Mentre le tensioni si intensificano, il presidente assassinato di Haiti riposa in pace Reuters

[ad_1]

5/5

© Reuters. Il 22 luglio 2021, a Cap-Haitien Cap-Haitien, durante una protesta contro l’assassinio del presidente haitiano Jovenel Moise, i manifestanti hanno dato fuoco alle gomme. REUTERS/Ricardo Arduengo

2/5

Autori: Dave Graham (New York Stock Exchange:) e Andre Poulter

Cap-Haiti, Haiti (Reuters)- All’inizio dei suoi funerali venerdì, l’amico custode in uniforme militare ha portato in una bara di legno chiusa il corpo del defunto presidente haitiano Giovinel Mois, assassinato in casa due settimane fa, ancora avvolto nel mistero.

Il guardiano mise la bara lucidata sul podio decorato con fiori. Un prete cattolico romano ha benedetto la bara e ha spiegato la bandiera haitiana.

Dignitari stranieri sono volati a Cap Haiti da tutte le Americhe per rendere omaggio a Mois e unirsi alle persone in lutto che hanno partecipato a una serie di commemorazioni ad Haiti questa settimana.

Nella notte tra il 6 e il 7 luglio, Moise è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nella sua casa di Port-au-Prince, innescando una crisi politica in un paese caraibico che ha già lottato con la povertà e l’illegalità.

Giovedì, le proteste dei sostenitori arrabbiati di Moiz hanno scosso la città natale del leader ucciso per il secondo giorno consecutivo, mentre i lavoratori si stavano preparando per il funerale.

Nella città settentrionale di Cap-Haitien (Cap-Haitien), alcuni acri di terra polverosa circondati da alte mura, gli operai hanno allestito un palcoscenico, illuminato e pavimentato una strada di mattoni che conduce al Mausoleo di Moiz.

Giovedì pomeriggio, in altre parti della città, i manifestanti hanno dato fuoco a pneumatici per bloccare le strade.

Questa tomba parzialmente costruita si trova su un terreno di proprietà della famiglia Mois, dove viveva da bambino, all’ombra di alberi da frutto, a pochi passi dalla tomba del padre di Mois, morto l’anno scorso Lontano.

Come ex esportatore di banane, Moise non è riuscito a sedare l’ondata di violenza delle bande sotto la sua supervisione e ha dovuto affrontare un’ondata di proteste di piazza innescate da accuse di corruzione e dalla sua gestione economica.

I manifestanti a Cap-Haïtien hanno espresso rabbia per i numerosi problemi dell’assassinio.Il governo ha affermato che l’assassinio è stato eseguito da una squadra composta principalmente da mercenari colombiani.

Striscioni che celebravano Moise sono stati appesi con edifici nelle stradine del centro storico di Cap-Haïtien, scrivendo in creolo: “Hanno ucciso il cadavere, ma il sogno non morirà mai” e “Jovenel Moise-i poveri difensori di”.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *