Nessun rifinanziamento dei costi di chiusura spiegato

[ad_1]

Per una serie di motivi, il rifinanziamento ipotecario può essere interessante. Quando il tasso di interesse è inferiore al tasso di interesse che stanno attualmente pagando, i proprietari di case di solito risparmiano denaro rifinanziandosi.Una specie di Rifinanziamento con prelievo di contanti Consentire loro di utilizzare il loro capitale domestico per pagare le riparazioni domestiche o consolidare il debito. Oppure potrebbero voler passare da mutui a tasso variabile a mutui a tasso fisso più prevedibili.Qualunque sia la motivazione, è importante considerare Costi di transazione, Compreso se il rifinanziamento senza costi di transazione è la scelta giusta.

Punti chiave

  • Il rifinanziamento di un mutuo può significare pagamenti mensili inferiori, ma il mutuatario deve comunque pagare le commissioni di trasferimento come qualsiasi altro mutuo.
  • Il rifinanziamento senza costi di consegna consente ai proprietari di case di includere i costi di consegna nei loro nuovi mutui invece di pagare di tasca propria.
  • Quando si considera il rifinanziamento senza costi di liquidazione, è importante sapere come influirà sui pagamenti mensili e sul costo totale del prestito.

Che cos’è il rifinanziamento senza costi di liquidazione?

Rifinanziare un mutuo non è diverso dall’ottenere un mutuo in primo luogo. Ad esempio, il mutuatario può aspettarsi di pagare il costo di liquidazione del prestito. Questi possono includere quanto segue:

  • Tassa di registrazione governativa
  • Commissione di valutazione
  • Commissioni sui rapporti di credito
  • Commissione di origineation
  • Commissione di indagine
  • Tassa del servizio fiscale
  • onorario dell’avvocato
  • Costi di sottoscrizione

Secondo Freddie Mac, il rifinanziamento di solito comporta costi di transazione di circa $ 5.000. Come con altri prestiti per la casa, queste spese di liquidazione saranno solitamente dovute quando firmi i documenti per completare il nuovo prestito.

Il rifinanziamento senza costi di transazione non richiede di pagare questi costi di tasca propria. Ma questo non significa che non ci siano costi di transazione. Il prestatore può riscuotere queste commissioni in uno dei due modi, invece di lasciarvele pagare alla fine del prestito:

  • Addebita tassi di interesse più elevati sui nuovi prestiti
  • Trasferisci il costo del pagamento al nuovo prestito Principale

Entrambe queste opzioni influenzeranno il costo totale che pagherai per il nuovo mutuo.

Come funziona il rifinanziamento senza costi di chiusura?

Se il tuo prestatore offre il rifinanziamento senza costi di chiusura, puoi scegliere di pagare un tasso di interesse più elevato o includere i costi di chiusura nel nuovo prestito. Ecco come funziona ciascun metodo e come influiranno sui costi.

Opzione 1: pagare un tasso di interesse più alto

La scelta di un prestito senza costi di liquidazione con un tasso di interesse più elevato significa rimborsi mensili più elevati e influirà sull’importo totale da pagare durante la durata del prestito.

Ad esempio, supponiamo che al tuo mutuo del 4,2% di 30 anni rimangano 25 anni e che attualmente tu abbia un debito di $ 250.000. Poiché desideri ridurre l’importo del rimborso mensile, decidi di rifinanziare un nuovo prestito di 30 anni a un tasso di interesse del 3,2%. Il costo di chiusura è stimato a $ 5.000 e la tua decisione di coprire il nuovo prestito di tasca tua ridurrà il tuo attuale pagamento mensile di $ 141, da $ 1.222 a $ 1.081.

Ora, supponiamo che tu non possa o non voglia pagare la transazione di tasca tua, ma accetti un tasso di interesse del 3,7%. In questo caso, la tua rata mensile sarà di soli $49 in meno rispetto al vecchio mutuo.

Opzione 2: includere i costi di chiusura nel prestito

Incorporare i costi di chiusura nei nuovi prestiti significa aggiungerli al capitale del prestito. Sebbene il prestatore possa offrirti lo stesso tasso di interesse delle tue spese di trasferimento vive, questa opzione aumenterà comunque il tuo pagamento mensile e ridurrà i tuoi risparmi totali.

Utilizzando lo stesso piano ipotecario da $ 250.000 di cui sopra, supponi di trasferire il costo della transazione di $ 5.000 a un nuovo mutuo del 3,2%. (Ora hai preso in prestito $ 255.000 invece di $ 250.000.) Dopo aver selezionato questa opzione, il tuo pagamento mensile verrà ridotto di $ 120 rispetto al vecchio mutuo. Si tratta di una riduzione di $ 21 al mese rispetto al pagamento di tasca propria dei costi di chiusura.

Sebbene tutte queste situazioni indichino che puoi risparmiare parte dei pagamenti mensili pagando di tasca tua le commissioni di liquidazione, potresti non avere così tanti soldi a portata di mano o potresti avere altri usi. Un altro modo per esaminare questa situazione è quanto tempo impiega il denaro risparmiato ogni mese a sommarsi all’importo speso per i costi di chiusura. Ad esempio, se riduci il tuo pagamento mensile di $ 141 (come mostrato nell’esempio sopra), i tuoi risparmi saranno vicini a $ 5.000 in 35 mesi o circa tre anni.

I pro e i contro del rifinanziamento senza costi di chiusura

Per la maggior parte dei proprietari di case, il rifinanziamento senza costi di transazione presenta sia vantaggi che svantaggi. Ecco alcune cose che devi considerare.

vantaggio

  • Puoi rifinanziare il tuo mutuo per la casa senza dover pagare alti costi di transazione di tasca tua.

  • Realizza il valore della casa per riparazioni, ristrutturazioni o consolidamento debiti.

  • Tassi di interesse più bassi possono ancora far risparmiare denaro ai proprietari di case.

discordanza

  • Non stai evitando completamente il costo della chiusura.

  • Se accetti un tasso di interesse più elevato o includi il costo di fatturazione in un nuovo prestito, l’importo del rimborso mensile potrebbe aumentare.

  • In assenza di rifinanziamento dei costi di transazione, potrebbe essere necessario più tempo per raggiungere il punto di pareggio.

Vantaggi spiegati

  • Puoi rifinanziare senza dover pagare le commissioni di transazione di tasca tua. Nessun rifinanziamento dei costi di liquidazione consente di conservare contanti per altri scopi.
  • Realizzare l’equità domestica. È possibile utilizzare il rifinanziamento senza costi di chiusura per tirare giusto Portalo fuori da casa e poi puoi usarlo per riparazioni o altre spese. Sebbene tu possa farlo con qualsiasi forma di rifinanziamento in contanti, un prestito senza costi di liquidazione significa che avrai più contanti.
  • Tassi di interesse più bassi possono comunque farti risparmiare denaro. Anche se il tasso di interesse di rifinanziamento pagato senza costi di liquidazione è leggermente superiore al tasso di interesse per il pagamento anticipato di tali costi, è comunque possibile risparmiare denaro durante la durata del prestito in base alla differenza tra i tassi di interesse del nuovo e del vecchio prestito.

Spiegazione carente

  • Non stai evitando i costi di chiusura. Rifinanziare prestiti senza costi di liquidazione non significa che questi costi scompariranno completamente, semplicemente non li paghi in anticipo.
  • Il pagamento mensile può essere più alto. A seconda della nuova durata del prestito scelta e del tasso di interesse a cui si ha diritto, l’importo del rimborso mensile di un prestito di rifinanziamento senza costi di liquidazione può essere superiore al prestito attuale.
  • Potrebbe volerci più tempo per raggiungere il pareggio. Il punto di pareggio rappresenta il punto in cui eventuali costi di liquidazione pagati direttamente o indirettamente vengono recuperati nel risparmio sugli interessi del prestito.

Linea di fondo

Per i proprietari di case che desiderano rifinanziare un mutuo senza pagarlo, il rifinanziamento senza costi di transazione può essere interessante. Se il rifinanziamento senza costi di liquidazione ha senso per te dipende da una serie di fattori, tra cui:

  • Quanto vorresti risparmiare sugli interessi
  • In base al tuo credito e reddito, il tasso di interesse a cui hai diritto
  • Quanto tempo pensi di restare a casa
  • Sia che tu scelga di pagare un tasso di interesse più elevato o includa i costi di chiusura nel prestito

Se stai considerando il rifinanziamento gratuito o il rifinanziamento ipotecario a termine, prenditi il ​​tempo per guardarti intorno Confronta i migliori tassi di mutuoQuesto può aiutarti a trovare le migliori condizioni di prestito per rifinanziare la tua casa.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *