Mendelssohn, consulente per le pubbliche relazioni di LeBron James, ha dichiarato: “Sono esausto. Il rapporto mostra che è importante anche tra me e la vita delle persone di colore – shareandstocks.com

[ad_1]

Il consulente bianco di lunga data della superstar NBA nera LeBron James è stato detto da una videocassetta a un giornalista ESPN bianco: “Sono esausto. Tra Me Too e Black Lives Matter, non ho nulla”. Un rapporto diffuso domenica.

Commenti espliciti del potente esperto di comunicazione Adam Mendelssohn che cita slogan usati per cercare sport Ridurre la violenza sessuale contro le donne, con L’uccisione e la brutalità dei neri da parte della polizia ——Nella registrazione di una telefonata tra lui e la giornalista NBA di ESPN Rachel Nichols (Rachel Nichols) la scorsa estate, Lo riferisce il “New York Times”.

White Nichols si è lamentato con Mendelssohn in quella teleconferenza Una giornalista nera, Maria Taylor, Ottieni una posizione di hosting Finali NBA prima e dopo lo spettacolo Secondo il rapporto del “Times”, dalla loro rete via cavo sportiva, Nichols si aspettava che fosse un posto per lei.

Il videoregistrato Nichols ha suggerito che Taylor è stato premiato con lo spettacolo a scapito di Nichols, perché Taylor è nero e perché ESPN è sotto pressione per avere più diversità etniche nella sua formazione di talenti in streaming.

A quanto pare Nichols non sapeva che questa conversazione era stata catturata da una telecamera che trasmetteva immagini e audio dalla sua camera d’albergo al Walt Disney World Resort in Florida. Compagnia Walt Disney È il principale azionista di ESPN.

Il video della telecamera che stava usando per apparire nello show su Internet è stato inserito nella sala di controllo di ESPN a Bristol, nel Connecticut. Una registrazione di una conversazione è stata successivamente diffusa all’interno di ESPN e trapelata.

Mendelssohn è stato un consulente James per più di dieci anni.L’anno scorso ha co-fondato Gruppo di promozione dell’elettore nero di James Più che votare, Ed è il consulente senior del gruppo.

Il sito web di More Than a Vote afferma che l’organizzazione è stata lanciata durante una protesta sulla vita dei neri dopo gli omicidi di George Floyd e Brenna Taylor. Il nostro obiettivo: ispirare, educare e proteggere gli elettori neri. “

Taylor si è unito a More Than a Vote la scorsa estate e come membro dell’organizzazione ha registrato un video a sostegno degli sforzi dell’organizzazione.

Mendelsohn è anche un consulente senior Società di private equity TPG, In precedenza è stato amministratore delegato di Global Communications. In precedenza era il vice capo di gabinetto dell’allora governatore della California, Arnold Schwarzenegger.

Quando gli è stato chiesto dei suoi commenti su “Anch’io” e “Il destino dei neri è destino”, Mendelssohn ha detto in una dichiarazione via e-mail alla CNBC: “Ho fatto un commento sciocco e disattento basato sul privilegio. Mi scuso”.

“Non dovrei dirlo, e nemmeno pensarci”, ha detto Mendelssohn.

“Lavoro duramente per sostenere questi movimenti e so che le persone colpite da questi problemi non saranno mai esaurite o non avranno nulla. Devo continuare a controllare i miei privilegi e sforzarmi di essere un alleato migliore”.

Il Times ha riferito che il video della chiamata è durato più di 20 minuti e che la conversazione è stata “continua”. Il giornale ha pubblicato online solo due clip audio, della durata totale di 2 minuti e 47 secondi.

L’articolo del Times affermava che “molti dipendenti erano arrabbiati quando hanno guardato il video” perché credevano che Nichols stesse rispondendo alle “critiche diffuse che molti lavoratori bianchi sul posto di lavoro usavano per sminuire i colleghi non bianchi – Taylor era a condizione lavorare solo a causa della sua etnia, non perché fosse la migliore candidata per il lavoro”.

“The Times” ha riferito che lo staff di ESPN ha anche affermato che Nichols ha reso il lavoro di Taylor più difficile perché Taylor aveva bisogno di trattare con Mendelssohn per ottenere interviste con i professionisti del mondo del basket professionistico.

Secondo il rapporto “Times”, nel maggio di quest’anno, le star di “NBA Countdown” di ESPN hanno discusso se si sarebbero rifiutate di apparire nello show per protestare contro i cambiamenti apportati alla produzione.Ritengono che questi cambiamenti siano a beneficio di Nichols . .

Questi cambiamenti includevano il fatto di rendere Nichols il principale reporter a margine del gioco, il che a sua volta ha portato a tre giornalisti di colore marginali che ricevevano meno incarichi.

Questo reportage di successo è stato rilasciato poche settimane prima della scadenza del contratto di Taylor con ESPN.

New York Post Secondo i rapporti, Taylor ha rifiutato una proposta di contratto l’anno scorso che porterebbe il suo attuale stipendio annuo di $ 1 milione a quasi $ 5 milioni. Secondo i rapporti, Taylor ha insistito per avere più soldi.

Il Post ha anche riferito che l’attuale offerta di ESPN a Taylor dovrebbe aggirarsi tra i 2 milioni di dollari e i 3 milioni di dollari all’anno.L’importo inferiore riflette Un’iniziativa presa da Internet per ridurre i salari su tutta la linea, Secondo il post.

Nichols ha ricevuto una chiamata da Mendelssohn il 13 luglio 2020, chiedendo un’intervista con James e un altro giocatore dei Lakers, Anthony Davis, che è un altro cliente dell’agente di James, Rich Paul. Mendelssohn era anche un consigliere di Paul nero.

Nichols si è anche presa il tempo di chiedere a Mendelssohn allo stesso telefono consigli su come gestire la situazione ESPN, ma le è stato negato l’incarico a Taylor.

“Auguro a Maria Taylor tutto il meglio del mondo: lei racconta di calcio, racconta di basket”, ha detto Nichols in una teleconferenza con Mendelssohn, la cui parte audio è stata pubblicata online da The Times.

“Se hai bisogno di darle più cose da fare, perché ti senti sotto pressione dal tuo record di diversità a lungo termine a lungo termine, lo so personalmente da un lato femminile, ad esempio, fallo. Puoi trovarlo solo altrove . Non lo troverai da me, e non prenderai le mie cose.”

Secondo il rapporto, ha anche sottolineato che il compito di ospitare il rapporto delle finali NBA è “nel mio contratto scritto”.

Dopo che Nichols ha detto che aveva intenzione di aspettare la prossima mossa di ESPN, Mendelssohn ha fatto una pausa e poi ha detto: “Non lo so. Sono molto stanca. Tra Me Too e Black Lives Matter, non ho niente”.

Il video mostra che Nichols ha riso in seguito.

Mendelssohn quindi suggerì che Nichols “inquadrasse” questa situazione in ESPN affinché le due donne Nichols e Taylor si confrontassero l’una con l’altra.

Mendelssohn ha detto: “Riguardo a come hanno fatto attaccare due donne a vicenda per combattere per un posto in cui erano appese a loro, era un maschio così bianco per loro”.

“Avere una discussione più ampia su tutte le posizioni che dovrebbero essere prese in considerazione.”

Nichols in seguito ha dichiarato nella registrazione: “Non importa quale versione cerchiamo di soddisfare questa settimana, non ci sarà un solo posto sul tavolo per poche persone”.

Mendelssohn ha risposto: “Se ci pensi, questo è ciò di cui stiamo parlando da molto tempo. I bianchi, questo è un esempio di una persona di colore in una sala conferenze… Non hai lasciato apparire una donna di colore in una posizione di rilievo. , E poi ci si sente, beh, l’intero lavoro è fatto.”

“E ovviamente non dici, ‘Beh, abbiamo una donna bianca, abbiamo una donna seduta in una posizione chiave, e ora metteremo una donna nera nello stesso posto”, ha detto.

“La domanda è: quali sono gli altri seggi per gli uomini bianchi”.

Il Times ha riferito di aver detto all’articolo di giornale: “Condividerò ciò che credevo in quel momento e credo ancora che sia vero. Maria [Taylor] Meritato e vinto questa posizione, Rachel [Nichols] Deve essere rispettato. “

“Maria lo merita per il suo lavoro e ESPN riconosce che, come molte persone e aziende negli Stati Uniti, devono cambiare consapevolmente”, ha detto Mendelssohn.

“Solo perché Maria ha ottenuto il lavoro, ciò non significa che Rachel non debba ricevere la paga che si merita. Rachel e Maria non dovrebbero essere costrette a un gioco a somma zero da ESPN. Rachel ha bisogno di chiamarle”.

Il Times ha riferito che Mendelssohn non ha risposto alle domande di follow-up sul telefono che risponde.

Mendelssohn ha dichiarato in una dichiarazione alla CNBC: “Ribadirò le mie convinzioni, consiglierò Rachel al telefono e lo dirò al New York Times. Maria se lo merita e ha vinto questa posizione, e Rachel deve rispettarla. Se Rachel vuole sfidare ESPN, ha bisogno di prestare attenzione alla loro cultura generale.”

ESPN ha rifiutato di rivelare se alcuni dipendenti sono stati sanzionati per questo caso.

Il Times ha riferito che l’unica persona nota per essere stata punita era un produttore di video digitali nero che è stato sospeso senza paga per due settimane dopo aver detto al dipartimento delle risorse umane di ESPN di inviare il video a Taylor.

Il portavoce di ESPN Josh Krulewitz ha rifiutato di commentare alla CNBC, ma ha fatto riferimento alla sua dichiarazione per l’articolo del Times.

“Il variegato team esecutivo ha considerato in modo accurato ed equo tutti i fatti relativi all’incidente, quindi ha gestito la situazione in modo appropriato”, ha affermato Krulewitz.

“Siamo orgogliosi dei rapporti che continuiamo a produrre e la nostra attenzione continuerà a essere su Maria, Rachel e altre squadre di talento che lavorano insieme per servire i fan dell’NBA”.

Krulewitz ha anche detto al giornale che ESPN enfatizza la diversità, l’inclusione e l’equità e che la società “probabilmente ha i professionisti più diversi nel settore dei media sportivi, compresi quelli dietro le quinte”.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *