Nazionalisti israeliani marciano a Gerusalemme est, palestinesi organizzano “Giornata della rabbia” Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto d’archivio: Il 10 maggio 2021, durante la tensione israelo-palestinese, i giovani sventolano la bandiera israeliana durante una processione sui muri intorno alla Città Vecchia di Gerusalemme. REUTERS/Nir Elias/File Photo

Rami Ayub

GERUSALEMME (Reuters)-Il gruppo di estrema destra israeliano terrà martedì una marcia con sbandieratori a Gerusalemme Est, che potrebbe innescare tensioni con i palestinesi nella città contesa e riaccendere il conflitto tra Israele e i militanti di Gaza.

Le fazioni palestinesi hanno considerato la manifestazione come una “provocazione” e hanno chiesto l’organizzazione di una “Giornata della rabbia” a Gaza e nella Cisgiordania occupata da Israele. Hamas, il governatore islamico di Gaza, ha avvertito che se continuerà, le ostilità esploderanno di nuovo.

Il primo ministro palestinese Mohamed Steyer ha dichiarato su Twitter: “Avvertiamo la potenza occupante di consentire ai coloni israeliani estremisti di tenere una parata di bandiere nella Gerusalemme occupata domani, il che potrebbe avere effetti pericolosi”.

Il 10 maggio, quando le tensioni a Gerusalemme indussero Hamas, il sovrano islamico di Gaza, a lanciare razzi contro la Città Santa, il percorso originale della parata fu deviato per evitare l’area murata musulmana della città vecchia, che innescò un periodo di 11 giorni Battaglia mortale.

La destra israeliana accusa il proprio governo di essersi arreso ad Hamas cambiando il suo corso. Dopo che l’accordo di armistizio di Gaza mediato dall’Egitto è entrato in vigore, hanno riprogrammato la marcia.

La parata di martedì inizierà alle 18:30 (1530 GMT), che pone una sfida diretta al nuovo primo ministro israeliano Naftali Bennett, che si è insediato domenica e ha posto fine al regno da record del leader anziano Benjamin Netanyahu.

Lunedì il ministro della sicurezza interna di Bennett ha approvato la marcia.

Cambiare rotta o annullare la marcia potrebbe esporre l’intricata alleanza di Bennett alle critiche di Netanyahu. Netanyahu è ora l’opposizione e i suoi alleati di destra hanno concesso ad Hamas il diritto di veto sull’incidente di Gerusalemme.

“È tempo che Israele minacci Hamas invece che Hamas di minacciare Israele”, ha detto su Twitter il noto legislatore di estrema destra Itamar Ben-Gerville.

Il percorso ufficiale della sfilata non è stato ancora annunciato. I media israeliani hanno riferito che la polizia permetterà ai partecipanti di radunarsi fuori dalla porta di Damasco nella città vecchia, ma non permetterà loro di passare attraverso il cancello per entrare nel quartiere musulmano, dove la maggioranza della popolazione è palestinese.

Le proteste palestinesi si terranno nella Striscia di Gaza alle 18:00 (1500 GMT) Hamas e la fazione di Fatah del presidente palestinese Mahmoud Abbas hanno invitato i palestinesi a radunarsi nella città vecchia per combattere la marcia.

“Durante un periodo di sicurezza e politico molto fragile e delicato, le tensioni a Gerusalemme stanno (siano) nuovamente aumentando, quando le Nazioni Unite e l’Egitto stanno partecipando attivamente al consolidamento del cessate il fuoco”, ha affermato l’inviato speciale delle Nazioni Unite per il Medio Oriente Tor Wennesland. Twitter.

Ha detto: “Tutte le parti interessate sono esortate a intraprendere azioni responsabili ed evitare qualsiasi azione provocatoria che possa portare a un nuovo round di confronto”.

Secondo i resoconti dei media israeliani, l’esercito israeliano si è preparato per una possibile escalation a Gaza durante la marcia: martedì l’ambasciata americana a Gerusalemme ha vietato ai suoi dipendenti e alle loro famiglie di entrare nella Città Vecchia.

I palestinesi vogliono che Gerusalemme est sia la capitale del paese che cercano di stabilire nella Cisgiordania occupata ea Gaza.

Dopo aver occupato Gerusalemme Est nella guerra del 1967, Israele ha annesso Gerusalemme Est, ma non ha ottenuto il riconoscimento internazionale e ha considerato l’intera città come la sua capitale.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *