi anni. L’azienda ha più di 3.000 clienti aziendali in patria e all’estero.

36氪 è un portale cinese di notizie scientifiche e tecnologiche fondato a Pechino nel 2010, con oltre 150 milioni di lettori in tutto il mondo. L’indice Nikkei ha annunciato l’istituzione di una partnership con 36Kr il 22 maggio 2019.

Per la versione giapponese di questa storia, clicca qui.

Per la versione cinese, fare clic su qui.

leggi di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *