L’oro è salito, ma la variante Delta COVID-19 è ancora “l’elefante nella stanza” di Investing.com

[ad_1]

© Reuters.

Gina Lee

Mercoledì, l’oro di Investing.com è aumentato nei primi scambi asiatici. Con l’intensificarsi delle preoccupazioni per l’ultima epidemia di COVID-19, gli investitori si sono rivolti all’oro rifugio sicuro, riducendo la loro propensione al rischio.

A partire dalle 12:30 Eastern Time (4:30 GMT), il prezzo è aumentato leggermente dello 0,19% a $ 1.791,15.

“Il quadro generale nella stanza sembra questa variante del Delta COVID-19 e se avrà un impatto importante sulla ripresa globale. In questo caso, l’oro potrebbe trovare un acquisto più sicuro”, ha affermato Jeffrey Halle, analista senior di OANDA Asia Pacific Market ha detto a Reuters.

Nella regione Asia-Pacifico, come in precedenza, i tassi di interesse sono rimasti invariati allo 0,25%. La prima infezione locale da COVID-19 della Nuova Zelanda in sei mesi ha costretto il paese al blocco e ha bloccato il piano della banca centrale di aumentare i tassi di interesse.

In altre notizie della banca centrale, la Fed lo rilascerà nel corso della giornata. Gli investitori cercheranno indicazioni sui piani di riduzione delle attività della Fed e di rialzo dei tassi di interesse nei verbali della riunione.

“Il destino dell’oro dipenderà dai verbali di queste riunioni della Fed e dal fatto che indichino un’imminente riduzione delle attività a settembre. Se ciò porta a rendimenti statunitensi più elevati, l’oro potrebbe tornare sotto i 1.700 dollari”, ha aggiunto Harley.

Il presidente della Federal Reserve di Minneapolis, Neel Kashkari, ha dichiarato martedì che potrebbe essere “ragionevole” iniziare a ridurre le dimensioni delle attività più avanti nel 2021, ma dipende dai progressi della ripresa del mercato del lavoro. Tuttavia, il presidente della Federal Reserve ha dichiarato lo stesso giorno che non è chiaro se il recente focolaio di mutazione del Delta COVID-19 avrà un impatto significativo sull’economia.

In altri metalli preziosi, l’argento è aumentato dello 0,7% e il platino dell’1,3%. Il palladio è salito dell’1,2% dopo aver toccato il minimo di due mesi martedì.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *