Philip Morris e Carlyle affrontano l’asta nella battaglia per il gruppo degli inalatori

[ad_1]

Aggiornamento PLC Gruppo Vectura

La battaglia tra il produttore di sigarette Philip Morris International e la società di private equity statunitense Carlyle per il controllo di una società di inalatori con sede nel Wiltshire si terrà in un’asta di cinque giorni sotto la supervisione del regolatore di acquisizione britannico raggiunge il culmine.

Il Comitato per le acquisizioni, che sovrintende a fusioni e acquisizioni nel Regno Unito, ha dichiarato lunedì che l’asta di Vectura inizierà l’11 agosto e durerà al massimo fino al 17 agosto.

PMI e Carlyle stanno correndo per acquisire Vectura, società quotata nel Regno Unito, che sviluppa farmaci e dispositivi per aiutare a risolvere i problemi respiratori.

Nei fine settimana, quando la PMI che vende le sigarette Marlboro, Aumenta l’offerta a più di 1 miliardo di sterline E chiamato private equity “a breve termine”.

Lunedì, il prezzo delle azioni di Vectura è aumentato del 4,5% a Londra a 171,8 pence, superiore ai 165 pence per azione offerti domenica da PMI.

Il consiglio di amministrazione di Vectura ha dichiarato che sta ritirando il supporto per l’offerta di 155 pence per azione di Carlyle, ma non consiglia di aumentare l’offerta PMI. “Sarà ulteriormente annunciato al termine dell’asta… in base alle sue responsabilità fiduciarie”, ha affermato il consiglio di amministrazione.

La mossa del comitato di acquisizione lunedì è stata un raro intervento da parte delle autorità di regolamentazione. Analoga procedura si è tenuta nel 2018 per far scattare un’offerta per Sky, che ha portato il gruppo statunitense Comcast ad eliminare l’offerta al prezzo di 30 miliardi di sterline.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *