“Non è mai stato così”: la spirale dei prezzi delle case negli Stati Uniti preoccupa i politici

[ad_1]

Dieci anni fa, le case ordinarie nella rigogliosa capitale dello stato dell’Ohio, Columbus, sono state quotate sul mercato per quasi 100 giorni prima di essere vendute. Oggi immobili simili vengono venduti in soli 10 giorni.

“Non è mai stato così”, ha affermato Michael Jones, agente immobiliare di Coldwell Banker Realty con oltre 20 anni di esperienza nell’Ohio centrale. “Questo è senza precedenti.”

I politici statunitensi sono sempre più preoccupati per l’aumento dei prezzi delle case per i proprietari di case e gli affittuari perché L’aumento dei prezzi delle case più ampio al mondo Ha alzato il costo della vita per almeno due decenni.

Il segretario per l’edilizia abitativa e lo sviluppo urbano degli Stati Uniti, Marcia Fudge, ha dichiarato in una recente audizione al Congresso: “È più difficile trovare alloggi a prezzi accessibili negli Stati Uniti oggi che in qualsiasi momento dalla crisi finanziaria del 2008”.

Secondo l’ultimo aggiornamento dell’indice S&P Corelogic Case-Shiller, a livello nazionale, i prezzi delle case a maggio sono stati del 16,6% in più rispetto all’anno precedente: si tratta del più grande aumento dei dati in più di 30 anni e superiore al 14,8% di aprile.

“Un mese fa, ho descritto la performance di aprile come ‘davvero straordinaria’ e [now] Trovo di non avere le cose più avanzate”, ha affermato Craig Lazzara, responsabile globale della strategia di investimento per S&P Dow Jones Indices.

La crescita dei prezzi e le vendite sono particolarmente veloci nelle piccole città, nelle enclavi suburbane e nei paesi.

Dall’inizio della pandemia, il mercato immobiliare di Columbus è esploso, poiché i tassi di interesse storicamente bassi, il lavoro a distanza, l’aumento della domanda di case più grandi e l’offerta relativamente limitata di case in vendita hanno innescato acquisti e venditori frenetici da parte di potenziali acquirenti di case.

Secondo i dati del sito web immobiliare Zillow, Columbus sta vendendo più velocemente di qualsiasi altra grande città degli Stati Uniti. Ad aprile, in meno di una settimana, furono firmati quasi i tre quarti delle proprietà di Colombo. Altre aree in rapida crescita includono Denver, Colorado e Salt Lake City, Utah.

La concorrenza feroce significa che molte proprietà vengono vendute a prezzi molto più alti dei prezzi di listino, il che è vantaggioso per le persone con redditi più alti o per i giovani acquirenti per la prima volta i cui genitori sono disposti a pagare il denaro necessario per vincere la guerra delle offerte.

Secondo i dati di Columbus Real Estate Brokers, un’agenzia del settore locale presieduta da Jones, il prezzo medio di vendita a Columbus è aumentato del 15,8% nell’ultimo anno.

Serie FT: prezzi globali delle case: alzando il tetto

I prezzi delle case in molte delle principali economie sono in aumento, ma è sostenibile?

parte 1: come L’epidemia è scoppiata Il più ampio aumento globale dei prezzi delle case in più di due decenni

parte 2: Gli acquirenti affollano le piccole città degli Stati Uniti, innescando ancora una volta le preoccupazioni dei responsabili politici sull’accessibilità e il rischio

Prossimamente:

Parte 3: I Paesi Bassi faticano a far fronte alle conseguenze sociali del rapido aumento dei prezzi delle case

Parte 4: Perché gli affittuari di Berlino vogliono espropriare le loro case dai proprietari quotati in borsa in Germania​​​

Parte 5: I prezzi delle case dovrebbero essere inclusi nei dati sull’inflazione e come risponde la banca centrale all’impatto economico?

“La gente mi diceva: ‘Non ti piace questo mercato?'” Di recente ha detto all’apertura di una casa di famiglia di quasi 6.000 piedi quadrati in una zona residenziale a est del centro di Columbus, con un prezzo di listino di poco inferiore a $ 1 milione.

“Ho detto, ‘Non è speciale’, perché rappresento acquirenti e venditori”, ha aggiunto. “Qualcuno qui è un perdente.”

Le vendite in altri posti sono ancora più folli. Secondo i dati dell’intermediazione immobiliare online Redfin, il prezzo medio delle case ad Austin, in Texas, è aumentato del 40% su base annua. Gli acquirenti si sono riversati anche a Phoenix, in Arizona, dove i prezzi sono aumentati di quasi il 30% nello stesso periodo. A Detroit, Michigan, sono cresciuti del 56%.

Ne beneficiarono anche le enclavi suburbane e le piccole città. Redfin ha riferito il mese scorso che dall’inizio della pandemia, i prezzi medi delle case nelle aree “dipendenti dall’auto” negli Stati Uniti sono aumentati due volte più velocemente rispetto alle città “accessibili”: la prima è aumentata del 33%, mentre la seconda è aumentata. aumentato del 16%. percentuale.

Secondo un’analisi dei record di indirizzi postali del servizio postale degli Stati Uniti, tra le 30 più grandi aree metropolitane degli Stati Uniti, Columbus e St. Louis, Missouri e Tampa, in Florida, hanno il più grande aumento netto degli arrivi.

L’analisi mostra che la maggior parte dei traslochi proviene dalla “zona periferica”, cioè a poche ore di auto dall’indirizzo precedente del proprietario della casa.

La spirale dei prezzi sta colpendo anche il mercato degli affitti. Secondo i dati del sito web di annunci Apartment List, l’affitto mediano nazionale è aumentato dell’11,4% finora quest’anno, più di tre volte l’aumento medio rispetto allo stesso periodo dei tre anni precedenti.

Il boom del lavoro a distanza ha stimolato la domanda nelle aree suburbane e rurali

“L’alto costo delle abitazioni tiene sveglie milioni di famiglie ogni notte”, ha avvertito Caramell. “Vogliono sapere se hanno la capacità di mettersi un tetto sulla testa e riescono comunque a tenere le luci accese, pagare le prescrizioni e mettere il cibo in tavola”.

Gli esperti del settore affermano che quando l’offerta inizia a raggiungere la domanda, la crescita dei prezzi rallenterà.

Secondo i dati dell’Associazione nazionale degli agenti immobiliari, il numero delle vendite di case esistenti a giugno è aumentato dell’1,4% rispetto al mese precedente. Lawrence Yun, capo economista dell’organizzazione industriale, ha dichiarato: “A causa dell’aumento delle nuove abitazioni e della quotazione in vendita dei proprietari di case esistenti, l’offerta è leggermente migliorata negli ultimi mesi, il che ha portato a un aumento delle vendite. .”.

Gli esperti immobiliari e gli economisti intervistati da Zillow prevedono che la crescita dei prezzi raggiungerà il picco quest’anno e poi diminuirà.

“In generale, a causa delle condizioni ristrette delle scorte, non c’è pericolo di un calo dei prezzi delle case, ma mi aspetto che i prezzi delle case apprezzino a un ritmo più lento entro la fine dell’anno”, ha affermato Yun.

Daryl Fairweather, capo economista di Redfin, ha dichiarato che “le case che avrebbero potuto ricevere 20 citazioni ora sono solo due o tre”.

Ma ha aggiunto che sebbene “abbiamo visto la domanda iniziare a ristagnare”, i prezzi non sono diminuiti drasticamente, indicando che le preoccupazioni dei responsabili politici sull’accessibilità possono persistere.

Il presidente della Federal Reserve Jay Powell ha recentemente affermato che le tendenze odierne sono significativamente diverse da quelle di dieci anni fa, che si sono verificate prima della peggiore recessione dalla Grande Depressione, ma ha definito l’onere abitativo Il problema della capacità è “un grosso problema”.

“I prezzi delle case in tutto il paese stanno aumentando rapidamente”, ha detto il mese scorso a una commissione del Congresso.

Sebbene abbia ammesso che “non è stata l’ultima crisi finanziaria causata dal tipo di prestiti sconsiderati e irresponsabili che hanno portato alla bolla immobiliare”, ha avvertito che “rende più difficile per gli acquirenti principianti entrare nel mercato immobiliare. “Il mercato, quindi questo è un problema”.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *