Microsoft (MSFT) lancia Windows 365

[ad_1]

Microsoft Corporation (Servizi finanziari Microsoft) Sta portando il suo onnipresente sistema operativo a nubeLa società ha annunciato Windows 365, il noto servizio, in un comunicato stampa mercoledì.

Microsoft sta progettando Windows 365 come un nuovo modo di lavorare in un ambiente distribuito, in cui i dipendenti dell’ufficio possono lavorare liberamente ovunque. L’azienda fa riferimento a questa nuova categoria come “Cloud PC”, un prodotto che consente agli utenti di accedere al proprio ambiente di lavoro tramite un browser. Gli utenti di tali sistemi possono anche personalizzare la propria esperienza cloud scegliendo le proprie configurazioni hardware e software. Windows 365 verrà lanciato con Cloud PC il 2 agosto.

“Proprio come portare le applicazioni nel cloud tramite SaaS (software as a service), ora stiamo portando il sistema operativo nel cloud, fornendo alle organizzazioni una maggiore flessibilità e un modo sicuro per consentire ai propri dipendenti di aumentare la produttività e l’efficienza del lavoro. Connetti, indipendentemente dalla posizione”, ha dichiarato il CEO di Microsoft Satya Nadella in un comunicato stampa.

Punti chiave

  • Microsoft lancerà la versione del sistema operativo basato su cloud Windows 365 il 2 agosto.
  • Questo sistema operativo fa parte di una classe di dispositivi chiamati Cloud PC, che consente agli utenti di personalizzare la propria esperienza con il PC nel cloud.
  • La società non ha rivelato il prezzo del prodotto.

Microsoft non ha rivelato il prezzo di Windows 365 o Cloud PC, ma un rapporto della pubblicazione online The Verge ha sottolineato che una delle opzioni è 2 CPU, 4 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione per $ 31 al mese. Virtual PC addebiterà ulteriore potenza di calcolo e tariffe per la larghezza di banda.

“L’idea dietro [Windows 365] Esegui il PC nel cloud. Ha trasmesso in streaming l’esperienza del PC, ma non ha lasciato bit. Letteralmente, sul PC non rimane nulla”, ha spiegato Jared Spato, vicepresidente di Microsoft Modern Work, in un’intervista a CNBC.

Il logico passo successivo

Dopo il successo della suite di produttività cloud, il lancio di un sistema operativo nel cloud è il logico passo successivo per il gigante del software. Si prevede che il mercato globale del cloud computing aumenterà da 371,4 miliardi di dollari nel 2020 a 832,1 miliardi di dollari nel 2025, più che raddoppiando. Microsoft si prepara a sfruttare questa tendenza.

La politica di lavoro a distanza implementata durante l’arresto della pandemia ha accelerato il passaggio al cloud e le vendite di prodotti Microsoft, inclusi cloud, giochi e software di lavoro a distanza, stanno beneficiando di questa tendenza. Durante la teleconferenza sugli utili di gennaio, l’amministratore delegato Nadella ha dichiarato che la pandemia è “l’alba della seconda ondata di trasformazione digitale”.

La trasformazione è molto utile per Microsoft. Nel momento in cui scriviamo, il prezzo delle azioni del colosso con sede a Redmond, Washington, è aumentato di circa il 38,5% nell’ultimo anno, grazie alle entrate e ai profitti della sterlina.

Il sistema operativo Windows basato su cloud può anche aiutare le aziende a riconquistare quote di mercato dei sistemi operativi. Per molto tempo, Windows è stato sinonimo di sistemi operativi ed è stato dominante prima dell’impatto dei dispositivi mobili. Nel 2010, a pochi anni dal lancio, lo smartphone rappresentava circa il 90% dell’intero mercato.

Ma dopo l’emergere di Alphabet Inc., la quota di Windows è crollata al 30%.Google) Android e Apple Inc. (AAPL) IOS. Quest’ultimo è principalmente un sistema operativo mobile a cui è possibile accedere tramite smartphone e tablet.

Secondo Microsoft, il suo servizio cloud aiuterà le aziende a gestire dipendenti temporanei e dipendenti a contratto che potrebbero non essere in grado di accedere ai sistemi aziendali o utilizzare prodotti con sistemi operativi di altre aziende come Apple o Google. In superficie, il sistema operativo cloud aiuterà a rendere questi dipendenti conformi agli standard IT aziendali.

Sebbene Microsoft abbia contrassegnato il suo ultimo annuncio come una nuova categoria, le pubblicazioni online sottolineano che l’azienda ha già intrapreso questo percorso attraverso i suoi Azure Virtual Desktop e Windows Virtual Desktop Services. Inoltre, Citrix Systems (CTXS) e Amazon.com, Inc. (Amazon) Forniscono anche servizi simili sulla loro piattaforma.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *