Morgan Stanley aumenta l’importo del riacquisto a 12 miliardi di dollari e raddoppia il dividendo

[ad_1]

Morgan Stanley ha detto che raddoppierà il suo dividendo e aumentare le dimensioni del suo magazzino riacquisto programma a $ 12 miliardi, a causa di una serie di banche degli Stati Uniti ha delineato il ritorno per gli azionisti dopo che la Federal Reserve ha allentato le restrizioni dei dividendi. Piano multi-capitale.

Dopo che la Fed ha annunciato il suo “stress test” la scorsa settimana, la banca è stata una delle numerose grandi banche statunitensi che lunedì ha offerto agli investitori una spesa più generosa.I risultati hanno spinto la Banca centrale degli Stati Uniti a Ulteriore sollievo Dividendi e restrizioni al riacquisto imposte alle banche durante la pandemia di Covid-19

Morgan Stanley ha aumentato il dividendo trimestrale delle azioni ordinarie da 35 centesimi a 70 centesimi per azione e riacquisterà fino a 2 miliardi di dollari USA delle proprie azioni nei prossimi 12 mesi.In precedenza si era impegnata ad attuare un piano di riacquisto fino a 10 miliardi di dollari USA.

L’amministratore delegato James Gorman ha affermato che la banca “ha accumulato una grande quantità di capitale in eccesso negli ultimi anni e ora dispone di una delle più grandi riserve di capitale del settore”.

Anche altre grandi banche hanno annunciato dividendi più elevati per gli azionisti, ma sono più prudenti di Morgan Stanley. Goldman Sachs ha aumentato il dividendo da 1,25 dollari USA a 2 dollari USA, JP Morgan Chase ha aumentato il dividendo da 90 centesimi a 1 dollaro USA e Bank of America ha aumentato il dividendo da 18 centesimi a 21 centesimi.

Tuttavia, Morgan Stanley è l’unica grande banca che ha annunciato un ampliamento del programma di riacquisto. Rispetto a quando la Fed ha imposto restrizioni alla pandemia, è più costoso per le banche riacquistare le proprie azioni perché ora le loro azioni sono più costose.

I titoli bancari sono in aumento da settembre e molti corsi azionari hanno raggiunto livelli record nel contesto del boom delle attività di negoziazione e di negoziazione e delle brillanti prospettive per l’economia statunitense.

Le azioni di Morgan Stanley sono aumentate del 2,5% nel trading after-hour di New York, Goldman Sachs è aumentato dello 0,6%, mentre altri grandi titoli bancari sono rimasti piatti.

Jamie Dimon, CEO di JPMorgan Chase, ha dichiarato: “La nostra gerarchia del capitale a lungo termine rimane la stessa: investire e far crescere la nostra attività leader di mercato… Pagare dividendi sostenibili e realizzare il surplus rimanente. Il capitale viene restituito agli azionisti. “

Il CEO di Goldman Sachs, David Solomon, ha dichiarato: “I risultati del recente stress test riflettono i nostri progressi nella riduzione dell’intensità di capitale della nostra attività e ne siamo incoraggiati”.

L’analisi pubblicata dalla Fed la scorsa settimana ha concluso che le 23 banche partecipanti al piano potrebbero subire una perdita combinata di quasi 500 miliardi di dollari, ma possono comunque soddisfare facilmente i loro requisiti patrimoniali.

Rapporto aggiuntivo di Colby Smith a New York

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *