L’utile netto provvisorio di China Resources Power (00836.HK) si espande a 5,105 miliardi di HK$, il dividendo per azione è 0,25 HK$

[ad_1]

Condividi questo articolo!

Data: 20 agosto 2021 alle 12:47

[Caihua News Agency]China Resources Power (00836.HK) ha annunciato che per il semestre conclusosi il 30 giugno 2021, il gruppo ha registrato un fatturato di circa 42,239 miliardi di HK$, un aumento su base annua di circa il 35,45%; utile attribuibile agli azionisti è stato di 51,05 miliardi di dollari di Hong Kong, con un incremento di circa il 12,73% su base annua, utile base per azione di 1,06 dollari di Hong Kong, acconto sul dividendo di 0,25 dollari di Hong Kong per azione.

Nella prima metà del 2021, la capacità installata operativa del Gruppo è stata di 59.186 MW e la capacità installata operativa del suo patrimonio netto è stata di 47.063 MW. Il patrimonio operativo installato di produzione termoelettrica è stato di 32.127 MW, pari al 68,3%; il patrimonio operativo installato di impianti eolici, idroelettrici e fotovoltaici è stato pari a 14.936 MW, pari al 31,7%, con un incremento di 5,8 punti percentuali rispetto al fine del 2020.

Nel primo semestre 2021 le vendite di energia elettrica degli impianti convenzionati sono state di 86.105.125 MWh, in aumento del 22,6% rispetto a 70.209.208 MWh del primo semestre 2020. Le vendite di parchi eolici e fotovoltaici sono aumentate rispettivamente del 49,9% e del 56,2% rispetto al primo semestre 2020. Le vendite di energia elettrica delle centrali termoelettriche convenzionate sono aumentate del 17,7%. Nel primo semestre 2021 le vendite di energia elettrica a prezzo di mercato hanno rappresentato il 67,1% del totale delle vendite di energia elettrica delle centrali convenzionate.Il prezzo medio dell’energia elettrica sul mercato è diminuito del 7,8% rispetto al prezzo di riferimento dell’energia elettrica in rete, che era più ristretto di quello della prima metà del 2020.

Nella prima metà del 2021, il contributo all’utile netto del business delle energie rinnovabili (esclusi gli utili e le perdite su cambi non monetari) è stato di 4,465 miliardi di HK$ (2.645 miliardi di HK$ nella prima metà del 2020), e il contributo all’utile netto dell’energia termica il business energetico (esclusi gli utili e le perdite su cambi non monetari) è stato di 797 milioni di dollari di Hong Kong, dollari di Hong Kong (1,639 miliardi di dollari di Hong Kong nella prima metà del 2020). Il contributo all’utile netto del business delle energie rinnovabili ha rappresentato circa l’84,9% (circa il 61,7% nel primo semestre 2020).

Nel prossimo quinquennio (ovvero nel quattordicesimo piano quinquennale) l’obiettivo del gruppo è di aggiungere 40 milioni di kilowatt di capacità installata di energia rinnovabile, si stima che entro la fine del 14° piano quinquennale ( cioè, la fine del 2025), la percentuale di capacità installata di energia rinnovabile supererà il 50%. Si stima che l’investimento in contanti nel 2021 sarà di circa 30 miliardi di dollari di Hong Kong, di cui circa 23,2 miliardi di dollari di Hong Kong saranno utilizzati per la costruzione di centrali eoliche, fotovoltaiche e idroelettriche; circa 4,5 miliardi di dollari di Hong Kong saranno utilizzati per la costruzione di centrali termiche (incluse centrali a carbone e a gas); 1,74 miliardi di dollari di Hong Kong sono stati utilizzati per la trasformazione tecnica delle centrali a carbone in esercizio; circa 560 milioni di dollari di Hong Kong sono stati utilizzati per la costruzione delle miniere di carbone.

L’aumento del fatturato è dovuto principalmente a (1) le vendite di energia elettrica dalle centrali elettriche affiliate sono aumentate del 22,6% su base annua; e (2) il tasso di cambio del RMB rispetto al dollaro di Hong Kong è aumentato dell’8,6%, il che ha portato in un aumento di anno in anno del valore del fatturato in dollari di Hong Kong.

I costi operativi totali nella prima metà del 2021 sono stati di 36,104 miliardi di HK$, con un aumento di 11,027 miliardi di HK$ o del 44,0% rispetto ai 25,077 miliardi di HK$ nella prima metà del 2020. Tra questi, i costi del carburante sono aumentati di HK $ 8,686 miliardi o del 63,0% da HK $ 13,78 miliardi nella prima metà del 2020 a HK $ 22,468 miliardi nella prima metà del 2021. Ciò è dovuto principalmente a (1) il prezzo unitario del carbone standard è aumentato del 29,8% su base annua; (2) le vendite di elettricità delle centrali elettriche a carbone affiliate sono aumentate del 17,9% su base annua; e (3 ) il tasso di cambio del RMB rispetto al dollaro di Hong Kong si è apprezzato dell’8,6%, determinando un aumento su base annua del valore presentato in dollari di Hong Kong. Il costo dei materiali è aumentato di 156 milioni di HK$ o del 33,6% da 464 milioni di HK$ nella prima metà del 2020 a 620 milioni di HK$ nella prima metà del 2021. Ciò è dovuto principalmente a (1) l’aumento delle vendite di elettricità delle centrali elettriche a carbone affiliate, che ha portato a un aumento del consumo di materiale; e (2) l’apprezzamento del RMB rispetto al dollaro di Hong Kong, che ha portato in un anno -aumento su base annua del valore presentato in dollari di Hong Kong.

Le svalutazioni operative del gruppo sono diminuite di 115 milioni di HK$ o dell’83,4% da 138 milioni di HK$ nella prima metà del 2020 a 23 milioni di HK$ nella prima metà del 2021. È dovuto principalmente alla svalutazione dell’avviamento di Yangzhou No. 2 Power Generation Co., Ltd. lo scorso anno.

Le altre spese operative sono aumentate di HK $ 357 milioni o del 37,4% da HK $ 956 milioni nella prima metà del 2020 a HK $ 1,313 miliardi nella prima metà del 2021. Le altre spese operative includono principalmente altri costi di produzione dell’attività elettrica, come i costi dell’acqua e dell’elettricità, per un totale di circa HK $ 1,09 miliardi, e varie spese di gestione come l’affitto degli uffici, le spese di gestione degli edifici e le commissioni professionali per un totale di circa HK $ 304 milioni.

Nella prima metà del 2021, l’altro reddito del gruppo è stato di 1,398 miliardi di dollari di Hong Kong, con un aumento di 394 milioni di dollari di Hong Kong o del 39,2% rispetto a 1,004 miliardi di dollari di Hong Kong nella prima metà del 2020, principalmente a causa dell’aumento del reddito da sottoprodotti, reddito da dividendi e reddito da sussidio statale.

L’incremento del risultato operativo è dovuto principalmente al contributo economico dell’energia eolica di nuova messa in esercizio e all’aumento del tasso di cambio del RMB rispetto al dollaro di Hong Kong, che ha compensato l’impatto del sostanziale aumento dei costi del carburante delle centrali elettriche a carbone affiliate .

Nel primo semestre 2021 la performance attribuibile delle società collegate è stata di 273 milioni di dollari di Hong Kong, in aumento del 46,4% rispetto ai 186 milioni di dollari di Hong Kong del primo semestre 2020, principalmente per l’aumento del contributo agli utili delle società collegate .

Borsa di Hong Kong originale

leggi di più

Condividi questo articolo!

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *