Poiché Amazon ha negato l’imminente piano di crittografia, Bitcoin è sceso a meno di $ 38.000. Provider Investing.com

[ad_1]


Samuel Indic

Investing.com-Dopo essere ottimista sul fatto che Amazon potrebbe iniziare ad accettare criptovalute come pagamento sul suo sito Web e superare $ 40.000, il suo prezzo è sceso sotto i $ 38.000 dopo essere stato negato dal gigante di Internet.

Un portavoce di Amazon (NASDAQ:) ha detto lunedì sera: “Anche se siamo interessati al campo, le speculazioni sui nostri piani specifici per la criptovaluta non sono corrette”.

“Siamo ancora concentrati sull’esplorazione di come sarà per i clienti che acquistano su Amazon”.

Il boom è arrivato dopo un annuncio di lavoro per i responsabili della valuta digitale e dei prodotti blockchain.Il quotidiano londinese City AM ha dichiarato che Amazon spera di accettare pagamenti in Bitcoin entro la fine dell’anno, citando “addetti ai lavori”.

Le voci su Amazon spingono Bitcoin al suo livello più alto in 15 annigiorno A giugno, la smentita ha significato che la più grande criptovaluta del mondo era tornata al recente intervallo tra $ 30.000 e $ 40.000. Entrambe le parti hanno provato.

Indagine penale di Tether

A esercitare separatamente pressioni su Bitcoin e altre importanti criptovalute potrebbero essere gli Stati Uniti a indagare se il dirigente dietro la stablecoin abbia commesso una frode bancaria. Bloomberg ha riferito che quando i token digitali erano nelle loro fasi iniziali, il Dipartimento di Giustizia stava prestando attenzione al fatto che Tether nascondesse alla banca alcune transazioni legate alle criptovalute.

Immagine tecnica

Dopo aver superato i 40.000$, Bitcoin ha trovato una certa resistenza vicino alla media mobile a 100 giorni di 40.600$, che era il massimo di lunedì. Tornare a più di $ 40.000 farà funzionare di nuovo 100 DMA.

Sul lato negativo, dopo aver agito come resistenza al rialzo nelle ultime settimane, $ 35.000 potrebbero diventare supporto. Al di sotto di quel livello e $ 30.000 potrebbero ancora una volta svolgere un ruolo di supporto.

Nonostante il calo odierno, Bitcoin ha comunque mantenuto la maggior parte dei suoi guadagni durante il fine settimana, aumentando di quasi il 30% nell’ultima settimana.

Anche altre importanti criptovalute hanno mostrato movimenti di prezzo simili. È diminuito di circa il 2% nelle ultime 24 ore, ma è aumentato di oltre il 30% negli ultimi 7 giorni a circa 2.300 dollari.

Ora l’attenzione potrebbe concentrarsi sull’ultima riunione di politica monetaria di mercoledì. Le sorprese da falco del FOMC potrebbero mettere sotto pressione gli asset più rischiosi come Bitcoin e criptovalute.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *