Microsoft è in cima alla lista degli accordi che hanno aiutato l’NBA a generare 1,46 miliardi di dollari di entrate da sponsorizzazioni – shareandstocks.com

[ad_1]

Il 19 maggio 2021, nei playoff NBA del 2021 allo Staples Center di Los Angeles, California, Stephen Curry, numero 30 dei Golden State Warriors, si schiera contro i Los Angeles Lakers.

Adam Pantozy | National Basketball Association | Getty Images

Secondo le stime di IEG, una società di consulenza partner sportiva, le entrate della sponsorizzazione della National Basketball Association per la stagione regolare 2020-21 hanno raggiunto la cifra record di 1,46 miliardi di dollari.

IEG ha affermato che questo numero è aumentato del 6% su base annua, superiore ai $ 1,2 miliardi che l’NBA ha ricevuto attraverso le partnership dopo la stagione 2018-19.

L’IEG tiene traccia della spesa per sponsorizzazioni nei campionati professionistici, inclusa la National Football League.La sua società madre è la società di investimento Bruin Sports Capital, gestita da George Pine, Un rispettato dirigente sportivo ed ex COO della NASCAR.

In 72 partite, la NBA ha concluso 13 nuovi accordi, tra cui MicrosoftIl dipartimento di scienza e tecnologia aiuta l’alleanza a portare circa 115 milioni di dollari in nuove spese ogni anno. IEG ha affermato che tecnologia, lotterie, giochi, telecomunicazioni e banche pagano più di 100 milioni di dollari ogni anno per la sponsorizzazione della NBA.

In una dichiarazione, l’amministratore delegato di IEG Global Peter Laatz ha anche sottolineato che l’NBA appartiene alla NFL nell’accordo di sponsorizzazione.Questo La NFL ha guadagnato $ 1,62 miliardi Offerte della stagione della pandemia. Latz ha aggiunto: “Il potere delle star della NBA, il numero di partite, le varie risorse sponsorizzabili e la visibilità globale contribuiscono alla continua crescita della lega”.

IEG stima che la transazione della toppa della maglia NBA “Dall’introduzione delle risorse di sponsorizzazione la scorsa stagione (2016-2017), le entrate totali della sponsorizzazione della NBA e delle sue squadre sono aumentate di quasi il 70%”.

Il 22 maggio 2021, al Barclays Center al Barclays Center di New York City, il numero 13 dei Brooklyn Nets James Harden gioca contro i Boston Celtics nella prima partita del primo turno della squadra People playoff NBA 2021.

Steven Ryan | Getty Images

Squadre tra cui i Brooklyn Nets hanno aggiunto nuovi accordi in questa stagione, portando il numero totale di club NBA a 27. Motorola È l’unica azienda con più patch. La società ha firmato contratti con Nets, Milwaukee Bucks e Indiana Pacers.

Laatz ha dichiarato: “Alcune squadre guadagnano più di $ 15 milioni in entrate per le magliette ogni anno, che è vicino ai $ 30 milioni che gli sponsor dei diritti di denominazione possono portare.

Le aziende tendono a fornire spazi pubblicitari per assicurazioni, vendita al dettaglio e alcolici per la sponsorizzazione della NBA. IEG stima che ci siano circa 70 transazioni in ciascuna categoria.fattorie statali e Verizon È uno dei “marchi più impegnati” perché ogni azienda ha firmato più di 20 accordi nell’alleanza e nel suo team. Inoltre, Verizon ha aggiunto 12 nuove offerte in questa stagione.

Con le squadre in competizione per il campionato di divisione nei playoff, l’NBA sta finendo la stagione. Le finali NBA dovrebbero iniziare l’8 luglio.

leggi di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *