Netflix ha perso abbonati negli Stati Uniti e in Canada, ma non ci sono segni di ripresa

[ad_1]

Netflix ha perso 430.000 abbonati negli Stati Uniti e in Canada nel secondo trimestre e ha rilasciato previsioni inferiori al previsto per la fine dell’anno, riaccendendo i dubbi degli investitori su come si comporteranno i gruppi di media in streaming dopo la riapertura dell’economia.

La società con sede in California prevede di aggiungere 3,5 milioni di abbonati nel terzo trimestre, deludendo gli investitori che si aspettano un forte rimbalzo nella seconda metà di quest’anno. Gli analisti hanno previsto che Netflix aggiungerà 5,9 milioni di abbonati nel terzo trimestre.

Secondo la società di dati Ampere, nell’ultimo anno e mezzo Disney, Apple, WarnerMedia, Comcast, ecc. hanno lanciato piattaforme di streaming media e attualmente ci sono più di 100 servizi di streaming media tra cui scegliere.

Tuttavia, quando si sono rivolti agli investitori, i dirigenti hanno confutato le idee alla base dell’aumento della concorrenza che erano inferiori al previsto.

“È HBO o Disney… C’è un impatto diverso rispetto al passato? Non l’abbiamo visto [data] Abbiamo”, ha detto il co-CEO Reed Hastings. “Ci dà conforto. ”

Negli ultimi anni, le società di media tradizionali si sono consolidate per competere con Netflix. Di recente, Discovery ha accettato di fondersi con WarnerMedia per creare un nuovo servizio di streaming su larga scala.

Parlando di consolidamento del settore, il co-CEO Ted Sarandos ha detto agli investitori: “Guardiamo uno più uno fa tre… Rispetto al tipico uno più uno fa due”.

L’attrattiva dei piani di Netflix per entrare nei videogiochi ha contribuito a compensare la debolezza del suo core business e il titolo è aumentato dello 0,8% nel trading after-hour.

Netflix ha rivelato la scorsa settimana le notizie sul reclutamento di Mike Verdu, che ha 30 anni di esperienza nel settore dei giochi. La società ha dichiarato martedì che inizialmente si concentrerà sui giochi per dispositivi mobili e fornirà giochi gratuiti agli utenti paganti dei gruppi di media in streaming.

Hastings vede i videogiochi come un complemento alla sua attività esistente, non come un nuovo enorme motore di profitto. “Siamo un’azienda di un unico prodotto con molti elementi di supporto.”

Netflix ha aggiunto 1,5 milioni di abbonati nel secondo trimestre, leggermente superiore alla previsione di Wall Street di 1,1 milioni.

Dopo aver aggiunto un numero record di clienti lo scorso anno, la crescita degli abbonati ha subito un brusco rallentamento quando nuovi concorrenti sono entrati nel mercato e le persone sono sfuggite al blocco della pandemia.

Negli Stati Uniti, il più grande mercato di Netflix, le nuove registrazioni sono cessate e la maggior parte delle restrizioni sul coronavirus sono state revocate.

Il management della società ha dichiarato agli azionisti: “La pandemia ha portato un’insolita volatilità alla nostra crescita”.

I dirigenti di Netflix hanno accusato la debolezza della ridotta offerta di spettacoli e film e hanno promesso che la crescita riprenderà nella seconda metà del 2021 con il ritorno di contenuti come il seguente quel mago con Educazione sessuale.

“Il Covid e le sue varianti rendono difficile prevedere il futuro, ma finora la produzione è stata sostanzialmente regolare e siamo ottimisti sulla capacità di fornire una seconda metà dell’anno forte. [shows]”, ha detto la società martedì.

Nonostante ciò, Netflix è ancora il più grande servizio di streaming video a pagamento fino ad oggi, con 209 milioni di abbonati, mentre il suo concorrente più vicino, Disney Plus, ha 104 milioni di abbonati.

I ricavi nel secondo trimestre sono aumentati del 19% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, raggiungendo i 7,3 miliardi di dollari, in linea con le previsioni degli analisti. L’utile netto è aumentato da 720 dollari un anno fa a 1,4 miliardi di dollari.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *