Microsoft acquisisce RiskIQ per rafforzare il business della sicurezza

[ad_1]

Microsoft Corporation (Servizi finanziari Microsoft) Ha acquisito la società di sicurezza informatica RiskIQ per un importo non divulgato per rafforzare il suo certificato di sicurezza. La società con sede a Redmond, Washington, non ha rivelato i termini dell’acquisizione, ma Bloomberg ha fissato il prezzo della transazione a 500 milioni di dollari in contanti.

Punti chiave

  • Microsoft ha acquistato la società di software di sicurezza RiskIQ per un prezzo non divulgato.
  • L’acquisizione mira a rafforzare l’attività di sicurezza di Microsoft, che ha registrato entrate per 10 miliardi di dollari a gennaio.
  • L’acquisizione di Microsoft migliorerà i prodotti di sicurezza che fornisce ai clienti e proteggerà le sue applicazioni cloud dagli attacchi degli hacker.

“Con l’acquisizione di RiskIQ, continueremo la nostra missione di aiutare i clienti a proteggere le loro risorse digitali in crescita dalle crescenti minacce informatiche”, ha affermato Eric Doerr, vicepresidente senior. nube La sicurezza di Microsoft, in un blog sul sito web dell’azienda.

RiskIQ è stata fondata nel 2009 e ha raccolto 83 milioni di dollari dagli investitori. Si concentra sulla sicurezza del cloud, il che significa che la sua soluzione può monitorare il funzionamento e la sicurezza delle applicazioni cross-cloud. “Siamo lieti di aggiungere la superficie di attacco e le soluzioni di intelligence sulle minacce di RiskIQ al portafoglio di sicurezza Microsoft per espandere e accelerare il nostro impatto. Le nostre capacità complete consentiranno protezione, indagine e risposta di prima classe alle minacce odierne”, ha affermato Elias Manousos, co-fondatore e CEO di RiskIQ.

Questa è la seconda volta che Microsoft acquista software di sicurezza in pochi mesi. Il mese scorso, la società ha acquisito ReFirm Labs, un produttore di software open source Internet delle cose attrezzatura. La soluzione di ReFirm Labs si concentra sul firmware, il codice che collega l’hardware del sistema e il sistema operativo.

Perché Microsoft ha acquisito RiskIQ?

Sebbene Microsoft sia nota per il suo software di produttività, il suo dipartimento di sicurezza è diventato una parte sempre più importante della sua attività. A gennaio di quest’anno ha registrato un fatturato di 10 miliardi di dollari, portando alcuni analisti a definire l’azienda un “gigante della sicurezza informatica”.

Il dipartimento offre un’ampia gamma di prodotti che coprono la sicurezza, dal software on-premise alle soluzioni per la protezione dei dati nel cloud, e conta 3.500 dipendenti. Dispone inoltre di un centro di intelligence sulle minacce che utilizza i segnali e l’analisi dei dati per prevenire e analizzare gli attacchi informatici. L’acquisizione di RiskIQ aumenterà il portafoglio di prodotti per la sicurezza dell’azienda e genererà entrate aggiuntive da questa divisione.

Aiuterà anche a rafforzare la suite di servizi di Azure: le soluzioni cloud di Microsoft, che hanno contribuito al 42,4% delle entrate totali dell’azienda nel terzo trimestre del 2021. “Penso che assisteremo a una maggiore adozione del cloud. Vedremo un aumento nell’uso di suite di sicurezza end-to-end come quelle che forniamo”, ha affermato il CEO di Microsoft Satya Nadella nella chiamata sugli utili di aprile dell’azienda Dillo all’analista durante la riunione.

L’acquisizione di RiskIQ aiuterà anche a contrastare la minaccia degli hacker che invadono le applicazioni cloud di Microsoft. Nel marzo di quest’anno, la società ha dichiarato che gli hacker cinesi hanno avuto accesso ai server Microsoft Exchange e hanno ottenuto gli indirizzi e-mail di entità aziendali e governative che utilizzano i suoi prodotti.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *