Mentre l’Inghilterra ha inaugurato il “Freedom Day”, Newcastle è sull’orlo

[ad_1]

Nel gennaio dello scorso anno, l’infermiera Fiona Cook era su un turno perché i primi due pazienti con coronavirus nel Regno Unito sono stati ricoverati a Newcastle presso il Royal Victorian Hospital di Tyne. 16 mesi dopo, ha visto le persone che si riversavano nella clinica per i vaccini Covid-19 nel villaggio del centro di scienze della vita nel centro della città. “Spero che siamo nella fase finale”, ha detto Cook.

Ma mentre il nord-est dell’Inghilterra e altre parti del Regno Unito aspettano nervosamente la fine di quasi tutte le restrizioni sulla salute pubblica lunedì, la regione è colpita da un numero alle stelle di casi, uno dei più alti tassi di infezione in Europa.

Sebbene il numero di casi nell’area sia quasi raddoppiato al culmine della seconda ondata, i funzionari della sanità pubblica e i politici locali sono preoccupati perché l’Inghilterra si sta preparando ad abbandonare i regolamenti sull’uso delle mascherine e il distanziamento sociale. Questa crescita è guidata dalla popolazione giovane non vaccinata.

Questo confusione Nel centro di Downing Street, il primo ministro Boris Johnson e il primo ministro Rich Sunak hanno dovuto mettersi in auto-quarantena dopo aver incontrato il ministro della Salute Sajid Javid, risultato positivo al nuovo virus corona.

Nel Nordest, di fronte al crescente numero di ricoveri ospedalieri per il Covid, agli operatori sanitari è stato chiesto di posticipare le ferie, segnali non ottimisti.

“A causa dell’aumento dei casi di Covid-19, la fiducia è attualmente sotto forte pressione”, afferma una nota inviata la scorsa settimana al personale fiduciario del South Tyneside e Sunderland NHS.

In Inghilterra ogni giorno vengono ricoverate più di 600 persone.La regione costituita dal Nordest e dallo Yorkshire ha il maggior numero di ricoveri giornalieri per nuova polmonite coronarica 183 Registrato il 14 luglio.

Cook ha detto: “Dobbiamo accoltellare quante più persone possibile per fermare l’onda”. “Sono stato per strada a esortare i passanti a venire alla clinica”.

Il governo continua a fare affidamento sulla sua campagna di vaccinazione leader a livello mondiale per limitare la gravità della terza ondata.Anche se la sua velocità sta rallentando, ministri e consulenti scientifici hanno riconosciuto che il numero di infezioni e ricoveri potrebbe aumentare drasticamente.

Il professor Neil Ferguson dell’Imperial College di Londra e i membri dell’Emergency Science Advisory Group del governo hanno dichiarato domenica alla BBC che il numero di casi al giorno potrebbe aumentare a 200.000 casi al giorno e 2.000 persone sono state ricoverate in ospedale.

Il Paese ha uno dei tassi di Covid più alti al mondo, e tanti Avviso dell’esperto È irresponsabile sbloccarlo completamente. Ma i ministri si sono chiesti “se non ora, quando?”-Pensano che l’inizio delle vacanze estive e scolastiche, insieme alla vaccinazione di massa, sia il momento migliore per revocare le restrizioni.

“Dopo il 19 luglio, entreremo in un territorio inesplorato”, ha affermato Tom Hall, direttore della sanità pubblica a South Tyneside, l’autorità locale più gravemente colpita in Inghilterra.

“Potrebbe andare in diverse direzioni: forse le infezioni tra i giovani hanno raggiunto un picco o potrebbe esserci una maggiore crescita”. Hall ha aggiunto che poiché la domanda di vaccini per le persone sotto i 30 anni sembra rallentare, “non vuole vedere giovani disprezzati a causa della terza ondata».

Il grafico mostra il rapido aumento del numero di ricoveri nel Nordest, diventato rapidamente il più alto del Regno Unito

Un minuto dopo la mezzanotte di lunedì, il nightclub Digital di Newcastle, accanto al centro della vita, aprirà le sue porte a 2.100 scommettitori per la prima volta in un anno e mezzo. “Avremo un periodo di luna di miele, ma potrebbe presto peggiorare”, ha detto il proprietario Aaron Mailer, che gestisce altri sei club a Newcastle e ha dozzine di club in tutto il paese. “Siamo in una situazione win-win. I casi di Covid aumenteranno, i locali notturni saranno accusati ed etichettati come super comunicatori, anche se non è così”.

Mailer ha affermato che il passaporto COVID-19 “ha lasciato un grosso punto interrogativo” nel cosiddetto Freedom Day di lunedì.

Mailer ha affermato che la logistica e i costi di attuazione delle regole sui passaporti e la decisione del governo di raccomandarle all’ultimo minuto rendono più difficili i piani per revocare le restrizioni. “Sembra che abbiamo corso una maratona e il traguardo è stato allungato di cinque miglia”.

L’applicazione NHS Covid richiede ai dipendenti di autoisolarsi e anche le aziende stanno affrontando enormi interruzioni. Mezzo milione di allerta Inviato solo a persone in Inghilterra la scorsa settimana.

Il proprietario del City Tavern Bar David King

Il proprietario del bar City Tavern David King teme che la domanda rallenterà invece di aumentare dopo lunedì ©Ian Forsyth/FT

David King, che gestisce il bar City Tavern nel centro di Newcastle, ha dichiarato al Financial Times che, poiché sempre più baristi risultano positivi, ad altri viene detto di autoisolarsi e “sta arrivando una tempesta”.

“La maggior parte degli uffici nelle vicinanze è ancora aperta un giorno alla settimana… è improbabile che il lunedì cambi”, ha detto Kim, e ha previsto che la domanda potrebbe rallentare anziché aumentare dopo lunedì.

Il flusso di visitatori giornalieri della Clinica vaccinale Life Center è sceso da circa 1.500 persone al giorno a sole 400 persone, ma i giovani continuano a farsi avanti per farsi vaccinare. Ciaran Balletta, un barista di 23 anni che lavora nel centro della città, ha detto di aver deciso di essere accoltellato per poter visitare la sua famiglia in California. “I miei amici avevano un disaccordo 50:50, quindi mi ci è voluto un po’ per risolvere questo sospetto”, ha detto Balletta.

Ciaran Balletta, 23 anni, vaccinata al Newcastle Life Center

Ciaran Balletta, 23 anni, vaccinata al Newcastle Life Center © Ian Forsyth/FT

Alan Mathew, uno studente ventenne dell’Università di Cambridge, è tornato a Newcastle per le vacanze estive e ha detto che anche se ha ricevuto la prima iniezione di Pfizer, “rimarrà cauto”. “Non ho intenzione di circondare molte persone in casa… Sto approfittando dei cambiamenti delle regole in modo sicuro”, ha aggiunto.

Jamie Driscoll, sindaco della Joint Authority North of Tyne, si è unito a molti altri sindaci eletti per chiedere al governo e agli operatori ferroviari e di autobus Mantieni obbligatorio Indossa una mascherina sui mezzi pubblici.

“Per alcune persone, libertà significa paura degli altri”, ha detto Driscoll. “L’azienda può ancora funzionare, ma dobbiamo fare tutto il possibile per ridurre al minimo la diffusione della malattia e ridurre la possibilità di mutazione mentre il programma di vaccinazione continua”.

Audrey Murray, 88 anni, e suo marito

Audrey Murray, 88 anni, e suo marito: “[We’re] Resterà a casa “finché tutto non sarà spazzato via” ©Ian Forsyth/FT

L’88enne Audrey Murray (Audrey Murray) ha detto che lei e suo marito stanno andando a fare shopping nel centro della città e “restano a casa finché tutto non sarà finito”. Ha detto: “Usciamo raramente e indossiamo maschere quando usciamo”.

Sono state vaccinate più di 9 persone in Inghilterra di età superiore ai 10. Il governo spera che l’alto livello di copertura vaccinale significhi che i reparti ospedalieri e le unità di terapia intensiva non saranno sopraffatti.

Tuttavia, George Rae, presidente della Northeast Medical Association, ha affermato che il nuovo reparto della corona è stato riaperto e che saranno necessari più posti letto nelle prossime settimane.

Rae ha dichiarato: “Non c’è dubbio che qualsiasi aumento del numero di ricoveri avrà un impatto molto reale sui servizi forniti dal SSN ai pazienti non Covid”. “Ma la domanda è quanti danni possiamo sopportare”.

Rapporto aggiuntivo di Clive Cookson a Londra

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *