Mentre le famiglie pregano per il “miracolo”, si intensifica la ricerca per il crollo di un appartamento in Florida Reuters

[ad_1]

2/2

© Reuters. Foto del file: i soccorritori di emergenza rispondono a un edificio residenziale parzialmente crollato sotto la pioggia a Surfside, vicino a Miami Beach, in Florida, il 24 giugno 2021.Reuters/Marco Bello

2/2

Francisco Alvarado

Surfside, Florida (Reuters)-Venerdì, la famiglia e gli amici di 159 persone scomparse dopo il crollo di un condominio nei sobborghi di Miami erano fiduciosi: i soccorritori hanno esaminato alla ricerca di segni di vita tra un mucchio di macerie e hanno trovato quattro persone. Morto finora.

Dopo che qualcuno ha segnalato la morte giovedì, altri tre corpi sono stati estratti dalle macerie durante la notte e si presume che 159 persone siano scomparse venerdì pomeriggio.

“Ora abbiamo un obiettivo, ovvero far uscire le persone vive, ed è tutto ciò che facciamo”, ha detto venerdì ai giornalisti il ​​sindaco del distretto del surf Charles Burkett. “Non ci fermeremo”.

I soccorritori hanno cercato con cautela i sopravvissuti attraverso il mucchio di detriti strutturalmente instabile e, mentre combattevano temporali intermittenti e incendi continui scoppiati sul sito, hanno rimosso le macerie a mano.

“Sto pregando per un miracolo”, ha detto Rachel Spiegel alla CNN venerdì che sua madre, Judy Spiegel, è scomparsa.

L’ultima volta che Spiegel ha comunicato con sua madre è stato mercoledì sera, quando sua madre le ha scritto un messaggio eccitato, dicendo che aveva comprato un vestito per la figlia di Spiegel, che è sua nipote, online.

Poche ore dopo, nelle prime ore di giovedì mattina, la maggior parte del Southside Apartment a Surfside Champlain https://nam02.safelinks.protection.outlook.com/?url=https%3A%2F%2Ftmsnrt.rs%2F3h5inB4&data= 04% 7C01% 7CJonathan.Oatis% 40thomsonreuters.com% 7C16d12151a9564c1aae7008d937ddc0e9% 7C62ccb8646a1a4b5d8e1c397dec1a8258% 7C0% 7C0% 7C637602247849391470% 7CUnknown% 7CTWFpbGZsb3d8eyJWIjoiMC4wLjAwMDAiLCJQIjoiV2luMzIiLCJBTiI6Ik1haWwiLCJXVCI6Mn0% 3D% 7C1000 & SDATA = ZHbU0p1t6YR4AG% 2FwkdvDSyFnM9EmAloM9ET% 2FaN3sc5g% 3D & ritenzione = 0, in tutta l’isola di barriera di Key Città di Biscayne Dalla città di Miami, https://graphics.reuters.com/MIAMI-BUILDING/nmovaxnykpa/miami-building-satellite.jpg.

Il video ripreso da una telecamera di sicurezza nelle vicinanze ha mostrato che all’1:30 (0530 GMT) di giovedì, l’intero lato dell’edificio si è improvvisamente piegato in due parti, una dopo l’altra, sollevando polvere.

Venerdì, decine di persone si sono radunate in un luogo unificato nel Surfside Community Center, la scena era molto vivace, i volontari correvano in giro e le persone si abbracciavano e si consolavano a vicenda.

Fuori dal centro, Toby Fried ha detto di aver trattenuto le lacrime l’ultima volta che ha parlato con suo fratello Chaim “Harry” Rosenberg intorno alla mezzanotte di mercoledì. Rosenberg ha vissuto a Champlain Tower per circa un anno e mezzo. Lui e sua figlia Malki Weiss e suo marito Beni Weiss lo hanno visitato da Brooklyn, New York City, e erano tutti scomparsi.

Fried ha detto: “Sono rimasti con lui per una settimana quando sono venuti in vacanza”.

La first lady del Paraguay, Silvana López Moreira, si è unita alla famiglia alla ricerca di parenti scomparsi, andata in Florida perché sua sorella, il cognato ei loro figli erano scomparsi. Secondo i media locali, la famiglia della first lady possedeva un appartamento nell’edificio.

Il capo dei vigili del fuoco dell’assistente dei vigili del fuoco di Miami-Dade Ray Jadallah (Ray Jadallah) ha detto venerdì che i soccorritori hanno sentito rumori tra le macerie durante la notte, ma hanno detto che potrebbero essere caduti detriti o qualcuno che bussa.

“Stiamo ascoltando voci, voci umane”, ha detto Jadala.

“Ho preso i bambini e le nostre telefonate”, ha detto Daniella Levine Cava, sindaco di Miami-Dade, che da allora ha trovato 110 persone la cui posizione era inizialmente dispersa e “dichiarata sicura”.

Il sindaco ha detto: “Speriamo ancora di trovare persone vive”.

Un funzionario dei vigili del fuoco ha detto in precedenza che 35 persone erano state evacuate dalla parte sinistra dell’edificio alto e la squadra di risposta ha utilizzato cani addestrati e droni per cercare e salvare due persone dalle macerie. Uno di loro è morto.

Questa settimana, la sopravvissuta Janet Aguero, suo marito e due figli adolescenti hanno vissuto nell’appartamento della suocera per le vacanze. Ha detto che intorno all’1:20 di giovedì mattina, è stata colta alla sprovvista dalla sensazione simile a un terremoto. La sua famiglia è corsa giù per le scale per scappare.

“Un milione di cose mi sono balenate in mente”, ha detto Aguero. “Ho preso il bambino e il nostro cellulare. Questa è l’unica cosa che possiamo portare via perché tutti ci dicono che dobbiamo uscire”.

“La stanza in cui dormiva mio figlio era a soli 15 piedi dalla parte crollata”, ha detto.

ragione sconosciuta

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha approvato la dichiarazione di emergenza della Florida e ha ordinato l’assistenza federale per integrare la risposta statale e locale.

“Abbiamo inviato lì le persone migliori dell’Agenzia federale per la gestione delle emergenze”, ha detto Biden venerdì, riferendosi al discorso dell’Agenzia federale per la gestione delle emergenze alla celebrazione del mese dell’orgoglio alla Casa Bianca. Ha detto che il governo federale aiuterà a “fornire tutto”, dagli alloggi agli obitori nel peggiore dei casi.

“I nostri cuori sono con loro”, ha detto Biden.

Sebbene i funzionari locali abbiano affermato che la torre di 12 piani è in fase di costruzione del tetto e altre riparazioni, non è chiaro cosa abbia causato il crollo del grattacielo di 40 anni.

“Abbiamo bisogno di una spiegazione chiara”, ha detto venerdì ai giornalisti il ​​governatore della Florida Ron DeSantis. “Abbiamo famiglie che hanno perso i propri cari… La gente vuole sapere come può crollare un edificio in questo modo”.

Il professor Shimon Wdowinski della Florida International University ha affermato che i dati satellitari degli anni ’90 hanno mostrato che l’edificio stava affondando di circa 1-3 millimetri all’anno, mentre gli edifici circostanti sono rimasti stabili.

Ha detto in un’intervista telefonica: “O l’edificio è caduto nel terreno, o c’è stato un compromesso con la struttura, è stato un compromesso all’interno dell’edificio. Non possiamo davvero dirlo”. “Sono rimasto sorpreso perché non l’ho fatto. aspetta che questo accada.”

Ha detto che non ci sono dati sufficienti per mostrare se il movimento è continuato da allora.

Giovedì sera tardi, un residente dell’edificio crollato ha intentato quella che si ritiene essere la prima causa contro la Champlain Tannan Apartment Association.

Manuel Drezner ha dichiarato nella class action proposta che se l’appartamento viene sottoposto alle riparazioni necessarie e ne garantisce la sicurezza, il crollo può essere evitato.

Ha detto che l’appartamento dovrebbe pagare milioni di dollari per la “perdita insondabile” del proprietario dell’unità.

I funzionari hanno affermato che il complesso, costruito nel 1981, è in fase di ricertificazione che richiede riparazioni e un altro edificio nelle vicinanze è in costruzione.

Ci sono più di 130 unità a Champlain Towers South, di cui circa 80 già occupate. Il commissario di Surfside Charles Kesl ha dichiarato alla stazione televisiva di Miami WPLG Local 10 che è stato recentemente sottoposto a varie ispezioni a causa del processo di ricertificazione e della costruzione di edifici adiacenti.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *