Nonostante la pandemia, più di 5 milioni di persone sono diventate milionarie

[ad_1]

La pandemia di coronavirus ha portato sofferenze e perdite economiche in tutte le parti del mondo, ma ha anche portato buone notizie ai ricchi: lo scorso anno si stima che 5,2 milioni di persone siano diventate milionarie, mentre il numero di persone con un patrimonio netto di almeno 50 milioni di dollari sono aumentati di quasi il 4%.

Un rapporto del Credit Suisse ha rilevato che a causa dell’iniezione di fondi a basso costo da parte della banca centrale nel mercato finanziario, che ha fatto salire i prezzi delle attività, la ricchezza globale totale accumulata dalle famiglie è aumentata di circa 28,7 trilioni di dollari nel 2020.

Le valutazioni più elevate delle azioni e degli immobili residenziali hanno portato il totale del patrimonio netto delle famiglie (attività inclusa la proprietà meno il debito) a circa 418,3 trilioni di dollari. A un tasso di cambio costante, questo aumento equivale a un aumento del 4,1%, solo leggermente inferiore alla media annuale degli ultimi due decenni, anche se l’economia globale sta lottando per far fronte alla crisi sanitaria e alle restrizioni del blocco.

Il rapporto del Credit Suisse affermava: “Il contrasto tra ciò che accade nella ricchezza delle famiglie e ciò che accade nell’economia in generale non è mai stato così evidente”. Lo studio ha rilevato che le persone più ricche beneficiano maggiormente della risposta politica agli asset gonfiati. La maggior parte dei paesi il divario tra ricchi e poveri si sta allargando.

Dal 2000, la ricchezza totale degli individui con un patrimonio netto di almeno $ 1 milione è quasi quadruplicata a $ 191.6 trilioni e la loro quota della ricchezza globale è aumentata da circa il 35% al ​​46%.

Si stima che 2,9 miliardi di persone, equivalenti al 55% di tutti gli adulti, abbiano contemporaneamente un patrimonio netto inferiore a 10.000 dollari. Il documento, scritto dagli economisti Anthony Shorerocks, James Davis e Rodrigo Luberas, ha affermato: “Nel 2020, il divario di ricchezza tra gli adulti nel mondo e la maggior parte dei paesi si è ampliato”.

Lo studio ha stimato che entro la fine del 2020 ci fossero 56,1 milioni di dollari di milionari in tutto il mondo, con un aumento di 5,2 milioni rispetto a un anno fa. Circa un terzo dei nuovi milionari proviene dagli Stati Uniti.

Sebbene circa il 90% dei milionari abbia un patrimonio netto inferiore a 5 milioni di dollari, si stima che 7 milioni di asset superino questa cifra. Nella fascia più alta, ci sono 215.030 persone con un patrimonio netto di oltre 50 milioni di dollari, in aumento rispetto ai 173.620 di un anno fa.

“Questo sarà un aumento molto elevato in qualsiasi anno, ma è particolarmente evidente in un anno di turbolenze sociali ed economiche”, ha scritto l’autore. “La natura della risposta politica alla pandemia ha certamente un impatto importante”.

I milionari sono ancora rari in India, Indonesia e Russia, circa uno su mille, e relativamente rari in Cina, uno su 200. In confronto, la proporzione negli Stati Uniti è dell’8% e in Svizzera è del 15%. I metodi di Credit Suisse includono la ricchezza immobiliare e i beni investibili.

Il paese gravemente colpito dal coronavirus è uno dei paesi con il maggior aumento del patrimonio netto delle famiglie. Lo studio ha rilevato che il Nord America e l’Europa hanno beneficiato di più, con un aumento della ricchezza totale di circa il 10%.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *