“Passeremo Kabul come un pitone”: i talebani hanno messo gli occhi sulla capitale

[ad_1]

Faizabad è un aspro avamposto nelle montagne dell’Hindu Kush, nel nord-est dell’Afghanistan, è stata a lungo una base per la resistenza ai talebani e non è mai caduta nelle mani degli islamisti quando ha governato negli anni ’90.

Ma la città è in esso Almeno 11 La capitale provinciale dell’Afghanistan ha rappresentato un terzo del totale ed è stata occupata questa settimana nell’offensiva lampo dei talebani lanciata dopo il ritiro frettoloso delle forze armate statunitensi, che ha cambiato l’equilibrio di potere in Afghanistan. I radicali islamici ora controllano Herat e stanno per occupare la terza e la seconda città più grande del Paese, Kandahar.

Analisti, diplomatici e funzionari della sicurezza hanno affermato di aver sottovalutato la strategia militare dei talebani, che hanno sconfitto un esercito afghano meglio equipaggiato e li hanno superati di almeno tre a uno.

Mentre i combattenti talebani circondano Kabul, ci sono poche speranze che i talebani cercheranno una soluzione politica. Gli insorti vogliono costringere il presidente Ashraf Ghani alla resa, o lanceranno un sanguinoso attacco alla capitale, che conta circa 4,5 milioni di abitanti.

Mentre gli Stati Uniti si ritiravano dal caos, i gruppi militanti invasero le campagne, assediando Herat e Kandahar nel sud e nell’ovest uno dopo l’altro. Attacco a nord, Una lunga storia di fortezza di resistenza anti-talebana. L’esercito afghano demoralizzato si arrese o fuggì, lasciando dietro di sé armi e rifornimenti.Il numero di insorti è supportato Accordo firmato Secondo l’accordo firmato dall’amministrazione Trump per aggirare il governo Ghani nel 2020, i prigionieri sono stati rilasciati con gli Stati Uniti.

I talebani hanno approfittato del caos dopo il ritiro degli Stati Uniti per occupare più di una dozzina di capoluoghi di provincia, tra cui Pulikumri © AFP via Getty Images

Secondo un accordo di rilascio dei prigionieri del 2020 negli Stati Uniti, il numero di insorti è supportato Transazione firmata L’amministrazione Trump e i talebani scavalcano il governo del Ghani.

“Non ho mai visto la strategia dei talebani nelle ultime settimane per catturare queste città”, ha detto Ahmed Rashid, uno scrittore che ha seguito i talebani per decenni.

Quasi 20 anni dopo che i talebani sono stati costretti a dimettersi dagli Stati Uniti, i militanti sono più vicini che mai al rovesciamento del governo democratico di Ghani e alla creazione di un crudele emirato islamico.Gli osservatori hanno avvertito che i talebani lo faranno Diritti di sterminio Le donne, e potrebbero ancora una volta trasformare l’Afghanistan in un rifugio sicuro per organizzazioni terroristiche internazionali come Al-Qaeda e lo Stato Islamico già esistenti nel Paese.

Un funzionario della difesa statunitense ha dichiarato al Financial Times che “la valutazione è peggiorata” e che Kabul è a rischio di un attacco diretto. “Potrebbero anche essere sorpresi dalla velocità del suo sviluppo”.

Mohamed Zadran, un membro anziano dei talebani nella provincia di Paktia, nel sud del Paese, ha dichiarato: “Passeremo Kabul come un pitone. Il controllo di Kabul e del regime afghano è inevitabile, forse tra qualche settimana”.

Gli alleati occidentali di Ghani hanno reagito debolmente, suscitando preoccupazioni per l’impennata delle crisi umanitarie e dell’immigrazione internazionale.Joe Biden questa settimana ribadire Ha promesso di ritirare le restanti truppe statunitensi entro la fine di questo mese. Ha detto che ora è il momento per gli afghani di “combattere per se stessi”.

Ma i critici ritengono che il ritiro abbia posto fine a ogni possibilità di pace.

Soldati statunitensi e afgani sventolano la bandiera afgana durante la cerimonia di consegna tenutasi presso il campo di Anthony nella provincia di Helmand
Gli Stati Uniti spendono miliardi di dollari per addestrare l’esercito afghano © Ufficio stampa del Ministero della difesa afghano AP

“La strategia dei talebani nelle ultime due settimane è semplicemente geniale”, ha detto un diplomatico occidentale. “Sanno che il governo farà di tutto [to defend southern cities], Quindi hanno colpito tre allo stesso tempo. Una volta messi in riserva, attaccheranno contemporaneamente l’intero nord. “

Il diplomatico ha aggiunto: “I talebani vogliono la pace e c’è stata un’enorme cortina fumogena. Tutto ciò che vogliono è una vittoria completa”.

I talebani catturarono Puli Khumri e Ghazni, dando loro il controllo dell’autostrada da nord e sud-ovest a Kabul. Gli insorti hanno detto che volevano occupare la città prima che il freddo inverno rallentasse la velocità dei combattimenti.

“L’esercito afghano deve difendere molte città diverse, luoghi di infrastrutture critiche e percorsi critici”, ha affermato un ex alto funzionario dell’intelligence statunitense. “I talebani possono radunarsi dove vogliono, ed è molto efficace nel farlo”.

Mappa che mostra lo stato dei talebani in Afghanistan il 12 agosto 2021

qualunque Battaglia di Kabul Questo dovrebbe essere più duro per i talebani e ancora più mortale per i civili. Le forze speciali d’élite in Afghanistan sono troppo disperse quando difendono la capitale, ma si riuniranno nella capitale.

Un membro del comitato direttivo talebano ha ammesso che “l’élite dell’esercito afghano lascerà il resto del Paese e si riunirà per combattere per Kabul”.

più Responsabile della perdita È stato messo sull’esercito afghano e l’esercito afghano si ritira senza combattere in molti posti. Gli analisti hanno affermato che sebbene la formazione e le attrezzature degli Stati Uniti valgano miliardi di dollari, le sue capacità sono ancora indebolite dalla corruzione e dalla cattiva gestione.

Anche il governo è in difficoltà. Mercoledì ha sostituito il capo di stato maggiore dell’esercito per la terza volta in un anno e il ministro delle finanze si è dimesso e ha lasciato il paese. “È difficile immaginare che il governo Ghani continuerà ad essere al potere [for long]”, ha detto Abdul Basit, un diplomatico pakistano in pensione.

Un commando dell'esercito afghano fa la guardia in un'auto nella provincia di Herat

Joe Biden afferma che è tempo che gli afghani “combattano per se stessi” © Hoshang Hashimi/AFP via Getty Images

Javid Faisal, consigliere del governo afghano, ha affermato che il Paese è stato abbandonato dai suoi alleati. “In questo momento critico, l’Afghanistan non può essere lasciato solo”, ha detto.

“La NATO e l’esercito americano con tutto il loro equipaggiamento non possono vincere. Come possono aspettarsi che l’esercito afghano faccia tutto da solo?”, ha aggiunto. “L’esercito afghano è ancora determinato… sono ben addestrati e continueranno a proteggere il loro paese”.

Il governo incolpa il successo dei talebani Confinante PakistanPer decenni è stata accusata di fornire asilo e assistenza silenziosamente agli islamisti promettendo di sostenere gli Stati Uniti. Un alto funzionario del ministero degli Esteri pakistano ha confutato l’affermazione che si trattava di un “cattivo”.

Il funzionario della difesa degli Stati Uniti ha affermato che i talebani si sono rafforzati in ogni vittoria, integrando l’equipaggiamento di ogni quartier generale militare provinciale che occupa.

“Gli afghani hanno bisogno di truppe regolari per mostrare la loro posizione. Finora, non sono stati in grado di farlo”, ha detto il funzionario.

Il consigliere del governo Faisal ha avvertito la comunità internazionale che se non si interviene, ci sarà una crisi umanitaria. “Se la violenza continua, se gli afghani sono costretti ad abbandonare le loro case, sarà una perdita per i nostri vicini, la regione e il mondo”.

Rapporto aggiuntivo di Sami Yousafzai a Londra

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *