Lo spettacolo delle Olimpiadi e delle Olimpiadi di Tokyo potrebbe essere ulteriormente declassato a causa della pandemia Reuters

[ad_1]

© Reuters. Il 30 giugno 2021, i turisti guardano gli anelli olimpici appena installati a Yokohama, in Giappone, per celebrare le Olimpiadi di Tokyo 2020. REUTERS/Kim Kyung-Hoon

Vittoria di Linda

TOKYO (Reuters) – Un quotidiano ha dichiarato martedì che il Giappone sta valutando di vietare a tutti tranne al pubblico VIP di partecipare alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Tokyo, un altro declassamento dei Giochi olimpici che è stato oscurato dalla pandemia di coronavirus.

Le Olimpiadi una volta erano pubblicizzate come un grande evento per mostrare il Giappone al mondo, ma in un paese che era chiuso ai turisti stranieri a causa della pandemia, sembra probabile che le Olimpiadi siano tenute fuori dalla vista del pubblico.

Nonostante i timori che l’afflusso di decine di migliaia di persone da tutto il mondo possa innescare un’altra ondata di contagi, i Giochi Olimpici, posticipati di un anno, si apriranno il 23 luglio.

Secondo l’Asahi Shimbun, prima dell’incontro con il Comitato Olimpico Internazionale e altri organizzatori, il governo giapponese sta organizzando la cerimonia di apertura solo per ridurre il numero di spettatori VIP.

Secondo il quotidiano, anche gli eventi su larga scala e gli eventi notturni dopo le 21 si svolgeranno senza spettatori e il numero di ospiti come sponsor e diplomatici alla cerimonia di apertura sarà notevolmente ridotto rispetto alla stima iniziale di circa 10.000. Molteplici fonti governative non identificate.

Gli organizzatori hanno vietato il pubblico dall’estero e limitato il pubblico nazionale al 50% della capacità, con un massimo di 10.000 persone. Gli esperti medici hanno affermato che ospitare le Olimpiadi senza spettatori sarebbe l’opzione “meno rischiosa”.

Fonti governative hanno affermato che sembra che il governo giapponese possa decidere giovedì di estendere lo stato di quasi emergenza a Tokyo e alle tre contee vicine alla data di fine originariamente prevista dell’11 luglio. Questa mossa richiede anche agli spettatori di riconsiderare.

La questione sarà decisa anche nei colloqui a cinque di giovedì: il governatore di Tokyo e presidente del Comitato olimpico internazionale Thomas Bach arriverà in Giappone lo stesso giorno.

Relè torcia

Quando le Olimpiadi sono state rinviate l’anno scorso, i funzionari giapponesi hanno dichiarato di sperare che ospitare le Olimpiadi sarebbe stato un simbolo della “vittoria” dell’umanità sul virus. Poiché questo obiettivo è difficile da raggiungere, ora dicono che l’evento aiuterà a riunire un mondo diviso.

Un altro colpo è che la staffetta della torcia olimpica, che originariamente doveva arrivare a Tokyo il 9 luglio e attraversare il centro della città dal 17 luglio alla cerimonia di apertura, sarà rimossa dalle strade pubbliche durante l’intero periodo e sostituita dall’accensione della torcia cerimonia Il rapporto Yomiuri Shimbun si è svolto senza pubblico.

Il piano per la cerimonia di apertura è ancora confidenziale.Supportato da una startup Toyota Motor (NYSE:) Corp ha dichiarato nel 2017 che il suo obiettivo è utilizzare auto volanti per accendere la fiamma olimpica.

Nel 2015, l’allora primo ministro Shinzo Abe ha promesso che i turisti sarebbero stati in grado di utilizzare le auto a guida autonoma per girare a Tokyo. Ha detto che questo evento sarà un evento “paghi uno prendi due gratis” per mostrare i Giochi Olimpici e la tecnologia di guida autonoma.

Interrogato sul pubblico, il portavoce del governo Katsunobu Kato ha sottolineato in una conferenza stampa che il primo ministro Yoshihide Suga ha affermato che è “possibile” organizzare i Giochi olimpici senza pubblico se l’emergenza entra in vigore.

Asahi ha detto che Yoshihide Suga voleva avere tifosi allo stadio, ma ha aggiunto che alcuni membri del partito al governo sono favorevoli a un divieto totale, soprattutto dopo che la coalizione di governo non è riuscita a ottenere la maggioranza nelle elezioni dell’assemblea locale di Tokyo di domenica, in parte a causa dell’insoddisfazione degli elettori. Con la risposta del governo al COVID-19.

Il sondaggio è considerato una banderuola per le elezioni generali di quest’anno.

Il Giappone non ha visto un focolaio di COVID-19 altrove, ma ha registrato più di 800.000 casi e oltre 14.800 decessi. Dopo il lento avvio iniziale, solo un quarto della popolazione era stato vaccinato almeno una volta.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *