Mentre i timori di pandemia svaniscono, i profitti di Barclays rimbalzano

[ad_1]

Aggiornamento PLC Barclays

I profitti di Barclays sono rimbalzati nel secondo trimestre poiché il miglioramento delle prospettive economiche ha permesso alla banca britannica di ridurre l’importo che aveva accantonato per coprire le perdite sui prestiti legate al coronavirus.

La banca ha registrato un utile netto di 2,1 miliardi di sterline, superiore a 90 milioni di sterline nello stesso periodo dello scorso anno, e ha facilmente superato le aspettative degli analisti di 1,4 miliardi di sterline. I ricavi sono aumentati dell’1% nello stesso periodo a 5,4 miliardi di sterline, leggermente superiore alla stima di 5,3 miliardi di sterline.

Il motivo principale dell’eccezionale performance è stato l’accantonamento superiore al previsto per compensare potenziali perdite sui prestiti causate dalla nuova pandemia di virus corona che ha colpito il Regno Unito lo scorso anno. La banca ha dichiarato mercoledì di aver tagliato queste riserve di 797 milioni di sterline, riflettendo un miglioramento delle prospettive per la sua attività di consumo.

Il CEO di Barclays Jes Staley ha affermato che questa mossa mostra che “le prospettive macroeconomiche sono migliorate e il contesto creditizio è buono”. Nello stesso periodo dell’anno scorso, il prestatore ha assunto una svalutazione del prestito di 1,6 miliardi di sterline.

Dopo che la Banca d’Inghilterra ha revocato il divieto di pagamento all’inizio di questo mese, Staley ha anche annunciato un programma di riacquisto di azioni da 500 milioni di sterline. Il dividendo semestrale di Barclays è fissato a 2 pence per azione.

La performance della banca d’affari è stata mista. Nel boom delle transazioni globali, i ricavi delle consulenze M&A sono aumentati del 160%, mentre le transazioni azionarie sono aumentate del 15%. Ciò ha contribuito a compensare il calo del 39% dei ricavi del trading a reddito fisso, poiché la volatilità del mercato ha iniziato a tornare a livelli normali la scorsa primavera, quando la pandemia ha innescato il caos nell’intero mercato finanziario.

L’utile lordo complessivo della divisione è aumentato del 52% a 1,6 miliardi di sterline, superando le aspettative di 1,2 miliardi di sterline.

Anche UBS ha una tendenza simile, che ha annunciato i guadagni la scorsa settimana. I ricavi della divisione consulenza e mercati dei capitali sono aumentati del 68% a un livello record, compensando il calo del 14% dei ricavi della divisione commerciale.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *