Mentre Sunak e Johnson si preparano per una disputa sui consumi autunnali, le tensioni si intensificano

[ad_1]

Aggiornamento sulla spesa pubblica del Regno Unito

Quando i membri del Partito Conservatore tornarono dalle vacanze estive, erano pronti ad affrontare la grande battaglia tra Boris Johnson sulla spesa pubblica.L’istinto di Boris Johnson era quello di aumentare la spesa e preoccuparsi per le bollette future, oltre a dichiarare di essere Rishi Sunak, un “conservatore fiscale”. Tesoro.

“Ci sono due scuole di pensiero”, ha detto un ministro. “Uno è che sei un uomo di 400 libbre e dovresti perdere peso; l’altro è che sei un uomo di 400 libbre e mangiare un hamburger non farà male.” Il primo ministro è considerato nell’ex campo. “Rishi vincerà”, ha aggiunto il ministro.

C’è già tensione tra i vicini di Downing Street Piano da 10 miliardi di sterline Riformare l’assistenza sociale nel piano apparentemente banale di Johnson, ovvero la messa in servizio di un nuovo yacht nazionale, il cui prezzo cambierà da questo mese 150 milioni di sterline a 250 milioni di sterline.

Il primo ministro vuole ancora costruire ciò che ha detto il suo ex consigliere Dominic Cummings “Il tunnel più stupido del mondo per l’IrlandaSecondo i funzionari del governo, Johnson ha recentemente voluto spendere miliardi di sterline in “scuole scolastiche”, ma Sunak ha tagliato Il conto è di 1,4 miliardi di sterline.

Le battaglie future sono imminenti e richiederanno un aumento della spesa per il SSN e i tribunali (per aiutare a riparare i danni causati dal Covid-19) e altri programmi di trasporto.Johnson ha bisogno di più soldi “aggiornamento” Ordine del giorno.

Ma Sunak era preoccupato Inflazione e aumento dei tassi di interesse, Accumulando il costo di servire il Regno Unito 2.2 tonnellate di debito, Non è mai stato così alto dai primi anni ’60.

Cancelliere dello Scacchiere, ha messo l’Ufficio della Responsabilità di Bilancio Avviso recente Il costo di bilancio degli alti tassi di interesse è ora sei volte quello che era prima della crisi finanziaria del 2008-09. Johnson ha chiarito che qualsiasi spesa aggiuntiva oltre il piano attuale deve essere pagata con tasse più elevate.

La tensione tra il primo ministro e il primo ministro non è una novità. “Il Primo Ministro vuole sempre spendere di più e il Primo Ministro ha il sacro dovere di cercare di far quadrare i conti”, ha detto un alto esponente del Partito Conservatore.

I funzionari di Downing Street hanno affermato che rispetto all’odore di sangue che scorre tra i predecessori di Johnson Theresa May e Philip Hammond, o tra Tony Blair e il nuovo duo laburista di Gordon Brown, le tensioni di oggi sono banali.

“Il Primo Ministro e il Cancelliere delle Finanze parlano ogni giorno”, ha detto un funzionario del Tesoro. “Si completano a vicenda, lavorano molto bene insieme.” Osservatori neutrali a Whitehall hanno confermato che il rapporto tra i due paesi è tutt’altro che interrotto e Johnson ammira ancora il suo primo ministro.

Tuttavia, gli eventi recenti hanno suscitato la speculazione che Sunak (indagato che mostra che le azioni del primo ministro sono aumentate in risposta ai militanti conservatori) sta “prendendo provvedimenti” per migliorare la sua leadership.

Gli addetti ai lavori all’interno del Ministero delle finanze hanno presto accusato la questione il 10 disastro di pubbliche relazioni Johnson e Sunak hanno deciso di partecipare a un “programma pilota” per evitare l’autoisolamento da Covid, per poi ritirarsi rapidamente.

I radicali conservatori hanno visto questo incidente vagamente e sembravano incolpare Johnson.Il suo voto nel sondaggio è sceso di 35 punti percentuali casa conservatrice Il sondaggio di questo mese ha mostrato che il tasso di approvazione netto positivo era leggermente superiore al 3%. Il numero totale di Sunak è del 74%.

Recentemente, ci sono state storie nei media che descrivono Sunak come un falco della spesa pubblica – ampiamente popolare tra molti militanti conservatori – e Spingi Johnson Riapre per i viaggi internazionali. Il suo assistente ha negato di essere responsabili di queste storie.

Il Cancelliere dello Scacchiere tende a respingere il suggerimento che la spesa pubblica debba essere aumentata in modo permanente per coprire il piano di vaccinazione Covid a lungo termine, l’istruzione e il supporto ai trasporti, insistendo sul fatto che il piano di spesa pubblica del governo è già generoso.

Nonostante il budget accreditato sia superiore a Anno dell’austerità L’ex primo ministro George Osborne ha dichiarato che le agenzie governative stanno lottando per far fronte alla prospettiva di ritirare le spese legate al Covid a partire dalla primavera del 2022 e, anche prima di espandere l’offerta di assistenza sociale, la maggior parte dell’aumento della spesa è stata destinata al NHS.

“Ci sono più tensioni ora”, ha detto un ministro del governo, aggiungendo “Unità economica comune” Istituito da Cummings nel febbraio 2020 per unire le idee di n. 10 e n. 11 di Downing Street, ora sta sostanzialmente lavorando per Sunak.

Cummings è un ammiratore di Sunak, e il dipartimento guidato da Liam Booth-Smith è ironicamente considerato da alcuni membri del governo come un regalo d’addio di Cummings al nuovo primo ministro.

Sebbene il dipartimento – e gli otto consiglieri politici speciali ad esso collegati – abbiano risposto nominalmente a Johnson e Sunak, un alto funzionario del Tesoro ha dichiarato: “Rich ha chiarito che sono le sue spie. [advisers]. ”

Con il supporto della macchina ufficiale del Tesoro e di questo plotone di consiglieri politici, Sunak ha la capacità di resistere alla proposta di spesa n. 10.

Alcune delle 10 persone sperano che Dan Rosenfield, un ex funzionario del Tesoro che ora è il capo dello staff di Johnson, possa competere con il suo vecchio dipartimento. Ma un insider ha detto: “Questo non è successo davvero”.

Il team di Sunak ha insistito sul fatto che l'”unità economica congiunta” è più simile a un “titolo di stile di lavoro” per dimostrare che Johnson e Sunak hanno un’agenda comune. “Nulla è cambiato”, ha detto un alleato del premier. “Tutte le mani nere sono assunte dal Primo Ministro e lavorano per lui”.

Jill Rutter, ricercatrice senior presso il Government Think Tank Institute, ha affermato che il vero test del rapporto tra Johnson e Sunak arriverà in autunno, quando dovranno essere prese importanti decisioni di spesa.

“Dall’esterno, il numero 10 è troppo debole e non è abbastanza chiaro su ciò che vuole”, ha detto.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *