Pizzo in stile uragano colpisce il Messico orientale, causando interruzioni di corrente e abbattimento di alberi Reuters

[ad_1]

2/2

© Reuters. Il 20 agosto 2021, a Tecolutla, in Messico, un uomo con un ventilatore e una valigia cammina vicino a una barca turistica che viene rimossa dall’acqua per sicurezza, perché il pizzo in stile uragano acquisisce più potenza prima di raggiungere la terraferma. REUTERS/Oscar Martinez

2/2

Tamara Koro

Tecolutla, Messico (Reuters) – Il pizzo in stile uragano ha colpito il Messico orientale con piogge torrenziali e venti burrascosi all’inizio di sabato, causando interruzioni di corrente e il crollo degli alberi dopo essere diventata una delle tempeste più potenti che ha colpito la costa del Golfo del paese negli ultimi anni.

Quando Grace ha colpito la costa vicino alla località turistica di Tecolutla nello stato di Veracruz nei primi giorni, ha innescato una velocità massima del vento sostenuto di 125 miglia all’ora (201 chilometri all’ora), che era la terza velocità del vento più alta nel Saffir-Simpson categoria 5. tipo. mattina.

Le autorità federali hanno dichiarato che la maggior parte delle parti centrali e orientali del Messico sarà colpita da forti piogge, ma non hanno fornito alcuna informazione anticipata sui danni di Grace.

Il Dipartimento della Protezione Civile di Veracruz ha dichiarato che Grace ha causato un’interruzione di corrente e gli alberi sono crollati. I video clip e le foto pubblicate sui social media hanno mostrato alcuni danni all’edificio, ma non sono state segnalate vittime immediatamente.

Grace si è indebolita quando si è spostata nell’entroterra, ma il National Hurricane Center ha avvertito che quando l’uragano colpisce, quando l’acqua viene spinta al di sopra dei normali livelli di marea, ci sarà una pericolosa mareggiata.

Entro le 7:00 CDT (1200 GMT), questa è una tempesta di categoria 1 con una velocità massima del vento di 90 mph (150 km/h). Il centro con sede a Miami ha affermato che il centro si trova a circa 60 miglia (100 chilometri) a est-nord-est di Città del Messico. https://www.nhc.noaa.gov/text/refresh/MIATCPAT2+shtml/211149.shtml

Prima dello sbarco di Grace, il presidente Andrés Manuel López Obrador ha esortato le persone di cinque stati a chiedere asilo.

“Chiedo alle persone delle aree di Veracruz, Puebla, San Luis Potosí, Tamaulipas e Hidalgo di cercare rifugio presso i parenti in luoghi alti e rifugi in costruzione”, ha detto su Twitter Lopez Obra Dole.

Ha detto che migliaia di soccorritori dell’Agenzia di protezione civile, dell’esercito e della Federal Electricity Commission (CFE) della compagnia elettrica statale hanno preparato Grace.

Entro domenica, il National Hurricane Center prevede che Grace pioverà da 6 a 12 pollici (da 15 a 30 cm) in vaste aree del Messico orientale e centrale e di 18 pollici in alcune aree. Ha detto che le forti piogge possono causare inondazioni improvvise e inondazioni urbane nella zona.

A Tecolutla, venerdì pomeriggio, i residenti hanno trascorso ore a portare centinaia di navi a terra per garantire la loro sicurezza.

Ricardo Pardinas, che offre tour in barca per i turisti, ha dichiarato: “A Tecolutla abbiamo mantenuto per molti anni una cultura della prevenzione”. “Questi fenomeni meteorologici hanno causato danni”.

NHC ha detto che si aspetta che Grace si indebolisca in una tempesta tropicale sabato pomeriggio.

Veracruz e le sue acque ospitano numerosi impianti petroliferi, tra cui il porto della compagnia petrolifera statale Petroleos Mexicanos a Coatzacoalcos e la raffineria Lazaro Cardenas a Minatitlan, nella parte meridionale dello stato.

Grace ha colpito bene la terra a nord di queste città.

Le autorità hanno affermato che all’inizio di questa settimana Grace ha attaccato la costa caraibica del Messico, abbattendo alberi e causando interruzioni di corrente a quasi 700.000 persone, ma nessuna vita è stata persa.

Ha causato forti piogge anche in Giamaica e Haiti, ancora colpite dal terremoto di magnitudo 7.2.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *