Per i magnati farmaceutici indiani, il vaccino contro il Covid-19 è una nuova vacca da mungere

[ad_1]

Adar Poonawalla, CEO del Serum Institute of India, presso lo stabilimento Hadapsar dell’azienda a Pune,… [+] Maharashtra, India, 22 gennaio 2021.
Dhiraj Singh/Bloomberg

Dopo aver sperimentato la seconda ondata mortale di Covid-19, l’India sta cercando di vaccinare la maggior parte dei suoi 1,4 miliardi di abitanti nei prossimi mesi. Si stima che questo richiederà più di 2 miliardi di dosi di vaccino entro dicembre. Questo numero incredibile ha attirato un gran numero di magnati farmaceutici a unirsi alla competizione per fornirli.

Conosciuta per la sua capacità di fornire farmaci generici a basso costo al mondo, con un volume di esportazione annuale di 24 miliardi di dollari in farmaci generici, l’India è anche un importante paese vaccinale.è casa Istituto indiano del siero, Il più grande produttore di vaccini al mondo (in base alla dose prodotta), fondato da un allevatore di cavalli Cyrus Punavala, Che è diventato un miliardario esportando vaccini a prezzi accessibili.

Cyrus Poonawalla, il presidente del Serum Institute of India (Cyrus Poonawalla), era a Pune, Maharashtra, India lunedì, maggio… [+] aprile 2015.
Sanjit Das/Bloomberg

Ironia della sorte, tuttavia, il paese è stato afflitto da una carenza di vaccini Covid-19, che ha portato a rallentare i progressi nella vaccinazione. Finora solo un decimo della popolazione indiana è stato vaccinato e un terzo della popolazione ha ricevuto almeno una dose. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, cinque vaccini Covid-19 sono stati approvati per l’uso e altri 13 vaccini sono in varie fasi degli studi clinici in India.

All’inizio della pandemia, il figlio di Poonawalla, Adar, che era responsabile del noto lavoro di vaccino contro il Covid-19 di Serum, ha investito 800 milioni di dollari, in parte per costruire una nuova fabbrica dedicata al vaccino contro il Covid-19.L’azienda di Pune produce attualmente 110 milioni di dosi al mese, principalmente maschera protettiva, Secondo AstraZenecaIl prezzo di Covishield varia da 400 a 600 rupie per dose.Il reddito mensile del siero è stimato in 600 milioni di dollari in base alla tariffa base.

Inoltre, Serum sta sviluppando un vero e proprio arsenale di altri vaccini contro il Covid-19: Noovax (noto come Covavax in India) e Novax, E Covi-Vac, un vaccino intranasale compatibile con CodagenixA luglio, Serum ha annunciato che produrrà il vaccino russo Sputnik V, che ha ricevuto l’autorizzazione all’uso di emergenza dall’Agenzia di regolamentazione dei farmaci indiana.

Oltre a Covishield, gli indiani attualmente ricevono iniezioni di Covaxin, che è un vaccino indigeno prodotto da un produttore di vaccini a Hyderabad Bharat Biotech International, Fondata dall’imprenditore Krishna Ella. La società ha co-sviluppato Covaxin con imprese statali Consiglio di ricerca medica indiano, Producendo 25 milioni di dosi al mese. Bharat Biotech sta anche lavorando a un vaccino intranasale e ha avviato studi clinici.

Pankaj Patel ha partecipato al dialogo commerciale dell’Eastern Economic Forum 2017 tenutosi in Estremo Oriente… [+] Università federale sull’isola russa di Vladivostok, Russia, 6 settembre 2017
Artyom Korotayev TASS via Getty Images

C’è un altro produttore di vaccini a Hyderabad Bioelettricità, Ha ottenuto la licenza di produzione Johnson & Johnson Vaccino indiano Janssen Covid-19; sviluppato anche in collaborazione con Corbevax Dynavax E il Baylor College of Medicine, che è in fase di sperimentazione di Fase III.Bio-E ha anche firmato un accordo con un’azienda biotecnologica canadese Holdings terapeutici della provvidenza Utilizzato per produrre il vaccino mRNA PTX Covid-19-B. L’accordo prevede che la Provvidenza fornisca 30 milioni di dosi a Biological E e ad altri acquirenti. Il piano è di produrre 600 milioni di dosi nel 2022 e, infine, aumentare la capacità di produzione a 1 miliardo di dosi.

Un gran numero di campioni di farmaci generici in India ha rapidamente colto l’opportunità del vaccino.Il più famoso di questi è il miliardario dell’industria farmaceutica Pankaji Patel Zedus Cadilla, con sede ad Ahmedabad, una città nell’India occidentale, ha sviluppato il proprio vaccino Covid-19-ZyCov-D. La società ha presentato i dati della sperimentazione di fase 3 ed è in attesa dell’autorizzazione all’uso di emergenza da parte delle autorità di regolamentazione indiane per utilizzarli per adulti e bambini.

Satish Reddy del laboratorio del Dr. Reddys a Bangalore, India, il 17 dicembre 2012.
Getty Images Hemant Mishra/menta

Gennova Biofarmaceutici, Filiale Emcure farmaceutico A Pune, lavorando con Società di biotecnologie HDT Gli Stati Uniti hanno sviluppato un vaccino mRNA-HGC019.Emcure è pronto per essere elencato da Satish Mehta, Era una delle persone più ricche dell’India.

Dopo che l’India ha permesso l’importazione di vaccini stranieri, Il laboratorio del Dr. Reddy, Controllato da un miliardario Famiglia Reddy A Hyderabad è stato raggiunto un accordo con il Russian Direct Investment Fund per la distribuzione del vaccino Sputnik V. Il Russian Sovereign Wealth Fund ha anche firmato accordi con altre sei società indiane: Hetero Biopharma, Gland Pharma (parte del gruppo farmaceutico Shanghai Fosun), Strides Pharma Science, Panacea Biotec, Virchow Laboratories e Morepen Laboratories.

Yusuf Hamied, presidente dell’azienda farmaceutica indiana Cipla, posa per un ritratto a Londra a marzo… [+] settembre 2016.
Justin Tallis/AFP tramite Getty Images

Professione medica Cipla, Controllato da un miliardario Yusuf HamidQuando ha ricevuto l’approvazione per importare i vaccini di Moderna in India, il prezzo delle sue azioni è aumentato vertiginosamente a giugno. L’azienda sta aiutando Moderna a ottenere l’approvazione per avviare il vaccino. Sia Moderna che Pfizer stanno facendo pressioni sul governo indiano per fornire un risarcimento per qualsiasi responsabilità legale per gli effetti collaterali dei loro vaccini prima di iniziare a vendere vaccini in India.

leggi di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *