L’inflazione negli Stati Uniti può rimanere elevata fino a quattro anni-Bank of America-shareandstocks.com

[ad_1]

Il 3 maggio 2021, gli acquirenti controllano la merce presso il negozio Swatch a Times Square, New York City, USA. REUTERS/Brendan McDermid

Londra, 25 giugno (Reuters)-La Bank of America prevede che l’inflazione negli Stati Uniti rimarrà alta per due o quattro anni e la gente pensa sempre più che sia temporanea, affermando che solo un crollo del mercato può impedire alla banca centrale di farlo nel prossimo sei anni Stringere entro il mese.

Michael Harnett, capo stratega della banca d’investimento, ha affermato in un rapporto di venerdì che “quando stimolo, crescita economica, inflazione di asset/commodities/immobiliari sono considerati permanenti, molte persone pensano che l’inflazione sia temporanea”.

Hartnett ritiene che il tasso di inflazione rimarrà nell’intervallo 2%-4% nei prossimi 2-4 anni.

Martedì il presidente della Federal Reserve (Fed/FED) degli Stati Uniti Jerome Powell ha promesso di non alzare i tassi di interesse, non solo a causa delle preoccupazioni per il potenziale aumento dell’inflazione, ma al fine di rafforzare la politica monetaria la scorsa settimana Dopo l’incontro, il nervosismo degli investitori è stato placato.

Bank of America ha calcolato utilizzando i dati EPFR che nella settimana terminata mercoledì, gli investitori hanno investito 7 miliardi di dollari in azioni, 9,9 miliardi di dollari in fondi obbligazionari e hanno prelevato 53,5 miliardi di dollari dai fondi di cassa.

In termini di azioni, i fondi dei mercati emergenti hanno registrato un deflusso di 1,6 miliardi di dollari, il più grande deflusso da settembre 2020.

Segnalato da Thyagaraju Adinarayan, a cura di Karin Strohecker

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *