L’India prevede di inasprire le regole sull’e-commerce a causa di reclami contro Amazon e Flipkart Reuters

[ad_1]

3/3

© Reuters. Foto del file: il 17 marzo 2021, un lavoratore ordina e consegna i pacchi in un furgone fuori dalla fabbrica di Amazon ad Ahmedabad, in India. 2021. REUTERS/Amit Dave

2/3

di Aditya Kalra

New Delhi (Reuters)-India ha proposto di vietare le vendite flash sui siti di e-commerce e ha detto lunedì che le loro entità affiliate non dovrebbero essere elencate come venditori sulla piattaforma, al fine di rafforzare il possibile colpo ad Amazon (NASDAQ) :) e le regole di Wal-Mart(). Borsa di New York :) Flipkart.

I regolamenti del Ministero dei consumatori sono stati emessi in una dichiarazione del governo e i rivenditori fisici si sono lamentati del fatto che le società di e-commerce straniere abbiano utilizzato strutture aziendali complesse per aggirare le leggi indiane.

Amazon e Flipkart hanno dichiarato di rispettare tutte le leggi indiane. Amazon ha dichiarato lunedì che stava rivedendo la bozza delle regole e non ha commentato immediatamente, mentre Flipkart di Walmart non ha risposto alla richiesta di commento di Reuters.

Secondo la proposta più severa, le società di e-commerce non dovrebbero svolgere attività di acquisto di panico a tempo limitato in India. Questi sono molto popolari durante le festività natalizie, ma sono stati irritati dai venditori offline che affermano di non poter competere con i grandi sconti online.

Le società di e-commerce devono inoltre garantire che le loro “parti affiliate e affiliate” non siano elencate come venditori sui loro siti di acquisto e le entità affiliate non devono vendere prodotti a venditori online che operano sulla stessa piattaforma.

Fonti del settore e avvocati hanno affermato che questi cambiamenti potrebbero influenzare la struttura aziendale utilizzata da Flipkart e Amazon nel mercato dell’e-commerce indiano in rapida crescita.

Un sondaggio di febbraio di Reuters http://reut.rs/2OCOT2W ha mostrato che Amazon ha riservato un trattamento preferenziale a un piccolo gruppo di venditori per molti anni. Amazon detiene indirettamente le azioni di due top seller sul suo sito web, ma ha affermato che non darà alcun trattamento preferenziale.

Le società di e-commerce estere non sono autorizzate a vendere direttamente ai consumatori e possono gestire solo mercati per i venditori.

Amazon e Flipkart sono anche regolati dalle regole indiane sugli investimenti esteri nell’e-commerce e non è chiaro se le regole proposte dal ministero dei consumatori le sostituiranno.

Il governo indiano ha dichiarato che la proposta si applica ai partecipanti indiani e stranieri ed è aperta a commenti fino al 6 luglio.

La norma invita inoltre le aziende a proporre prodotti alternativi prima che i clienti acquistino, “per garantire un’equa opportunità ai prodotti nazionali”.

“Questa proposta cambia sostanzialmente il modo in cui è strutturato l’e-commerce. Questo va ben oltre le regole del consumatore: è fondamentalmente come una politica del settore dell’e-commerce”, ha detto un dirigente dell’e-commerce, aggiungendo: “Questo sarà estremamente distruttivo”.

Amazon e Flipkart si sono entrambi lanciati in battaglie legali con i regolatori federali antitrust per ritardare le indagini sulle loro pratiche commerciali.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *