OnlyFans vieta la pornografia per motivi di regolamentazione

[ad_1]

Aggiornamenti sui social media

Per considerazioni normative, OnlyFans vieterà la pornografia sulla sua piattaforma, evitando i creatori che hanno aiutato l’azienda britannica a diventare una delle piattaforme social in più rapida crescita al mondo.

La società ha dichiarato giovedì che dal 1° ottobre i contenuti “contengono pornografia” non saranno più consentiti per “conformarsi ai requisiti dei nostri partner bancari e fornitori di servizi di pagamento”.

La nudità sarà ancora consentita e la società ha affermato che rilascerà linee guida più dettagliate ai suoi oltre 2 milioni di creatori nei prossimi giorni.

“Per garantire la sostenibilità a lungo termine della piattaforma e continuare ad avere una comunità inclusiva di creatori e fan, dobbiamo sviluppare le nostre linee guida sui contenuti”, si legge in una nota.

Questa mossa inaspettata scioccherà gli artisti adulti, molti dei quali lo hanno già fatto Affollare la piattaforma Durante la pandemia, il blocco ha ostacolato la produzione della pornografia più tradizionale.

Il fondatore e CEO dell’azienda, Tim Stokely, ha dichiarato al Financial Times ad aprile che “non ha intenzione di chiudere i creatori per adulti”.

La piattaforma è una piattaforma per prostitute, celebrità e influencer per raccogliere foto, video e contenuti personalizzati dai fan. Il volume delle transazioni dello scorso anno è aumentato del 615% a 1,7 miliardi di sterline. Prima che questa decisione venga presa, è previsto l’utile ante imposte di quest’anno Per 300 milioni di sterline.

Una persona vicina alla società ha affermato che Leonid Radvinsky, direttore e principale azionista della società, ha recentemente preso questa decisione perché lo stigma della pornografia la rende attraente per le nuove imprese.I partner stanno diventando sempre più difficili.

OnlyFans non è sicuro che la decisione avrà un impatto a breve termine sui ricavi, ma gli amministratori stimano che potrebbe scendere del 25% nei prossimi mesi.

“Puoi diventare il più grande sito Web di pornografia del mondo o puoi avere una piattaforma di social media con un fantastico modello di business”, ha detto una persona vicina alla società, spiegando che OnlyFans ora cercherà di accettare Instagram e TikTok di Facebook più mainstream, ecc. piattaforma.

“Ad essere onesti, hanno perso potenziali partner perché [their] Il consiglio dirà [porn] Il rischio per la reputazione è troppo grande”, ha aggiunto la persona.

OnlyFans deve affrontare anche costi di elaborazione elevati da fornitori di pagamenti come Visa e Mastercard, che applicano tariffe più elevate per le aziende del settore per adulti.

L’azienda si sta preparando negli ultimi mesi Vendita di azioni Al fine di attirare nuovi investitori, una persona che conosce la società ha affermato che la questione è stata sospesa mentre si consideravano importanti cambiamenti al suo modello di business.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *