L’UE assume le banche per emettere le prime obbligazioni del fondo di recupero

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: logo BNP Paribas fuori dall’ufficio di BNP Paribas il 6 agosto 2018. REUTERS/Regis Duvignau/File Photo

(Reuters)-L’Unione europea assume banche per la sua prima vendita di debito a sostegno del suo Fondo per la ripresa del coronavirus di lunedi (Nasdaq:), secondo una nota dei due principali manager visti da Reuters.

La nota affermava che la nuova vendita di obbligazioni a 10 anni inizierà martedì, a seconda delle condizioni di mercato.

L’accordo è il primo di un’emissione di debito fino a 800 miliardi di euro entro il 2026. Sosterrà sovvenzioni e prestiti agli Stati membri e trasformerà l’Unione europea in uno dei principali mutuatari europei.

Si baserà sull’emissione di 90 miliardi di euro che l’Unione Europea ha sostenuto dal piano disoccupazione SURE dall’ottobre dello scorso anno.

L’Unione Europea ha assunto BNP Paribas (OTC:), DZ Bank, HSBC, IMI-Intesa Sanpaolo e Morgan Stanley Secondo il memorandum, (NYSE:) fungerà da joint lead manager della transazione e Danske Bank e Santander Bank (MC:) fungeranno da joint lead manager.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *