L’ufficiale principale del calore di Atene incolpa gli incendi di “preparazione inadeguata al crimine”

[ad_1]

Aggiornamento Grecia

I funzionari responsabili della protezione della capitale greca dall’aumento delle temperature hanno criticato i leader politici mondiali per “mancanza di preparazione criminale” perché la regione del Mediterraneo ha vissuto una delle estati più calde mai registrate.

Il capo delle terme di Atene, Eleni Myrivili, ha affermato che l’incendio che si è esteso alla periferia della città e ha distrutto oltre 120.000 ettari di terreno nei paesi dell’Egeo è solo un segno di ciò che sta per accadere.

“Questo è… Ha detto in un’intervista al Financial Times che a causa del cambiamento climatico e dei preparativi insufficienti per le temperature estreme, danni irreversibili, l’inizio della distruzione degli ecosistemi e dei mezzi di sussistenza.

“In Grecia, così come nel resto del mondo, è meglio costruire una forte resistenza al riscaldamento rapido, perché questa estate è solo l’inizio”.

Quest’estate, dalla Turchia alla Francia, all’Italia, alla Spagna e al Nord Africa, l’intera regione del Mediterraneo sta combattendo ondate di devastanti incendi.

Gli esperti dicono che il cambiamento climatico ha intensificato l’ondata di caldo record è la ragione principale, anche se diverse persone sono state arrestate con l’accusa di incendio doloso legato al fuoco greco. La temperatura più calda mai registrata in Europa è stata di 48,8 gradi Celsius, registrata in Sicilia la scorsa settimana.

Alcune città come Atene e la contea di Miami-Dade negli Stati Uniti e Freetown, la capitale della Sierra Leone, hanno nominato un responsabile termico dedicato per fornire un centro di coordinamento per rispondere all’aumento delle temperature.

Gli incendi sono fuori controllo a Drosopigi, Varibobbi, un sobborgo del nord-est di Atene © Yannis Kolesidis/EPA/Shutterstock

Auto e case bruciate dopo gli incendi nel nord di Atene © Milos Bicanski/Getty

Myrivili funge da consigliere del sindaco e responsabile della resilienza e responsabile termico ad interim per preparare la capitale più calda d’Europa a ondate di calore più frequenti.

Il fuoco ha bruciato per diverse settimane alla periferia di Atene, che conta quasi 4 milioni di abitanti, e ha continuato a minacciare la capitale mercoledì.Gravi incendi hanno anche distrutto proprietà e mezzi di sussistenza locali Evia, la seconda isola più grande della Grecia.

Sebbene il caldo estremo sia la più grande minaccia che deriva dal cambiamento climatico, “quasi nessuna preparazione… nessuno è preparato per le città ad affrontare il riscaldamento globale”, ha detto Myrivili.

Allo stesso tempo, l’entità dell’incendio di quest’estate ha offerto ai responsabili politici l’opportunità di reagire. “Se non fosse per l’incendio, non avremmo nulla che i media potrebbero riportare”, ha detto, osservando che altri effetti, come i decessi legati alle alte temperature, erano meno evidenti e spesso più procrastinati.

“Le ondate di calore devono essere più specifiche nella mente delle persone: sono invisibili”, ha detto.

Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis ha approvato un piano di salvataggio da 500 milioni di euro dopo essersi inizialmente dovuto scusare per il ritardo negli sforzi antincendio. Ha anche nominato un nuovo ministro responsabile del recupero dai disastri naturali.

In un’intervista alla CNN lo scorso fine settimana, ha descritto l’incendio in Grecia come “un campanello d’allarme” che ha cambiato completamente la produzione di elettricità, l’edilizia, l’agricoltura e i trasporti. “Questo deve accadere, dobbiamo iniziare ora”, ha detto.

Secondo i dati della C40 World Cities Alliance, entro il 2050 la temperatura media estiva in più di 970 città del mondo raggiungerà i 35 gradi Celsius. Al contrario, oggi questo numero è solo poco più di un terzo. Anche il numero di persone nel mondo esposte a questa temperatura aumenterà a 1,6 miliardi, un balzo dell’800%.

“Siamo in crisi, l’abbiamo visto quest’estate e le persone stanno soffrendo”, ha detto Myrivili. “Dobbiamo assicurarci di proteggere i più vulnerabili. È sempre il più vulnerabile che deve affrontarlo”.

Segui @ftclimate su Instagram

Capitale del clima

Dove il cambiamento climatico incontra affari, mercati e politica. Esplora il rapporto “Financial Times” del Regno Unito qui.

Sei curioso di conoscere l’impegno di sostenibilità ambientale del Financial Times? Scopri di più sui nostri obiettivi basati sulla scienza qui

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *