Migliaia di persone sono fuggite dal fuoco greco mentre gli incendi divampavano nel Mediterraneo Reuters

[ad_1]

5/5

© Reuters. Foto del file: il 5 agosto 2021, un uomo osserva la sagoma di un incendio nel villaggio di Lasdikas vicino all’antica Olimpia, in Grecia. REUTERS/Giorgos Moutafis

2/5

(Cambia l’identificatore del supporto)

Costas Baltas e Angeliki Koutantou

ATENE (Reuters) – Migliaia di persone sono fuggite venerdì dalle loro case alla periferia di Atene, centinaia di persone sono state evacuate dalla vicina isola di Evia in barca mentre la Grecia ha dovuto affrontare per il quarto giorno consecutivo incendi causati da forti venti e temperature torride.

Come il resto d’Europa, la Grecia ha lottato per far fronte alle condizioni meteorologiche estreme quest’estate e l’ondata di caldo in corso, la peggiore degli ultimi 30 anni, ha innescato incendi simultanei in più parti del paese.

Nella vicina Turchia, le autorità stanno combattendo il peggior incendio nella storia del paese, che ha costretto all’evacuazione di decine di migliaia di persone, compresi i turisti, e una volta ha minacciato di inghiottire una centrale elettrica. In Italia, questa settimana i venti caldi hanno alimentato le fiamme sulla Sicilia.

Venerdì, il cielo di Atene è stato nuovamente avvolto dal fumo degli incendi nella periferia nord, che sono tornati in vita giovedì dopo essere stati spenti all’inizio di questa settimana.

La temperatura ha superato i 40 gradi Celsius (107 gradi Fahrenheit) per tutta la settimana e venerdì non sono previsti miglioramenti e si prevede che i forti venti diffondano ulteriormente il fuoco. Almeno due sobborghi e l’isola di Evia hanno subito interruzioni di corrente e il vento è aumentato.

Da giovedì sera una nave della Guardia Costiera assistita da un battello turistico ha soccorso 631 persone su tre spiagge dell’isola, dove da martedì le fiamme hanno bruciato una grande pineta e raggiunto il mare.

In caso di emergenza continuano i pattugliamenti marittimi.

Il vice governatore dell’isola, George Kelaiditis, ha dichiarato: “Stiamo cercando di usare i mezzi che abbiamo per affrontare il più grande disastro di Evia degli ultimi 50 anni”.

“Stiamo parlando dell’incendio di centinaia di case danneggiate, centinaia di migliaia di acri di boschi e colture, che influenzeranno i mezzi di sussistenza di molte persone”.

Insieme ai vigili del fuoco di Francia, Cipro, Svezia e altri paesi, Israele ha dichiarato che invierà una squadra di 15 vigili del fuoco in Grecia.

Molti sobborghi di Atene sono stati evacuati a causa degli incendi intorno all’autostrada principale che collega la capitale e la Grecia settentrionale.Centinaia di vigili del fuoco hanno utilizzato aerei con bombe ad acqua per cercare di fermare la propagazione delle fiamme nella vicina città di Marathon.

Funzionari sanitari hanno affermato che finora almeno nove persone sono state inviate negli ospedali con vari gradi di lesioni, tra cui due vigili del fuoco volontari che sono stati curati per ustioni nell’unità di terapia intensiva di Atene.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *