L’indice Nasdaq è sceso drasticamente poiché l’indice azionario è sceso dal record prima che la società tecnologica realizzasse un profitto

[ad_1]

Il mercato azionario statunitense è sceso martedì pomeriggio, con i principali indici azionari in calo da livelli record, in vista dei risultati trimestrali di alcune delle società più note nel settore tecnologico, e le repressioni normative cinesi hanno smorzato il sentimento degli investimenti a Wall Street

Con lo sviluppo degli eventi in Asia, gli investitori stanno anche aspettando il rapporto economico di questa settimana, compreso il PIL del secondo trimestre e l’aggiornamento della politica della Fed mercoledì.

Come vengono negoziati i benchmark azionari?

Dow Jones Industrial Average
giù,
-0,43%

È sceso di 176,43 punti, o 0,5%, a 34.967,88

Indice Standard & Poor’s 500
Arpione,
-0,70%

È sceso di 34,29 punti, o dello 0,8%, a 4.388,01.

Indice composito Nasdaq ad alta tecnologia
confrontare,
-1,42%

È sceso di 234,22 punti, o 1,6%, a 14.606,49.

di lunedi, Il principale indice di riferimento ha chiuso a un massimo storico per il secondo giorno di negoziazione consecutivo. Il Dow Jones e l’S&P 500 sono entrambi saliti dello 0,2% e il Nasdaq Composite è salito leggermente, stabilendo un nuovo record. Tutti e tre gli indici sono aumentati per il quinto giorno consecutivo.

Cosa sta guidando il mercato?

Poiché gli investitori temevano che la svendita dell’indice Hang Seng di Hong Kong avrebbe messo sotto pressione gli asset rischiosi globali, il mercato azionario è crollato sotto la guida dei titoli tecnologici.

“Quante cannucce ci vogliono per rompere la schiena a un cammello?” Arnim Holzer, macro e relativo stratega della difesa presso EAB Investment Group, ha detto in un’intervista telefonica martedì. “Quello che stiamo vedendo ora è un mercato con molte cannucce”.

Holzer ha affermato che le preoccupazioni che mettono sotto pressione il mercato azionario includono il giro di vite della Cina sulle società tecnologiche e le preoccupazioni che la variante delta del coronavirus danneggerà la crescita globale. Ha detto che le aziende nell’indice Standard & Poor’s 500 hanno una grande parte dei loro guadagni al di fuori degli Stati Uniti.

Hang Seng Hong Kong: Indice Hang Seng Sotto l’impatto della regolamentazione cinese sui titoli tecnologici, i titoli asiatici hanno chiuso in ribasso del 4,2%, il secondo calo consecutivo di oltre il 4%.

Meituan
3690,
-17,66%

Il prezzo delle azioni è sceso dopo che la Cina ha annunciato regolamenti che richiedono alle piattaforme alimentari online di pagare un salario minimo, ma la svendita è stata diffusa.
700,
-8,98%

e Alibaba
9988,
-6,35%

papà,
-3,40%

Ognuno ha visto un forte calo.

Tuttavia, gli analisti hanno sottolineato che il prezzo di negoziazione del mercato azionario statunitense è vicino ai massimi storici e ritiene che, oltre a qualsiasi reazione diretta agli sviluppi in Cina, considerazioni più vicine a casa possano dare il tono al mercato.

leggere: Bank of America ha affermato che sebbene il mercato azionario statunitense abbia raggiunto il suo picco, con l’aumento dell’indice di volatilità, le vulnerabilità del mercato esistevano ancora

Bill Nosey, direttore degli investimenti senior presso Bank of America Wealth Management, ha dichiarato in un’intervista che i “due fattori principali” della prossima settimana sono ancora “i rapporti sugli utili e ciò che abbiamo sentito dalla Federal Reserve”, aggiungendo che “questo non è favorevole a un forte ripresa economica Lo sfondo della “fiducia dei consumatori”, che è stato sottolineato martedì mattina dal forte indice di fiducia dei consumatori di luglio.

L’indice di fiducia dei consumatori seguito da vicino dal Conference Committee è salito leggermente a 129,1 questo mese da 128,9 rivisto a giugno. Raggiungi il massimo in 16 mesi.

Ma alcuni investitori temono che il sell-off in Asia possa indebolire la brillantezza della forte stagione degli utili societari statunitensi finora.

Pierre Veyret, analista tecnico di ActivTrades, ha dichiarato: “Sebbene la stagione degli utili finora sia stata migliore del previsto, il colpo alle società private cinesi sta ancora seriamente danneggiando il sentimento del mercato”.

Aspetto: Come il crollo del mercato azionario cinese ha messo a rischio gli investitori statunitensi investors

Allo stesso tempo, la Fed avvierà un incontro politico di due giorni. I responsabili politici guidati dal presidente Jerome Powell dovrebbero avere lunghe discussioni questa settimana sull’eventuale rallentamento degli acquisti mensili di obbligazioni, ma gli osservatori della Fed affermano che è improbabile che l’incontro discuta la possibilità di misure di riduzione.

leggere: Nota che la Fed ridurrà attentamente questa settimana

In altri dati economici statunitensi, Aumentano gli ordini di beni durevoli Era dello 0,8% a giugno, ben al di sotto del 2% previsto dagli economisti. Tuttavia, gli ordini di maggio sono stati rivisti in aumento del 3,2%, rispetto alla stima iniziale del 2,3%.

Standard & Poor’s CoreLogic Case-Shiller House Price Index House Aumento su base annua del 16,6% A maggio, è stato superiore al record del 14,8% stabilito il mese scorso. L’indice delle 20 città, che misura i prezzi delle case in un gruppo di grandi città in tutto il paese, è aumentato del 17% a maggio dello scorso anno, rispetto al 15% del mese precedente.

Puoi anche dare un’occhiata: Il Fondo Monetario Internazionale avverte che non vi è alcuna garanzia di ripresa economica mondiale prima che la pandemia venga “respinta” su scala globale

Dopo la chiusura di martedì, i colossi tecnologici statunitensi lettera Google, Mela AAPL e Microsoft Servizi finanziari Microsoft Dovrebbe annunciare i risultati trimestrali. Gli analisti hanno affermato che il posizionamento prima della redditività dei titoli tecnologici può anche aiutare a spiegare perché l’indice Nasdaq Composite, che è dominato dai titoli tecnologici, ha registrato risultati scarsi rispetto ad altri importanti indici azionari martedì.

Prospettive di profitto: Apple, Microsoft, Google, Facebook, Amazon e Tesla sono diventate la settimana più redditizia della settimana

Quali sono le aziende al centro?

Tesla Tesla Il prezzo delle azioni è sceso di circa il 2,4% Il produttore di auto elettriche ha riportato profitti sorprendentemente forti lunedì sera.

3M Company. MMM La società ha dichiarato martedì che il suo utile netto per il secondo trimestre è stato di 1,524 miliardi di dollari, o un utile per azione di 2,59 dollari, superiore a 1,306 miliardi di dollari nello stesso periodo dello scorso anno, o un utile per azione di 2,25 dollari. Il prezzo delle azioni è sceso dell’1,1%.

Azioni General Electric Company
dare,
+1,35%

Aumento dell’1,3% dopo i conglomerati industriali Ha riferito che il profitto e le entrate del secondo trimestre hanno superato le aspettative, E sorprendentemente ha generato un flusso di cassa libero positivo.

Corning Incorporated
GLW,
-2,03%

Le azioni dei produttori di tecnologia ottica sono scese dell’1,3% Annuncia entrate e guadagni migliori del previsto Il secondo quarto.

Centene
CNC,
-3,62%

L’utile rettificato del secondo trimestre annunciato martedì è stato migliore del previsto e ha fornito una guida superiore al previsto. Il prezzo delle azioni è sceso del 3,8%.

Azioni United Parcel Service UPS Il gigante delle consegne di pacchi è sceso di oltre il 7% Riportare profitti e ricavi del secondo trimestre Ciò ha superato le aspettative, anche se l’attività interna degli Stati Uniti non ha soddisfatto le aspettative sui ricavi.

JetBlue Airways
JBLU,
-7,16%

La perdita del secondo trimestre annunciata martedì è stata inferiore alle attese, Aumento di sette volte delle entrate Ha superato le aspettative un anno fa perché il volume dei viaggi della compagnia aerea è migliorato di mese in mese. Il prezzo delle azioni è sceso del 7,4%.

Cosa stanno facendo gli altri mercati?

Rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni
TMUBMUSD10Y,
1.239%

È sceso di 5,5 punti base all’1,242%. I rendimenti e i prezzi del debito si muovono in direzioni opposte.

Indice del dollaro ICE
DXY,
-0,21%
,
La valuta, che misura un paniere di sei valute principali, è scesa dello 0,3%.

Futures sul petrolio in calo, benchmark USA benchmark
CL00,
-0,33%

Martedì pomeriggio è sceso dello 0,2%, mentre i futures sull’oro
GC00,
+0,03%

Ha chiuso a $ 1.799,80 l’oncia, con un aumento inferiore allo 0,1%.

Nei mercati azionari europei, l’indice europeo Stoxx 600
SXXP,
-0,54%

È sceso dello 0,5%, Londra FTSE 100
UKX,
-0,42%

È sceso dello 0,4%.

Mark de Cambre e Steve Goldstein ha contribuito a questo rapporto.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *