L’ex assistente di Giuliani Igor Fruman dovrebbe dichiararsi colpevole nel caso di finanziamento della campagna Reuters

[ad_1]

© Reuters. Immagine del file: l’uomo d’affari di origine russa Igor Fruman se ne è andato dopo essere stato processato nel tribunale degli Stati Uniti a Manhattan, New York City, Stati Uniti, il 23 ottobre 2019. REUTERS/Jefferson Siegel

Autori: Jonathan Stempel e Karen Freifeld

NEW YORK (Reuters) – Si prevede che un ex collega di Rudolph Giuliani si dichiarerà colpevole in un caso di finanziamento di una campagna elettorale statunitense, il che potrebbe aumentare la pressione legale sugli ex avvocati dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Gli atti del tribunale di lunedì mostrano che l’udienza per il “cambio di dichiarazione di colpevolezza” di Igor Fruman è prevista per mercoledì nella corte federale di Manhattan, che di solito annuncia un’imminente dichiarazione di colpevolezza.

I pubblici ministeri hanno accusato Fruman, nato in Bielorussia, e l’uomo d’affari Lev Panas, nato in Ucraina, di aver nascosto le loro donazioni illegali di $ 325.000 per sostenere la campagna di rielezione di Trump del 2020.

Loro e un altro imputato, Andrey Kukushkin, sono stati anche accusati di aver usato illegalmente la donazione di un uomo d’affari russo a politici americani per aiutarli a ottenere una licenza legale per il commercio di cannabis ricreativa.

Tutti e tre gli imputati sono stati accusati nell’ottobre 2019 e si sono dichiarati non colpevoli dell’atto d’accusa modificato nel novembre dello scorso anno.

Il loro avvocato non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. Giuliani e il suo legale non hanno subito risposto a richieste simili.

Il caso di Fruman e Panas ha attirato maggiore attenzione grazie alla sua collaborazione con Giuliani sugli affari relativi all’Ucraina.

Giuliani ha iniziato a rappresentare il collega repubblicano Trump nell’aprile 2018, e poi il consigliere speciale Robert Mueller ha indagato sull’interferenza della Russia nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2016.

Giuliani ha invitato Fruman e Parnas ad aiutare a portare alla luce informazioni distruttive sull’allora candidato presidenziale Joe Biden e suo figlio Hunter. Il pubblico ministero ha anche assistito alla rimozione di Marie Yovanovitch, l’allora ambasciatore degli Stati Uniti in Ucraina.

I pubblici ministeri stanno ancora esaminando le transazioni di Giuliani in Ucraina https://www.reuters.com/world/us/judge-orders-special-master-review-rudolph-giulianis-electronic-devices-2021-05-28, incluso se ha violato la legge nell’attività di lobbying agendo come agente straniero non registrato mentre lavorava per Trump.

Giuliani è l’ex sindaco di New York City e “Man of the Year” di Time Magazine nel 2001. Non è stato accusato e non è stato accusato di condotta criminale.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *