L’utile di China Lilang (01234.HK) nella prima metà dell’anno è aumentato a circa 271 milioni di RMB con interessi speciali e un totale di 18 centesimi di HK

[ad_1]

Condividi questo articolo!

Data: 23 agosto 2021 alle 12:11

[Caihua News Agency]China Lilang (01234.HK) ha annunciato che per i sei mesi terminati il ​​30 giugno 2021, le entrate sono state di circa 1,354 miliardi di RMB, con un aumento su base annua del 23,87%. L’utile del periodo è stato di circa 271 milioni di RMB, con un aumento dello 0,93% su base annua. Utile base per azione di 22,7 cent RMB; acconto proposto sul dividendo per azione di 13 cent HK e acconto speciale sul dividendo di 5 cent HK per azione.

L’incremento dei ricavi è dovuto principalmente al fatto che la maggior parte dei negozi light commercial sono stati convertiti in self-gestiti nel luglio dello scorso anno, nel periodo il valore retail è stato utilizzato per confermare le vendite, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il valore all’ingrosso è stato utilizzato per confermare le vendite; Dopo che circa il 40% dei negozi è stato trasferito alle vendite dell’agenzia, il tempo di conferma delle vendite è stato ritardato, quindi le vendite totali sono aumentate solo leggermente.

I ricavi sono suddivisi per categorie merceologiche, i capi di punta sono ancora la fonte di ricavo più importante, rappresentando il 55,2% del fatturato totale nel periodo (primo semestre 2020: 52,3%), le vendite sono aumentate del 30,1%, le vendite di accessori sono diminuite del 18,4% , principalmente per il calo delle vendite di prodotti calzaturieri .

I ricavi sono suddivisi per regione.Nel primo semestre dell’anno, le vendite totali al dettaglio dei prodotti “LILANZ” sono aumentate dal 25% al ​​30% su base annua.E il business leggero ha performance diverse a causa delle diverse influenze del modello autogestito. Le vendite nella Cina orientale sono aumentate del 57,3%, principalmente perché più della metà dei negozi commerciali leggeri si trova in quest’area e le vendite dei negozi online sono state unificate in quest’area.Pertanto, la Cina orientale è stata maggiormente colpita dai trasferimenti di negozi commerciali leggeri e online al dettaglio conferma del valore delle vendite. .

Le vendite nella regione sud-ovest sono aumentate del 15,5%, principalmente per l’aumento delle vendite del business wholesale durante le serie principali. Non ci sono molti negozi commerciali leggeri in quest’area e le principali serie di attività in quest’area, ad eccezione di Guizhou, continuano a operare in modalità all’ingrosso, quindi è meno influenzata dalla conferma ritardata delle vendite.

La regione del Nordest è la regione con la peggiore performance di business, regione che continua a risentire del deflusso di popolazione, ed è ancora la regione con la più alta percentuale di negozi chiusi. Le regioni della Cina orientale e del centro-sud continuano ad essere le regioni che contribuiscono maggiormente alle vendite, rappresentando il 62,9% del fatturato totale (prima metà del 2020: 59,1%) e il numero di negozi che totalizzano il 55,7% (prima metà del 2020: 54,3 %).

A fine giugno 2021, “LILANZ” contava 2.708 punti vendita sul territorio nazionale, con un decremento netto di 53 nel periodo, e la superficie totale del negozio era di circa 397.100 metri quadrati (31 dicembre 2020: 398.900 metri quadrati), in diminuzione di 0,5 rispetto alla fine dello scorso anno %. Tra questi, ci sono 287 negozi specializzati indipendenti di serie business leggeri, con una diminuzione di 8 nel periodo.

Borsa di Hong Kong originale

Per saperne di più

Condividi questo articolo!

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *