Mentre scoppiano le proteste nelle città afghane, i talebani affrontano un crescente dissenso

[ad_1]

Aggiornamento Afghanistan

I talebani stanno affrontando crescenti segni di dissenso in diverse città mentre gli afgani hanno alzato la loro bandiera nazionale durante una protesta il giorno successivo e almeno due persone sarebbero morte.

I manifestanti hanno marciato giovedì a Kabul e in altre città per celebrare il giorno dell’indipendenza dell’Afghanistan e per commemorare la fine del controllo britannico del paese nel 1919.

Alcune persone tenevano in mano le bandiere nere, rosse e verdi dell’Afghanistan, apparentemente in disprezzo per i talebani, che sventolavano bandiere bianche con giuramenti islamici.

Secondo Al Jazeera, almeno due persone sono state uccise nella città orientale di Asadabad quando i talebani hanno aperto il fuoco sulla folla e accoltellato un combattente talebano. Reuters ha riferito che non è ancora chiaro se le morti siano state causate da sparatorie o fuggi fuggi.

Le proteste hanno segnato la più forte opposizione popolare agli islamisti che hanno invaso Kabul senza controversie dopo essersi ritirati dalle truppe statunitensi domenica.

Nei primi giorni dopo che i talebani hanno preso il sopravvento, molte città in Afghanistan sono rimaste a disagio e calme, poiché i residenti, in particolare le donne professioniste e quelle associate al precedente governo o ai militari, rimangono a casa per paura di rappresaglie.

Una specie di Protesta della città di Jalalabad Mercoledì sono state uccise almeno 3 persone, segnando la prima Esprimere dissenso pubblicamenteSuccessivamente si sono svolte manifestazioni in diverse altre città.

Quando i talebani hanno governato negli anni ’90, hanno usato una violenza brutale per sopprimere i diritti delle donne e punire i dissidenti, cercando fino ad ora di presentare un’immagine più moderata. Un portavoce dell’organizzazione ha detto che gli oppositori saranno amnistia e i diritti delle donne saranno protetti nell’ambito della legge islamica.

Ma gli osservatori sono scettici e alcune di queste proposte contraddicono i rapporti secondo cui i militanti vittoriosi sono stati picchiati e uccisi.

I video sui social media hanno mostrato che i militanti talebani hanno aperto il fuoco in aria giovedì per disperdere la folla intorno all’aeroporto di Kabul, che è stato teatro di un caos continuo mentre molti afghani cercavano di fuggire dal paese.

Gli Stati Uniti hanno inviato almeno 4.000 soldati per proteggere il sito e aiutare a evacuare cittadini americani e alleati afgani, ma i funzionari statunitensi hanno affermato che l’evacuazione è stata lenta e la situazione Ancora instabile.

Il presidente Joe Biden ha ammesso mercoledì che il rapido ritiro degli Stati Uniti ha portato “al caos che ne è seguito”, ma credeva che fosse inevitabile.

Ha difeso la sua decisione di gestire la crisi e far avanzare il ritiro delle truppe, anche se i talebani riprenderanno rapidamente il potere.

I restanti oppositori degli islamisti sperano che le proteste di mercoledì e giovedì segneranno l’inizio di una resistenza più sostenuta.

I talebani non hanno ancora conquistato il Panjshir, provincia montana da tempo rifugio della guerriglia. Ahmad Massoud, figlio del famoso signore della guerra antitalebano, ha dichiarato che sta cercando di convocare i combattenti della resistenza nella sua base nella provincia.

Il deposto vicepresidente Amrullah Saleh (Amrullah Saleh) che questa settimana ha incontrato Masood e si è dichiarato presidente ad interim, Ha scritto su Twitter Lui “saluta”[s] Coloro che tengono alta la bandiera nazionale per rappresentare la dignità della nazione e del Paese”.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *