L’investitore Eliot mette sotto pressione la leadership di GlaxoSmithKline Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Il logo dell’azienda farmaceutica GlaxoSmithKline è stato visto nella fabbrica di Stevenage nel Regno Unito il 26 ottobre 2020.REUTERS/Matthew Childs/Foto d’archivio

Keith Will

LONDRA (Reuters) – L’investitore attivista Elliott ha affermato che GlaxoSmithKline (NYSE:) dovrebbe rivedere la propria leadership e prendere in considerazione la vendita diretta della propria attività di assistenza sanitaria al consumo, come ha fatto giovedì. Confermato di aver detenuto un gran numero di azioni in questo gruppo farmaceutico britannico.

La scorsa settimana, GlaxoSmithKline ha formulato un business plan per la salute dei consumatori da elencare separatamente l’anno prossimo, che include marchi come il dentifricio Sensodyne e gli antidolorifici Advil.Questa è la più grande ristrutturazione dell’azienda in 20 anni.

Dopo aver riferito ad aprile che detiene già miliardi di sterline in azioni, ha aspettato la risposta di Elliott.

In una lettera al consiglio di amministrazione di GSK, Elliott ha formulato cinque raccomandazioni e fatto pressioni sul CEO di GSK Emma Wormsley, ma non l’ha invitata a fare concessioni.

Elliott ha affermato che il consiglio di amministrazione di GlaxoSmithKline ha bisogno di ulteriori competenze biofarmaceutiche e scientifiche e quindi dovrebbe decidere sulla sua leadership.

“Dopo l’insediamento del consiglio di amministrazione di GSK riorganizzato, il consiglio sarà in una posizione migliore per garantire la migliore leadership esecutiva delle due nuove società”, ha affermato.

“Ciò che deve essere chiaro è che crediamo che l’attuale gestione dovrebbe rimanere la stessa prima di prendere una decisione sulla futura leadership”.

La scissione consentirà a GSK di concentrarsi sulla sua attività principale di farmaci e vaccini, che è stata colpita dalla mancanza di prodotti in rapida crescita e dai pazienti che hanno ritardato il trattamento a causa della pandemia di COVID-19, il che mette sotto pressione il prezzo delle sue azioni.

Wormsley, che ha guidato GlaxoSmithKline dal 2017, ha dichiarato la scorsa settimana che le azioni di GlaxoSmithKline hanno avuto scarse prestazioni da molto tempo e che prevede di continuare a guidare il business farmaceutico e dei vaccini.

Elliott ha dichiarato: “La nostra analisi mostra che GlaxoSmithKline ha l’opportunità di aumentare il prezzo delle sue azioni del 45% prima della completa separazione, e ancora di più nei prossimi anni”.

Ha inoltre esortato GlaxoSmithKline a prendere in considerazione la vendita completa della sua attività di salute dei consumatori, che è un Pfizer (New York Stock Exchange:), se si presenta l’opportunità.

Elliott ha dichiarato: “Qualsiasi opportunità strategica per vendere CH (salute dei consumatori) dovrebbe essere ricercata e accompagnata da un piano chiaro su come GlaxoSmithKline utilizzerà i proventi”.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *